Toro, il punto sui nazionali: Glik inciampa contro la Germania

Toro, il punto sui nazionali: Glik inciampa contro la Germania

In nazionale / Passi falsi di Polonia e Venezuela, bene la Serbia. Aspettando Padelli

4 commenti

Qualche piccolo intoppo per i nazionali granata che, un po’ come gli Azzurri, certamente non brillano più di tanto. Nella partita di cartello della serata, troppa Germania per Glik e compagni, che non riescono a bissare il successo dell’andata ed escono dall’Arena di Francoforte con tre gol sul groppone: il solito Levandowsky riaccende le speranze ma non basta per i polacchi, che perdono in un solo colpo l’imbattibilità e la prima posizione nel girone. Qualificazione comunque praticamente certa, in virtù dei 14 punti conquistati finora: ci sono ottime probabilità di vedere disputare i prossimi europei dal capitano granata, che nel frattempo ieri ha giocato nuovamente l’intera partita. Sarà importante rifarsi subito nella partita di lunedì sera, contro Gibilterra davanti al proprio pubblico.

Male anche il Venezuela di Martinez, che perde addirittura per 3-0 l’amichevole interna contro l’Honduras. C’è chi invece tra le nazionali esulta ma in maniera amara e trova invece la prima vittoria in queste qualificazioni la Serbia, ovviamente priva di Maksimovic, che si impone per 2-0 sull’Armenia grazie ad un autogol ed al raddoppio di Adem Ljaijc, e sale così ad 1 punto in classifica. Oggi nessun impegno in programma per i granata; alle 18 la Svezia si gioca una bella fetta di qualificazione in casa della Russia, seconda contro terza del girone G, una vittoria lancerebbe gli svedesi a +7. Il ct Lars Lagerbäck stavolta non ha però convocato né il lungodegente Farnerud né Pontus Jansson, che ieri ha disputato in granata l’amichevole contro la Pro Settimo. Pur non essendo attualmente convocati il risultato di stasera interessa da vicino i due giocatori del Toro, che rientrano nel giro della nazionale e conquisterebbero così la possibilità di giocarsi gli europei.

Domani sera, 20.45, impegno decisivo per l’Italia di Conte che a Palermo ospita la Bulgaria in quella che potrebbe essere la partita decisiva per il primato del girone H, con la Croazia impegnata in Norvegia. Nutre qualche speranza Daniele Padelli, che spera di esordire con la maglia azzurra proprio in questa occasione. Le possibilità, a dire il vero, sono poche: più facile che alla fine la scampi Buffon o che a sostituirlo ci sia Sirigu, e che l’esordio di Padelli sia ancora rimandato. Tutto però è possibile.

DI SEGUITO TUTTE LE CLASSIFICHE DELLE QUALIFICAZIONI EUROPEE

LE CLASSIFICHE

Federico Bosio

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. MartinVasquez - 2 anni fa

    Glik 6.5 – Buona anche la partita del capitano granata, sempre attento e preciso nelle chiusure. Le reti della Germania nascono sempre da iniziative sulle corsie laterali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawda - 2 anni fa

    Ottima prestazione della Germania e pessima della Polonia, con Glik naufragato insieme al resto della difesa.
    Davvero troppa differenza tra le due squadre, anche se la Polonia le sue occasioni per pareggiare le ha avute ma non ha saputo sfruttarle; dietro ha patito tantissimo e Glik non e’ sicuramente in un gran momento, ma fare bella figura ieri sera in una difesa come quella polacca era davvero impresa al limite dell’impossibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. PaoloSWE - 2 anni fa

    farnerud e jansson non sono stati convocati da lagerbäck anche perche il CT lagerbäck che avete scritto non allena piu la svezia ma l´Islanda. l´allenatore della svezia da alcuni anni a questa parte si chiama Erik Hamren

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pupi - 2 anni fa

    Pessima prestazione di Glik, non è in forma e si vede, già i primi 20 minuti contro il Frosinone e il primo tempo contro la Fiorentina non aveva giocato ai suoi livelli, spesso anticipato o fuori posizione, ieri poi con una Germania che davanti non da punti di riferimento sembrava un pesce fuor d’acqua giocando poi a 4 dietro l’ho visto in grave affanno. Speriamo che la condizione migliori perché questo Glik contro Toni lo vedo in grande difficoltà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy