Ventura: “Reduce da qualcosa più grande di me. Il mio futuro di allenatore comincia adesso”

Ventura: “Reduce da qualcosa più grande di me. Il mio futuro di allenatore comincia adesso”

L’ex Ct azzurro torna a parlare dopo la disfatta Mondiale: “Ricomincio, senza certezze ma con qualche presunzione. Alle mie società ho fatto anche guadagnare un sacco di soldi…”

di Redazione Toro News

Se n’è parlato tanto, ma ora è il momento di ascoltare la versione di Gian Piero Ventura. Dopo il polverone, gli sfoghi, le parole e le non-dichiarazioni a caldo, è arrivato il momento di conoscere la verità dell’ex ct azzurro. È la prima uscita pubblica per Ventura dopo la mancata qualificazione al Mondiale di Russia 2018, che in occasione del premio ritirato a Sarezzano (in provincia di Alessandria) ha parlato davanti ad alcuni amici: “Sono reduce da qualcosa che era più grande di me e ho pagato in modo violento – ha esordito l’ex tecnico del Torino, riporta “La Repubblica” -. Ho una voglia feroce di ripartire dopo 35 anni di lavoro e risultati, alle mie società ho fatto anche guadagnare un sacco di soldi. Mio padre mi ha insegnato che non si molla mai, e tre mesi non possono cancellare 35 anni”.

Ma cosa è andato storto? “Con la Nazionale eravamo imbattuti – continua Ventura – primi in classifica, dopo la Spagna è precipitato tutto però il resto se permettete rimane. Ora devo e voglio dare risposte e da qui ricomincio, senza certezze ma con qualche presunzione. Nello sport non perde mai una persona soltanto: un giorno, per quanto mi riguarda, tutto sarà chiaro e si capirà meglio. Non mi piace il passato anche se a volte ti cattura, io vivo di futuro e il mio lavoro di allenatore comincia adesso. Grazie per avermi ricordato stasera che non esistono solo i risultati. Non sono in cerca di una squadra, ma di risposte“.

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. torinodasognare - 9 mesi fa

    Tutto vero.
    Però un bel VAFFANCULONE non te lo leva nessuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dukow79 - 9 mesi fa

    Hai avuto quello che ti meritavi, facevi il simpatico ad ogni derby perso con la banda bassotti juventina capeggiata da Buffon e da loro sei stato tradito nel momento del bisogno. Ben ti sta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bull-74 - 9 mesi fa

    Non mi è mai piaciuto, presuntuoso ed il gioco che proponeva era noioso e fiacco, ma penso che Ventura abbia dato molto al Toro nei primi anni e dal Toro ha ricevuto molto, anche troppo, la convocazione in nazionale, forse il massimo riconoscimento per un allenatore. A mio avviso, senza giudicarne le capacità, non credo fosse adatto alla nazionale per il suo modo di fare calcio. Detto questo penso che l’Italia non si sia qualificata ai mondiali per pura sfortuna (oltre ad una evidente carenza di talenti nel nostro calcio)… Essendo nel girone con la Spagna, nettamtnte superiore in tutto, sfido qualsiasi altro allenatore a centrare il primo posto!! …poi lo spareggio, beh, lì ti giochi il tutto per tutto..e così ha fatto anche la Svezia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. stefano.siclar_556 - 9 mesi fa

      Ehi si vero…contro uno squadrone con la Svezia fare 0 gol in due partite è sicuramente sfortuna.

      Poi sembra la scusa tipica di Mr.Alibidine: si lamentava sempre che non aveva il top dei giocatori, poi si ritrova la nazionale molto più forte e cmq è sempre colpa degli altri.

      Pur non amandolo, Conte con la stessa squadra ha distrutto la Spagna agli europei, gli abbiamo massacrati. Dopo 2 mesi, con il Vate(r) abbiamo strappato un pareggio quasi immeritato, dopo 10 mesi ci hanno triturati…

      Però è la mancanza di talenti.

      Non ha mai commesso un errore Mr.Alibidine(e mai li ha ammessi), sono sempre gli altri a sbagliare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Junior - 9 mesi fa

    Il gioco di GPV non mi è mai piaciuto. Ma a questo signore dobbiamo molto. Non è simpatico per nulla. Ma sa come valorizzare i giocatori. E lo abbiamo visto. La società con lui ha incassato come non mai dalla vendita dei gioielli. Sono contento sia andato via, aveva chiuso un ciclo e più di tanto secondo me non era in grado di dare al Toro ormai cresciuto. Gli auguro cmq ogni bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Wallandbauf - 10 mesi fa

    Sempre con Giampiero, a prescindere, spero trovi presto una buona squadra dove ripartire e riscattarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lollo - 10 mesi fa

    I primi anni a me Ventura è piaciuto e gli sono riconoscente per aver riorganizzato un Toro che era l’ombra di sè stesso.
    Alla fine era un’agonia e sono stato felice se ne fosse andato, ma non che fosse stato scelto come CT, perchè è troppo rigido e fissato, mentre un selezionatore dev’essere aperto e capace di rischiare.

    Comunque il non aver messo la faccia dopo la sconfitta e il non essersi rimesso per non rinunciare ad un Euro lo ha definito come persona e questa è una macchia che reputo indelebile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BAVARO GRANATA - 10 mesi fa

    UN FALLITO PRESUNTUOSO EGOCENTRICO che ha sempre parlato male di noi tifosi.

    l’unico futuro che è quello di mettersi il pannollone …………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Forvecuor87 - 10 mesi fa

      Auguro con tutto il cuore a te un giorno di non invecchiare è doverti ridurre a mettere per necessità il pannolone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13687521 - 10 mesi fa

    Un po ingiusti i commenti
    Il suo nelle squadre che è andato lo ha fatto
    Ricordiamoci Bilbao o il derby vinto in panchina che era lui
    Io ero a Chatillon la sera della presentazione della squadra e Ventura era uno dei più acclamati
    Gli si può rimproverare un po di integralismo tattico per il resto un Grande Mister Plusvalenza
    Nel calcio con una spugna si cancella tutto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. thebrooklynbrawler83 - 10 mesi fa

      Non posso che darti ragione, Mister Ventura è stato l’unico a portare dei risultati concreti dal dopo Mondonico, di sicuro, è stato il miglior allenatore del Toro avuto durante tutta l’era Cairo.
      Ho grande fiducia in Mazzarri (quella nel talebano serbo è terminata molto in fretta), spero possa far ancora meglio del tecnico genovese, tutto a vantaggio del nostro glorioso club.
      Io, Mister Ventura, non lo dimentico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gud_74 - 10 mesi fa

      Concordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13659615 - 10 mesi fa

    Ragazzi state male, senza ventura eravamo ancora lì a far la spola tra B ed A con Bianchi Sgrigna e Masiello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tonello6_431 - 10 mesi fa

      Secondo me sei tu che stai male….Un personaggio arrogante e presuntuoso (tuttora dopo il disastro nazionale)incapace di prendersi le colpe dei suoi errori.Capace di proporre solo un calcio stantio di trent’anni fa, noioso all’inverosimile,per quel poco di buono che ha fatto a torino deve ringraziare 3 persone:Ciro, Cerci e Ghirardi.
      Senza quella fortunata combinazione astrale avrebbe fallito miseramente anche da noi.
      Infatti,a parte una parentesi positiva a Bari,in 35 anni di carriera le sue squadre non hanno mai brillato. Smettiamola di santificare questo anziano mediocre allenatore e cercate di ricordare i suoi insulti ai tifosi,i gesti dei tagliagola e per ultimo le mancate dimissioni dopo il fallimento nazionale pur di riempirsi le saccocce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pimpa - 10 mesi fa

    Anche io mi misi le mani nei capelli perché considerai che uno come Ventura,ammesso che avesse ancora un senso fargli allenare una squadra di calcio dopo 35 anni di successi che nessuno ha notato,certo non poteva essere adatto ad allenare la Nazionale,visto che la sua mirabile organizzazione di gioco e lo spumeggiar di sue manovre fra i campi d’erba necessitava di diuturna applicazione.
    Cosa che la nazionale non poteva garantire per definizione.
    Fossi un presidente di serie A o B,neanche per scherzo mi sognerei di rivolgermi a Ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Toro88 - 10 mesi fa

    Caro mister hai ragione non è più una questione di domande e risposte di vittorie e di sconfitte… È una questione di onore. È tu non l’hai avuto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. robert - 10 mesi fa

    Ciao Pimpa,purtroppo rispunta lo zombie dopo essere stato travolto da un inevitabile disastro calcistico.Questo incompetente è talmente presuntuoso che non riesce a rassegnarsi alla sua evidente incapacità.Quando fu eletto da un altro incapace (Tavecchio) CT della Nazionale mi misi le mani fra i capelli pensando che avrebbe distrutto anche la Nazionale.E così è stato !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Pimpa - 10 mesi fa

    35 anni di risultati?
    Devo essermi persa qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy