‘C’è la giusta tensione’

‘C’è la giusta tensione’

E’ il difensore che nell’ultimo periodo ha tratto il maggior vantaggio personale dall’infortunio di Bovo e dalla squalifica di Brevi. Ivan Franceschini ha giocato gli ultimi incontri risultando uno dei più continui e positivi nella difesa varata da De Biasi.

Franceschini, ha visto la partita di ieri della Roma?

E’ il difensore che nell’ultimo periodo ha tratto il maggior vantaggio personale dall’infortunio di Bovo e dalla squalifica di Brevi. Ivan Franceschini ha giocato gli ultimi incontri risultando uno dei più continui e positivi nella difesa varata da De Biasi.

Franceschini, ha visto la partita di ieri della Roma?

Eh sì, speriamo che abbiano esaurito i gol. D’altra parte sono tutti giocatori di alto livello.

In allenamento si è provato il 4-1-4-1 con Di Loreto davanti alla difesa, è la sorpresa per Roma?

E’ un’idea, però loro hanno un modo di giocare particolare per cui più che di moduli si tratta di riuscire a fermarli.

Si aspettava di arrivare a questo punto della stagione in questa situazione?

No. Siamo partiti ad agosto con prerogative diverse, adesso abbiamo però ancora due punti di vantaggio noi. Dobbiamo riuscire ad amministrarli nel migliore dei modi.

Cosa è scattato dentro di lei dopo la partita con la Fiorentina?

Credo che la partita peggiore che ho giocato sia stato quella con il Chievo, poi è chiaro che non si può giocare 38 partite su 38 nello stesso modo, i cali di forma ci possono stare. Adesso sto bene e spero di continuare così.

Lei ha giocato con la Reggina, si aspettava di trovarla al vostro stesso livello?

No, anche perché loro hanno fatto una vera e propria impresa. Comunque vada a finire bisognerà dirgli grazie.

Ha giocato con Amoroso e Bianchi, come si spiega la loro esplosione?

Con il fatto che sono annate in cui tutto gira bene e altre in cui non segni nemmeno a porta vuota. Sono giocatori di alto livello, però i nostri non sono da meno.

Totti ha promesso che non farà sconti, preoccupato?

No, l’ho già affrontato altre volte anche se giocava in un ruolo diverso. Vedo nello spogliatoio la giusta tensione, per cui puntiamo a fare una buona gara domenica.

Tabelle ne state facendo?

No, perché sono destinate a saltare. Certo che chi vince domenica fa un passo in avanti ma anche chi perde non è ancora spacciato.

Si aspetta una Roma stanca dopo ieri?

Ieri hanno fatto una partita maiuscola, spero che siano un po’ stanchi. Certo che non sarà una gara semplice anche se loro i traguardi stagionali li hanno già raggiunti con il secondo posto e la seria ipoteca sulla Coppa Italia.

Che partita sarà?

Dovremo fare una gara al 110% cercando di limitarli, poi tutto quello che viene lo prenderemo. Il valore delle due formazioni del resto è noto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy