A Catania dirige Gervasoni

A Catania dirige Gervasoni

di Salvatore D’Arienzo

Sarà Andrea Gervasoni da Mantova a dirigere il delicato match tra Catania e Torino in programma domenica al Massimino. Assistenti del direttore di gara saranno Petrella e De Luca in qualità di guardalinee e Tozzi che fungerà da quarto uomo.

Giovane e poco esperto Gervasoni inizia la carriera arbitrale tra i professionisti solo…

di Salvatore D’Arienzo

Sarà Andrea Gervasoni da Mantova a dirigere il delicato match tra Catania e Torino in programma domenica al Massimino. Assistenti del direttore di gara saranno Petrella e De Luca in qualità di guardalinee e Tozzi che fungerà da quarto uomo.

Giovane e poco esperto Gervasoni inizia la carriera arbitrale tra i professionisti solo nel 2004 presso la CAN C, e dopo tre anni di appartenenza e 44 presenze in serie C-1 (tra cui la direzione della finale playoff 2006 tra Frosinone e Grosseto) viene promosso nella massima categoria arbitrale, la CAN A e B per decisione dell’allora designatore Claudio Pieri.

Esordisce in Serie A il 23 dicembre 2006 arbitrando proprio il Toro, in trasferta a Livorno; la partita per la cronaca finì 1-1. Da allora Gervasoni ha collezionato complessivamente 20 presenze in serie A. Il bilancio è di 12 vittorie casalinghe, 6 pareggi e soltanto 2 vittorie esterne; 8 i rigori assegnati, 7 le espulsioni combinate. Catania- Toro sarà per lui la quinta direzione stagionale.

Quattro i precedenti con il Toro, tutti in serie A; detto della partita di Livorno gli altri 3 sono tutti scontri casalinghi; due risalgono alla scorsa stagione: pari con il Siena e vittoria contro l’Atalanta, l’ultimo in ordine di tempo risale alla prima giornata dell’attuale campionato: 3-0 al Lecce. Due vittorie e due pareggi quindi, il bilancio totale.

Per il Catania, invece, un solo precedente con Gervasoni, tra l’altro positivissimo, risalente alla scorsa stagione: il 30 settembre 2007 i rossoazzurri riuscirono ad imporre il pareggio casalingo al Milan per 1-1; il vantaggio di Martinez fu impattato tra l’altro su calcio di rigore assegnato proprio da Gervasoni e trasformato da Kaka.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy