A fari spenti

A fari spenti

Editoriale / Il Torino di Mazzarri sebbene ignorato dai mass media se la giocherà fino alla fine

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Brutto, noiosetto e ultimamente fortunato. Ma terribilmente solido ed efficace. Il Torino di Mazzarri è lì, a tre punti dal sesto-settimo posto. Solo a tre punti dalla superba Atalanta di Gasperini, a pari punti con la qualità chiaramente superiore della Fiorentina, due punti sopra la Sampdoria del preparatissimo Giampaolo. Alla pari, insomma, con le tanto strombazzate concorrenti. È vero che siamo solo a metà febbraio e i conti si fanno alla fine. Verissimo, anzi. Però un sospetto ci viene: il lavoro svolto da Mazzarri e dai suoi uomini, spesso poco considerato dai mass media e sottovalutato (per non dire a tratti dileggiato) da buona parte dello stesso mondo granata, meriterebbe un po’ di considerazione in più. Mazzarri può non piacere ma sa il fatto suo. Il fatto di procedere “a fari spenti” (utilizzando una perifrasi cara a Gianluca Petrachi), però, siamo certi non dispiaccia a nessuno.

Ogni squadra ha le sue caratteristiche e le sue qualità; e non si può prescindere dal confrontare i valori in campo per giudicare una partita. Abbiamo criticato il Torino per il poco coraggio messo in campo in casa della Spal, squadra di qualità inferiore, stavolta non ci sentiamo di muovere appunti alla partita logicamente difensiva che i granata hanno messo in campo in casa del Napoli, squadra molto più forte. Un plauso a Mazzarri, anzi, per avere organizzato la partita che era giusto fare. La solidità difensiva rappresenta la base imprescindibile del progetto tecnico dell’allenatore. Al tempo stesso, ora siamo curiosi di scoprire se i granata sapranno meritarsi la vittoria contro l’Atalanta sabato prossimo, nella partita che può dare un’impronta decisiva alla stagione. Servirà tutto un altro Toro. Ma questo lo sa anche Mazzarri.

Le pagelle di Napoli-Torino 0-0: Sirigu e Nkoulou, provate a superarli

87 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MM64BB - 1 mese fa

    mah….
    i punti si fanno o facendo un gol in + o prendendone uno in meno … quale delle 2 sia meglio …
    mah….
    riflessione: tutti ricordiamo la finale con lAjax.. 3 pali la sedia … dove abbiamo perso la coppa? ad Amsterdam perché non abbiamo segnato 1 misero gol o a Torino perché ci siamo fatti fare 2 pere da polli?
    riflessione 2: ricordiamo tutti quella finale ma la ricordiamo quasi solo per i 3 pali. se i palloni fossero finiti fuori … 10 cm … cosa ricorderemmo ?
    riflessione 3: se 10 cm possono cambiare la vita e la storia, cosa potrebbe dire Rocco Siffredi….
    mah … l’ultima mi e venuta dopo la terza birra della serata, scusate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max63 - 1 mese fa

    A fari spenti xchè di gioco neanche l’ombra. Il calcio è bello quando è giocato bene poi puoi vincere o perdere ma è pur sempre uno spettacolo che non può ridursi al neo muro chiamato WM.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 1 mese fa

    Brût ma Bon, ma in EL non ci si va quest’anno, e’ pianificato non andarci, ci si va con calma l’anno prossimo, prima bisogna sfoltire la rosa da alcuni elementi di eccessiva qualita’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 1 mese fa

      La verità vi fa male lo so

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giacki - 1 mese fa

    Però se vincessimo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giacki - 1 mese fa

    Si ma se non battiamo la dea ci si ricorderà solo del catenaccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ciccio76 - 1 mese fa

    Il calcio di Mazzarri non m piace però devo dire che ad oggi siamo ancora in corsa , e non è poco visti gli ultimi tempi, aspettiamo la prossima e soprattutto sosteniamoli allo stadio, forse anche la ruota della fortuna ci volge a favore e non per noi granata è una notizia a,per cui non perdiamoci d’animo , cerchiamo di,essere positivi. I giocatori percepiscono l’ambiente infatti in casa sono più contratti perché alla prima sbagliata sono bersagliati,da una parte di noi tifosi.FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. dattero - 1 mese fa

    il calcio è fatto di tre fasi,con mazzarri sviluppi solo quella difensiva,gioco a centrocampo scolastico,evanescente quello offensivo.
    chiedo ai mastri di tattica di spiegarmi ed evidenziarmi uno,dico uno,schema d’attacco mazzarriano
    sabato come partita,una bella cartina tornasole.
    poi,dijdij non ha 19 anni…
    Che poi venga accontentato negli acquisti dubito assai,che venga accontentato nel cedere son piu propenso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Seagull'59 - 1 mese fa

    Quando si gioca contro squadre come il Napoli, ci può stare benissimo di giocare innanzitutto per non subire gol.
    Ma quando affronti quelle di pari livello, o teroricamente più deboli, bisognerebbe avere un gioco, un modulo, uno schema, per fare tua la partita e vincere: allora dove sta il problema?
    Nella qualità degli interpreti? Allora a gennaio ti fai prendere qualcuno (vedi Milan) per far salire il livello…
    La prossima gara determinerà i valori, obiettivi e risultati che la squadra potrà raggiungere: senza alibi e la forza dell’avversario, toccherà agli interpreti in campo dimostrare di che forza (tecnica e morale) sono.
    Speriamo bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. steacs - 1 mese fa

    Arricolo di parte, da lavaggio del cervello per analfabeti funzionali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ezio 76 - 1 mese fa

    Inutile dire che sabato con l’Atalanta se non si vince, la E.L. diventa un miraggio.
    Chiaro che con la Dea partiamo sfavoriti, giocano a memoria, corrono e pressano in modo impressionante. Il Milan ha vinto solo grazie ai due grandissimi acquisti di gennaio e a Donnarumma.
    Speriamo in un colpo di fortuna come ieri a Napoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 1 mese fa

      Non è chiaro che partiamo sfavoriti. Per te, partiamo sfavoriti, ed è una opinione legittima,ci mancherebbe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 1 mese fa

      L importante è non perdere, cosa che temo, e rimanere in corsa con un calendario favorevole nelle prossime tre partite. Se in queste prossime 4 gare facciamo 10 punti qualche speranza di giocarcela fino alla fine possiamo averla. Ma se sabato le prendiamo direi che la finiamo qui… cerchiamo di non rischiare e avanti con il 5-5-0

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. LeoJunior - 1 mese fa

      certo che sperare in una squadra determinata e vincente quando noi tifosi siamo i primi a non crederci ed essere disfattisti. Ma siete tifosi o cosa? io non capisco. va bene essere critici e razionali ma in fondo siamo in corsa. se l’Atalanta, questo miraggio e obbiettivo di tutti noi !!, è ha 2 punti da noi non sarà poi così forte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ezio 76 - 1 mese fa

        Basta vedere come gioca il Toro e l’Atalanta. Diamo il meglio quando ci difendiamo, penso sia sotto gli occhi di tutti le difficoltà a creare gioco e segnare. Poi nel calcio può capitare di tutto, e speriamo di vincere anche in modo sporco. Però a mio parere attualmente l’Atalanta ci è nettamente superiore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ddavide69 - 1 mese fa

      Certo vincere sarebbe un bel salto in avanti e anche in termini psicologici su entrambe le squadre.

      Potrebbe anche bastare un pareggio a patto che si vincano le tre successive.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Granatissimo1973 - 1 mese fa

    Dopo Atalanta abbiamo chievo, Frosinone, Bologna. Le tabelle portano sfiga quindi non le faccio, dico solo che con l’Atalanta importante è non perdere. Poi non pongo limiti alla divina provvidenza.

    Il punto di ieri è un punto guadagnato e strappato con il cuore Toro…bellissimo vedere i ragazzi soffrire e combattere sino alla fine con il coltello tra i denti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

    Aldilà delle opinioni di tutti credo si possa dire che lo snodo della stagione è la prossima partita con l’Atalanta. Non è il Napoli e il Milan è riuscito a batterla. A questo punto meglio non andare troppo per il sottile. Se con questo allenatore l’unico modo per ottenere punti è essere brutti, sporchi e cattivi ebbene così sia. Basta che non mi si parli di stagione di crescita, di lavoro egregio di Mazzarri ecc.ecc. Noi quest’anno dobbiamo andare in Europa senza se e senza ma e lui è stato ingaggiato per questo, in quanto definito dalla dirigenza e pagato come allenatore di fascia alta. Che faccia dunque il suo lavoro come gli riesce. Solo dopo che ottiene il risultato si potrà elogiare il suo lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 mese fa

      Hai ragione… solo che con tutta la fantasia possibile, non riesco proprio a immaginare questo tiro che batte l Atalanta
      ..
      Boh, vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

        Ci vuole in effetti uno sforzo di immaginazione…però non abbiamo altre strade se vogliamo provare ad andare in Europa e, come avrai capito, per me non ci sono altri risultati utili se non andare in Europa, diversamente è l’ennesima stagione fallimentare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Maroso - 1 mese fa

    Io penso che LeoJunior, qui sotto abbia già detto molto, tutto da condividere. E’ vero, siamo cresciuti con un Toro “indiano” anche prima di Mondonico. Ve lo ricordate Cereser, detto Trincea? Partite come ieri erano considerate epiche. Ma il calcio è andato avanti e credo che il Toro di oggi possa fare meglio. Anche se si andrà in Europa, e ancor più se non ci andremo, occorre ultimare questa squadra che non è completa. Non mi accontento di questo, anche se oggi apprezzo il Torino per l’ impegno e per il gioco di Squadra. Desidererei il gioco, ma non fine a se stesso, ma perchè sia più competitivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Claudio70 - 1 mese fa

    8 punti in 4 gare, contro Inter, Spal, Udinese e Napoli.

    0 gol subiti, pur rimanendo in 10 contro la Spal.
    Spal che ha perso di misura con l’Atalanta e che ieri stava per vincere contro la Fiorentina.

    Saremo anche sporchi, brutti e cattivi, ma siamo lì a giocarcela contro squadre che come dice Sartori sono più attrezzate, con più qualità, con allenatori dipinti come guru.

    A me questo Toro a fari spenti piace, e pure parecchio, perché sentir dire a Nkoulou che “noi lavoriamo da squadra” è davvero una bella cosa, in questo calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mic - 1 mese fa

      Mi trovo in accordo col tuo pensiero. Lo sappiamo tutti che in giro ci sono squadre con un gioco più spumeggiante. Ma c’era qualcuno che diceva che il miglior attacco è la difesa (ok non c’è solo questa fase ma probabilmente é la prima da mettere a posto ed oggi lo è) : sono i numeri a dirlo. E sinceramente vedo una squadra quadrata, concentrata. Un gruppo coeso. E nonostante tutto, critiche e via discorrendo, sono li che lottano. Mio figlio di otto anni ha sempre tifato toro x motivi famigliari ma quest’anno si è innamorato del toro. Sta vivendo le sue prime partite allo stadio come me alla sua età ad inizio anni ottanta. Si è innamorato di questa squadra “ugly dirty and bad” Che è vero non gioca un calcio spettacolare ma è unita, tosta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 mese fa

      Man la Spal non ha perso 4-1?
      Mi devo esser perso qualcosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke90 - 1 mese fa

        Credo volesse solo dire che se il VAR non fosse stato così straordinariamnete efficiente ed efficace, cosa che noi non venderemo mai, neppure i gobbi l’hanno, ancora, mai visto così, la Spal era sul 2-1 poi… c’è chi vede e provvede…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 mese fa

          Ne ha presi 4, no 1, 4!!
          Da qui a dire che stava x vincere ne passa.
          (E cmq il rigore su chiesa c’era)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 1 mese fa

            Non ho detto che non ci fosse… ho detto che stavolta ..l’hanno visto… hanno visto tantissimo… misteri del VAR…
            E ne ha presi 4 dopo quella circostanza… dal 79esimo… se al 79esimo fossero stati 2-1 per la Spal chi può dire…

            Mi piace Non mi piace
          2. Luke90 - 1 mese fa

            Scusa ne ha presi 3 dal 79esimo

            Mi piace Non mi piace
  15. Alejandro - 1 mese fa

    Questa squadra ha trovato un assetto solido in difesa…è un gruppo solido…manca solo un giocatore di qualità superiore in mezzo al campo ed una punta da affiancare al gallo…gli altri sono tutti giovani che miglioreranno…speriamo solo si indovinino i tasselli mancanti ….ma adesso si può criticare quanto si vuole però prendiamo atto che in trasferta abbiamo subito una sola sconfitta non so quanto meritata…che ultimamente in casa non stiamo facendo stupidate….se inoltre la fortuna ci restituisce quello che ci ha tolto si va in Europa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke69 - 1 mese fa

      il giocatore di qualità manca perché Ventarri non li vuole, oscurerebbero il egocentrismo, quindi siamo destinati a rimanere una squadra da centro classifica,potrebbe accadere il miracolo di andare in Europa solo se quelle davanti a noi decidono per un suicidio sportivo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Claudio70 - 1 mese fa

        Difatti Cavani, Lavezzi e Hamsik li teneva in panchina.
        E teneva in panchina pure Pereyra.

        Il punto è che ci vogliono giocatori di qualità che corrono, nel calcio del 2019. E i giocatori di qualità che corrono costano, e non si chiamano Zaza o Soriano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke69 - 1 mese fa

          quindi ljialic era un Rincon, falque un terzino sinistro e pereyra è un Rincon ex gobbo, con i piedi più buoni, ha la stessa fantasia di mia nonna che non capisce una mazza di calcio..la realtà è solo una, Mazzarri è un incompetente

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. LeoJunior - 1 mese fa

          Amen! bravo. Questo è il punto. che piedi buoni che giocano da fermi non ci servono e non rientrano nell’idea di calcio di WM. A noi serve uno che quando riconquistiamo palla sappia come condurre l’azione e con piedi educati inneschi la punta. Altro che Ljiaic.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke69 - 1 mese fa

            ok Leo allora da domenica le punizioni e i corner lo facciamo battere a te…io penso che tu guardi le partite al contrario sembra che l’unico al mondo a non accorgerti che non abbiamo uno schema di gioco e non sappiamo neanche calciare i calci da fermo..

            Mi piace Non mi piace
  16. Alejandro - 1 mese fa

    Ma scusate quali sono queste 18 palle goal non realizzate per fortuna del toro…il palo di insigne in una situazione sfortunata per noi ( Izzo è scivolato) …l’altra vera è stata la deviazione di Milik in scivolata poco fuori le altre così clamorose non mi sembravano…però trovatemi una squadra anche tra le grandi che ha giocato con il Napoli è non ha subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Il tiro di insigne sotto le gambe di Sirigu devi averlo rimosso.
      Succede

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. marcocalzolari - 1 mese fa

    E bravo Sartori! Completamente d’accordo!
    Mazzarri sta facendo un lavoro fantastico, con il materiale a disposizione!!
    Il Napoli ha battuto Liverpool e pareggiato col Psg in casa.
    Mi sembra che noi non abbiamo Mane, Salah e Firmino, o Mbappe, Neymar e Cavani.
    A meno che i maicuntent non mi vangano a dire che Berenguer, Zaza, Iago e il Gallo (autore di una prova maiuscola, ieri sera) valgano quanto loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

      Ma che bel ragionamento. “Il Napoli ha battuto Liverpool e pareggiato col Psg in casa”, ma anche con il Chievo al San Paolo ha fatto 0 a 0: cosa significa che i clivensi stanno facendo un lavoro fantastico anche loro?
      Finalmente, potresti spiegare in cosa sarebbe “fantastico” il lavoro di Mazzarri? Siamo noni, fuori dalla Coppa Italia, e giochiamo in modo osceno. A cosa si applicherebbe la tua iperbole?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke69 - 1 mese fa

        siamo grandi come il Chievo, con un unica differenza che loro hanno fatto 0-0 ma senza parcheggiare il pullman come abbiamo fatto noi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vittoriogoli_13370477 - 1 mese fa

      Lavoro fantastico …. ma ti rendi conto che se il Napoli avesse messo dentro sooo una delle occasioni oggi saremmo a parlare del solito Toro perdente???
      Alla fine abbiamo una ottima difesa più un gruppo di pedalatori con i muscoli, gioco 00.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. tonyislascanarias - 1 mese fa

    Osannare Mazzarri e osannare il.punto e dire che la difesa e’ eccezzionale dopo che ha lasciato piu di 18 palle gol al napoli x me questo si chiama solo Gran Culo..
    E ora tutti a osannare Mazzari che ha portato via 1 punto a Napoli????
    Ma in che mondo vivete?
    Se si perdeva ieri sera ora tutti contro Mazzarri….e il suo catenaccio …..della malora…
    Solo per il culo che lo ha accompagnato ieri sera e come contro l’udinese …..
    Per me Mazzarri resta e restera’ sempre uno che si dovrebbe ECLISSARE DA TORINO…..vedere come sta rovinando lo stomaco alla maggior parte di noi tifosi e rovinando i nostri attaccanti e’ abominevole….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcocalzolari - 1 mese fa

      Sicuro.
      È Mazzarri che sta rovinando Zaza, che altrimenti avrebbe segnato 40 gol in campionato.

      Non c’è mai fine al peggio, tra i commenti di questo sito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tonyislascanarias - 1 mese fa

        Mi riferivo a belotti visto che gli sta facendo fare tutti ruoli meno quello suo…e ora incomincia pure con jago…senza parlare di Millico…levandolo alla primavera e tenerlo a scaldare la panca…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rza78 - 1 mese fa

      lo stomaco lo sta rovinando a chi già ce l’ha rovinato. io (che di gran bel calcio ne ho visto davvero poco per usare un eufemismo seguendo i ns colori dagli anni 80 ad oggi) se battiamo l’inter 1-0 e facciamo 0-0 a napoli non mi rovino proprio niente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. wendok - 1 mese fa

    SINDROME DI STOCCOLMA. dalla lettura a mia volta dei post tra ieri ed oggi, unitamente a quelli di altre partite, mi sembra che molti tifosi del toro siano vittime della sindrome di Stoccolma. parafrasi secondo cui abituandosi a bere acqua sporca, ci si convince che non esista acqua migliore di quella. si finisce per osannare un Belotti che ( lungi da me dargli dello scarso o non essergli vicino calcisticamente ) é la fotocopia della brutta caricatura di quello che era. oppure un baselli che ho idea che a 35 anni sia ancora la promessa da sbocciare. ci si é appiattiti al gusto della mediocrità, dell’ accontentarsi, de la importante é il risultato. ma il vero e unico risultato é che fa pena vedere giocare questo tipo di calcio. la verità é che ogni anno siamo lì tra 9 e 12 posto. ed é incontrovertibile che il parco giocatori di quest’ anno sia di gran lunga il migliore degli ultimi anni. eppure siamo sempre lì. sempre a dirci “ma quanto si impegna questo”, ma quanto corre quello. si arriva ad invocare i “piedi buoni” di baselli di cui non ricordo una sola giocata, ( non dico geniale), degna di un mezzo rifinitore, in questo campionato.
    E ora di dire basta all’ assioma secondo il quale tifare toro significa soffrire. é ora che il tifoso del toro possa pretendere qualcosa ( almeno io dopo 50 anni di tifo ). o quantomeno, minimo sindacale, non accontentarsi piú dalle briciole di calcio, dalle 4-5 partite belle giocate a campionato, dalle promesse di calciatori a dirigenti. ma vi rendete conto che alcuni scrivono ” al momento mi accontento di fare punti (…)”.
    la errore é li. chi si accontenta, si appiattisce. viene derubato da stimoli e sogni. e forse fin dai giocatori si é perso questo. e ogni anno a scrivere della rosa ” non male “…. ci si trova a marzo che il campionato é finito. basta. voglio di piú. di piú dalla mia squadra. nessuna mezza misura. se e quando fanno schifo, lo voglio urlare perché, cari colleghi, mi sento di aver dato di piú economicamente e “spiritualmente” io al Toro negli ultimi 20 anni, di quanto non abbia ricevuto.
    le dichiarazioni, gli intenti, e le chiacchere stanno a zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rza78 - 1 mese fa

      io però non capisco…tutti a dire che con la cessione di ljiaic non avremmo più potuto giocare a calcio…il monte ingaggi era superiore l’anno scorso…ed avremmo il miglior parco giocatori degli ultimi anni? mi sembra un controsenso o sbaglio? la verità mi sembra essere che la rosa è analoga se non inferiore a quella passata (ricordiamoci per favore che dopo l’acquisto di niang il Toro era inserito da tutti tra le prime 8 del campionato). sai che cosa è cambiato? il mister …che può piacere o non piacere ma i risultati li porta a casa e ha messo in campo una squadra solida e difficile da incontrare per chiunque. ma forse qualcuno non ricorda che l’anno scorso con miha furono 4 le vittorie in tutto il girone di andata (Benevento ssconfitto al 92’e Cagliari 2-1 con sofferenza inaudita) e tante le squadre che passeggiarono sui nostri resti (4-0 nel derby, 3-0 a firenze, 5-1 napoli (capito la differenza?). altra cosa che mi fa ridere: la leggenda di mazzarri che non farebbe giocare i giovani..dopo aver lanciato didji e aina titolari fissi a 19 anni , ieri ancora in campo berenguer Lukic e parigini nel finale..pensa se ne avesse di veramente forti (tipo chiesa…faccio per dire)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alexku65 - 1 mese fa

      Grandissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. steacs - 1 mese fa

      Wendock la penso come te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Esempretoro - 1 mese fa

    Ho letto con attenzione tutti i post qui sotto,e debbo dire che in ciascuno (a parte quelli con insulti vari,che ritengo insopportabili tra persone figuriamoci fra tifosi della stessa squadra) vi è una parte di verità. Forse, in questo momento, si dovrebbe osservare le cose da un’altra angolazione;l’avversario era molto più forte di noi e di certo avrebbe meritato la posta intera, ma possiamo dire che il Torello ha dato tutto il possibile? Possiamo dire che c’è stata una gran prova di carattere? Credo di sì, e ritengo che questi siano valori importanti, da non sminuire. È certo che non può bastare,siamo poco emozionanti, se si eccettua l’angoscia crescente col minutaggio. Come a molti altri il mister a me non piace,propone un modello che più di far apprezzare una gran tenuta difensiva (ma di squadra…) dà sempre la sensazione che nel caso di un gol subìto la gara sarebbe finita,e uno spostamento del baricentro in avanti ci avrebbe esposto a scorribande con risultati facilmente intuibili…ma ieri sera ho visto qualcosa. Umiltà, applicazione,collaborazione e grinta. Certo, serve altro, ma una maglia sudata ha comunque un peso. Potremmo e dovremmo aggiungere altro,di certo la coperta è corta,ma a tratti ciò che hanno messo i ragazzi in campo mi è parso degno di rispetto. Ho quasi 62 anni, quindi di Toro ne ho visti un po’ d’ogni tipo,ma forse ieri un po’ di curiosità in più su cosa vedrò Sabato me l’hanno accesa…io ci sarò,spero insieme ad ognuno di voi. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 1 mese fa

      La squadra ha carattere è innegabile e si vede da come si lotta. Il problema è che i giocatori che dovrebbero fare bel gioco sono assenti.. Non credo solo per colpa di WM, per cui in questo momento questo è il massimo che possiamo ottenere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. anpav - 1 mese fa

      Commento da cuore granata, che conosce la storia granata, i valori granata.
      Da persona senza fette di prosciutto sugli occhi, ma che sa pesare e gratificare quando è il momento. Mi piace!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. LeoJunior - 1 mese fa

    E se ci fermassimo tutti a riflettere un pò? Io temo e credo che siamo tutti, e mi ci metto per primo, vittime della nuova e per certi versi malata visione del calcio moderno. Nella sua accezione peggiore, quella commerciale. Abbiamo perso ogni ritualità delle partite e il fatto che siano slegate una dall’altra ce le fa analizzare come il main streaming sta cercando di inculcarci: come fossero singoli spettacoli. Come fossero film o spettacoli teatrali. Quindi siamo tutti diventati cultori del calcio spettacolo ed ambiamo ad essere il Real o quanto meno giocare come le grandi squadre. Ma il calcio è altro. E forse ce lo siamo dimenticati. Fino a non poco tempo fa eravamo capaci di esaltarci per battaglie fatte in difesa e punti strappati alle grandi (e non mi si venga a dire che il Napoli in casa non è da considerare una grande). Dimentichiamo gli indiani di Mondonico? Adesso vogliamo il bel gioco. Ma lo vogliamo a prescidere dal risultato o vogliamo anche quello? perchè se vale la seconda allora torniamo al fatto che non siamo tifosi del Barca.
    WM: sono il primo a criticarlo. Ma forse dovremo chiederci dove vuole arrivare. Se ci vuole portare alla EL e lo fa contando ogni punto utile con la politica dei piccoli passi …. dovesse arrivarci che facciamo? lo critichiamo perchè l’ha fatto con il brutto gioco?
    Non so, temo stiamo parlando avendo un pò perso il senso della realtà, forse ci farebbe bene recuperne almeno una parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

      Beh intanto si parla più che altro di gioco. Il bel gioco è una chimera non solo per il Toro. Nel nostro caso lo è ancora di più perché aspettarsi bel gioco da Mazzarri vuol dire non conoscerlo per nulla. Detto questo se ci porta in Europa avrà avuto ragione lui ma, sia chiaro, sta facendo esattamente ciò per cui è stato ingaggiato e per cui è lautamente retribuito. L obiettivo della società è questo, è inutile che lui ripeta la solfa della crescita, altrimenti non si giustificano i milioni tirati fuori dalla società quest anno. Se ci porta in Europa avrà fatto il suo dovere e pazienza se dovrò turarmi il naso quando vedo il Toro giocare (male)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. anpav - 1 mese fa

      leoJunior: altro commento azzeccatissimo. E quel riferimento agli indiani del Mondo! Una squisitezza. Sono mesi, anni, che leggo commenti sempre e solo funesti. Questi mi rinfrancano l’anima. Come sopra non aggiungo nulla nel merito. Mi limito a ribadire al 100% quanto letto da te. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Forvecuor87 - 1 mese fa

    Articolo penoso senza senso???
    Questo allenatore raccoglie risultati a fatica nel momento in cui ci sarebbe da fare un salto in avanti ne fa uno indietro. Abbiamo i nostri attaccanti totalmente in crisi e non sto parlando del singolo ma di un intero reparto! E poi la classifica si guarda alla fine non a febbraio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. PrivilegioGranata - 1 mese fa

    Toro, ammoniti 3
    Napoli, ammoniti 5

    Mi farebbe piacere che qualcuno dei diversamente contenti commentasse questo fatto.
    Come mai il Napoli che ci ha preso a pallate si ritrova 5 ammoniti?
    Significa forse che c’eravamo anche noi in campo? Che hanno dovuto fermarci con le buone e con le cattive?
    Boh, non saprei, ma mi farebbe piacere un “autorevole” parere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 1 mese fa

      E là! Altro commento positivo e positivista. Altra considerazione che non avevo fatto, ma che faccio mia! FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. mikc_345 - 1 mese fa

    Ultimamente col Napoli non è che ci fosse andata molto bene… Era una partita in cui (penso) molti avrebbero firmato uno 0-0 prima di giocarla.
    L’unica cosa che non ho capito, è perchè non c’era Meitè dall’inizio. Forse avremmo sofferto meno… Boh.
    Ci è andata bene (per una volta), la squadra tecnicamente è questa. Senza innesti di qualità non penso si possa sperare in qualcosa di meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-14013284 - 1 mese fa

    Napoli 0 – Torino 5
    Magari questo risultato ci piacerebbe di più, il problema è che per vederlo bisognerebbe disegnare dei cartoni animati. Allora a ben pensare un pari anche bruttino a Napoli che avrebbero firmato tutte le squadre della serie A, ( eccetto gli innominabili ladroni ) ci tiene in corsa e più o meno alla pari con le nostre concorrenti per l’Europa league. Anzi, teniamo pure conto di quanto brutto sia questo TORO, ma se ci danno i 5 o 6 punti che ci hanno rubato ( solo quelli ) in Europa ci saremmo stabilmente. Perciò qui qualcuno sta sbagliando qualcosa, a leggere i post mi sembra di capire che il TORO in classifica sia dietro al Chievo che naturalmente gioca meglio di noi… Non si può onestamente denigrare questo pareggio in quella città contro quella squadra, e allora brutto verme di un Mazzarri ti aspettiamo sabato prossimo a Torino contro la grandissima Atalanta che ( se avessimo quei punti citati ) ci starebbero dietro.
    Guardate ragazzi che l’odio acceca più di una maculopatia incurabile, neanche a me è simpatico Mazzarri, che con Allegri e Spalletti sono i tre allenatori che odio di più da una vita, però c’è un però, ha dato alla squadra una solidità difensiva da primi della classe, e questa è la base per lavorare e migliorare tutto il resto. Ci manca un regista con le palle e una punta che giri attorno al Gallo e che gli permettano di giocare quindici metri più avanti, e soo certo che l’allenatore se li farà comprare, e poi niente sara più impossibile.
    Ora potete denigrarmi per quanto scritto, dagli al difensore di Mazzarri e al servo di Cairo, dagli a chi di calcio non capisce niente, però se per caso si andrà in Europa, e questo nessun SOLONE può dire a priori che non accadrà, allora ci sarnno come sempre, parecchi denigratori che proveranno a salire sul carro del vincitore, ebbene se questo accadrà, io uomo mite sarò il primo a prenderli a calci in culo per buttarli giù da quel carro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

      Tanto per capire, se in Europa non ci si va, ti prenderai a calci in culo da solo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 1 mese fa

        :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco59 - 1 mese fa

      Nessuno critica il tuo intevento e la tua posizione, rispettosa ed educat, ci mancherebbe, ma ti ha risposto correttamente user-13967438 sotto il tuo intervento medesimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. JoeBaker - 1 mese fa

      Sono d’accordo con la tua analisi e con i tuoi gusti.
      Mi verrebbe da dire che con il Mondo – l’unico Toro che mi ha fatto godere quasi come quello di Radice – Vasquez giocava mediano e avevamo due liberi (Cravero e Fusi)…
      Io tifo Toro da quando sono nato (55+) e faccio davvero fatica a capire cosa si vorrebbe a furor di popolo: gioco brillante? Risultati? Simpatia? Rivogliamo la nostra sfiga?
      Tutti insieme, a parte l’ultima, temo che sia molto difficile, quindi al momento mi accontento di fare punti e di credere che il gruppo possa crescere, perché l’unica cosa che pochi guardano – e che per me invece è importante – è che in rosa ci sono giocatori non male, alcuni davvero forti, parecchi sono giovani e pochi non sono “da Toro”.
      Ma dobbiamo sempre essere inc****ti e lamentarci?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. granata - 1 mese fa

      Caro user ecc.ecc., ma perchè ti fai accecare anche tu dall’ odio e ce l’ hai con Allegri e Spalletti, due signori allenatori? E ti pare poco che manchino “un regista con le palle e una punta che giri attorno al Gallo”? E come puoi essere così “certo” che l’ allenatore se li farà comprare, visto che ha lasciato andare via senza chiederne la sostituzione un rifinitore come Ljajic e che non utilizza quasi mai la seconda punta? Sono convinto che certi eccessi di critica siano sbagliati, ma forse dovresti anche tu darti una calmata…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. rza78 - 1 mese fa

      Per i nostalgici del bel gioco(che vorrei tanto sapere dove e con chi lo avremmo praticato prima dell’avvento di mazzarri…non con ventura che aveva tanti pregi ma di bel gioco non parlerei,,,con miha lasciamo perdere che il 99% di tutte le tifoserie che lo hanno ahimè conosciuto-inclusa la nostra-considerano il peggior allenatore mai visto all’opera)vorrei ricordare qualche risultato del (quasi) biennio precedente all’avvento di mazza: con il fenomeno ljiaic in campo e il tridente delle meraviglie (iago-gallo + il maradona serbo): Toro 0 Napoli 5, Fiorentina 3 Toro 0, Genoa (sigh) 2 Toro 0, Napoli 5 Toro 1, Juvemerda 4 Toro 0 (2 volte)…e vi risparmio i pareggi ricchi di gol con crotone spal verona ecc….63 gol subiti record negativo del club (avete capito bene? peggio degli anni delle retrocessioni…)squadra in vacanza a dicembre…Non so se saliranno sul carro , ma so di sicuro che saranno pronti a chiacchierare se non centreremo l’europa dimenticandosi che mai come quest’anno (con squadra costata meno di quella precedente) ce la siamo giocata. questo dicono i NUMERI se ancora contano qualcosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Carlin - 1 mese fa

      E’ vero Mazzarri ha dato una grande solidità difensiva,e poi? Ha dato una grande solidità difensiva,e poi? ha dato una grande solidità difensiva,e poi…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-13967438 - 1 mese fa

    Napoli 14 tiri, di cui 1 palo.
    Torino 1 tiro di frustrazione al minuto 88, fuori di 20 metri.
    Quando la montagna partorisce questo topolino, e di solito anche contro squadre molto povere di tecnica e di atletica (partita sculata a Verona con un tiro e un gol).
    Quarta miglior difesa e tredicesimo attacco.
    I numeri parlano da sè.
    Ma io ho una certezza: il posacenere che ci allena avrebbe svilito giocatori di qualità come Messi, Ronaldo, Ibrahimovic, Neymar, Lewandowski, ecc… ecc… mai visto il talento fare il difensore aggiunto, ma di solito te ne caccia dentro un paio a partita (e ieri non è successo solo per caso).
    D’accordo, ieri era una partita dove ci si doveva per lo più difendere, ma anche il Chievo tira di più in porta.
    C’è molto buio, sarebbe ora di riaccendere quel lumino di gioco visto schiudersi contro l’Udinese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alexku65 - 1 mese fa

      Creati un Nick diverso da quel non memorizzabile numero che assomiglia a quello di tanti accontentisti ebeti. Vorrei riconoscere prima i tuoi interventi che mi paiono di interesse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. granata - 1 mese fa

    Dopo l’ anno e mezzo di gestione mihajloviciana, l’ avere dato solidità alla fase difensiva è già un merito, ma, secondo me, non basta. Il Torino sa distruggere, come le squadre italiane degli anni 60 e 70, quando tutto il mondo ci criticava per il nostro feroce catenaccio, così noioso, ma efficace. Il grande giornalista sportivo Gianni Brera lo esaltava dicendo che la partita “perfetta” era quella che finiva 0-0. Poi arrivò il gioco totale all’ olandese, la squadra corta e la tattica di mettere in fuorigioco gli attaccanti sulle ripartenze e il nostro catenaccio finì in soffitta perchè depotenziato. Mazzarri ne propone una versione un pochino aggiornata, con il gioco a zona e il pressing un po’ più alto sui portatori di palla avversari. Inevitabile che si pareggi molto e che con i 3 punti a vittoria si faccia fatica a reggere il passo delle avversarie. Segniamo troppo poco: per gol fatti siamo la 13/ma squadra, preceduti anche dall’ Empoli che e 17/mo in classifica. Ieri con il Napoli non è stato sbagliato coprirsi molto, ma ci è andata anche molto bene. Per ora, più che procedere “a fari spenti”, “galleggiamo”. Pochi fanno notare che abbiamo la stessa posizione in classifica e 1 punto in meno della stagione scorsa, quando alla fine l’ EL non la centrammo. Il problema è che, a mio parere, potenzialmente questa squadra è meglio di quella dello scorso campionato. Non si può dire che finora Mazzarri ne abbia saputo sfruttare tutte le potenzialità, soprattutto in attacco, anche perchè il giocatore di maggior classe che abbiamo, Iago Falque, prima è stato messo in un ruolo a lui non congeniale poi è finito in panchina. Siccome in panchina ci sta pure Zaza, è ovvio che in attacco si faccia una gran fatica a segnare. Preferire il fragile Berenguer a Iago Falque mi sembra poco intelligente, così come ricorrere al solito Parigini, generoso e confusionario. Belotti è molto sacrificato ed è una colpa, perchè è in gran forma e se avesse una spalla e qualcuno in grado di servirlo (ieri mai un passaggio decente, nemmeno su un contropiede da lui stesso innescato) potrebe segnare molti più gol. Vedremo, la somme si tirano alla fine…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rza78 - 1 mese fa

      Questo è un commento che ha comunque un senso. Ma ti chiedo: Dove vedi tutta questa qualità nella nostra rosa? Ti prego di leggere la formazione della fiorentina (pari a noi) e poi ne parliamo. per molti che scrivono su questo forum ci saremmo indeboliti rispetto l’anno scorso (ljiaic), quindi inviterei a rileggere i risultati dell’anno scorso (n.b. mazzarri arrivò e fu subito 3-0 con bologna e Benevento e 2 pari esterni. prima del suo arrivo eravamo 12mi a 10 punti dall’europa, quest’anno siamo 8vi a meno 3 punti. è diverso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fuser90 - 1 mese fa

        Quando arrivó mazzarri eravamo a due punti dall’europa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. marco2573 - 1 mese fa

    Chi ama il calcio non può aprezzare nulla di quello che abbiamo fatto vedere ieri sera a Napoli, nemmeno se tifoso. Dopo 50 anni di Toro penso proprio di potermi permettere critiche di ogni tipo senza che la mia “fede” sia messa in dubbio da chi si accontenta di strappare punti qua e la in maniera del tutto casuale, sperando in un’evoluzione che aspetto dalla finale di Amsterdam.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. stevetoro - 1 mese fa

    salvati da sirigu e palo, ieri milik aveva i scarpini girati perche’ ha tirato 3 volte liberissimo in area, solo la fortuna ci ha salvati. anche se la fortuna ti aiutera’ ad entrare in europa,quante partite faresti? non piu di 2?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. PrivilegioGranata - 1 mese fa

    San Sirigu è uno degli 11 giocatori titolari + 3 riserve chiamati a fare risultato.
    Il fatto che faccia parate ottime e abbondanti depone a favore suo, del fatto cioè che stia dando il suo apporto determinante come dovrebbe fare ogni giocatore, e a favore di chi l’ha scelto e portato al Toro a costo zero.
    Lo stesso che ha portato in granata N’Koulou a costi irrisori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 1 mese fa

      …per onor di imparzialità, dovresti aggiungere Meitè, Zaza, Soriano, Sadiq, Niang, Martinez, Avelar, Valdifiori….vuoi che continui l’elenco…????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Scifo7 - 1 mese fa

      Giustissimo, e chi critica Mazzarri sono gli stessi che criticavano i loro acquisti….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 1 mese fa

        Prova a fare l’elenco completo degli “acquisti”, anzichè evidenziare i “buoni” e dimenticare i “cattivi”.

        Non volete essere criticati o tacciati di aziendalismo, ma la vostra “parzialità” nei confronti dell’operato della “dirigenza” è vomitevole.

        Scrivete solo quello che vi fa comodo evidenziare di questo “esercito Brancaleone” ma dimenticate tutto il resto, per “nascondere la polvere sotto il tappeto”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Marco59 - 1 mese fa

    …e sottotraccia non lo inseriamo (per continuare ad usare la “famosa” perifrasi cara a petracchio) ???

    “Un plauso a Mazzarri, anzi, per avere organizzato la partita che era giusto fare. La solidità difensiva rappresenta la base imprescindibile del progetto tecnico dell’allenatore”.

    Sarei curioso di sapere che cosa avrebbe scritto, caro Sartori, se San Sirigiu non ci avesse messo, come sempre, del suo, e se la fortuna (la quale, per carità, non si rifiuta mai, ci mancherebbe) non ci avesse sostenuto anche stavolta (oltre a domenica scorsa contro l’Udinese, beninteso).

    Ed aggiungo che, con un po’ di coraggio, negli ultimi venti minuti si poteva fare tranquillamente il “pieno”, anche perchè a qualcuno Sarri non è mai piaciuto ma, per il momento, il buon Carletto sta facendo molto peggio, sia da un punto di vista del risultato che del gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. user-14142151 - 1 mese fa

    forse abbiamo visto due partite diverse: ieri tutta questa solidità difensiva io non l’ho vista, ci saltavano in velocità come birilli, su tutti i fronti. è andata di culo e basta. avessimo pareggiato noi una partita così giocando con il chievo o il frosinone, saremmo tutti a imprecare, non a riconoscere la solidità difensiva dell’avversario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 1 mese fa

      …purtroppo i soliti accontentisti e aziendalisti proni al nano mandrogno “plasmano” prestazione e risultato secondo opportunità.

      Devo dire che la “fantasia” a loro proprio non manca…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    Siamo semplicemente imbarazzanti, forse la squadra che gioca il peggior calcio (se cosi’ si puo’ chiamare) della serie A.
    I fari spenti erano (e sono) una prerogativa del DS, secondo una metafora coniata da lui stesso. Il fatto è che qui si è spento tutto, a “questi di adesso” piace cosi’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Conta7 - 1 mese fa

    Meno male che ogni tanto il buon Sartori tira fuori degli articoli equilibrati e non frutto dei luoghi comuni disfattisti…
    Siamo lì insieme a tutti i Real Madrid e Barcellona strombazzati qua e là.
    E non ci dimentichiamo dei 6/7 punti che ci hanno scippato, mentre le altre (vd la Fiorentina) sono evidentemente favorite…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

      Ma come non erano cinque? Mettetevi d’accordo insomma. Quanti sono sti punti “scippati”? Quanti sono i gol annullati all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero (questi sono realmente punti scippati, non altri). Ma qualcuno non ha detto che con i se e con i ma non si gioca a pallone? O questo vale solo quando non parla Mazzarri? E i punti “guadagnati” come quello di ieri vanno sottratti o non contano? Si può e si deve essere contenti dei punti fatti ma senza sbracare. Siamo esattamente dove dobbiamo stare, in lotta per un posto in europa, dunque Mazzarri non sta facendo nulla di speciale ma semplicemente il suo lavoro, peraltro lautamente pagato. Oppure l’abbiamo preso per salvarci o per un tranquillo campionato di metà classifica?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 1 mese fa

        …inutile, Granatiere, con costoro è solo tempo perso…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

          Finché si resta nella dialettica educata non è mai tempo perso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. granata forever - 1 mese fa

    vedremo sabato alle 17 se è così mi avete rotto la m…..aaaaaaaaaaaaa sempre la solita storia vedi con la spal ecc ecc mazzarri se non si vince con ata a chi darai la colpa stavolta… h…………….. fatti ricoverare f…..ooooooooooooooooooo scusate lo sfogo buona giornata a tutti ciao

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Scifo7 - 1 mese fa

      Se vinciamo ti farai ricoverare te???? Che tifosi che abbiamo…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy