A Siena puntare subito al vantaggio

A Siena puntare subito al vantaggio

di Edoardo Blandino

La posizione quasi di centro classifica calza a pennello per la formazione di Giampaolo. Il Siena è una diventata una formazione temibile, in grado di mettere in difficoltà tantissime squadre, specialmente se si gioca in Toscana. Già, perché dei 16 punti conquistati fino ad ora, ben 12 sono arrivati tra le mura amiche. Ma non solo: il tecnico bianconero è…

Commenta per primo!

di Edoardo Blandino

La posizione quasi di centro classifica calza a pennello per la formazione di Giampaolo. Il Siena è una diventata una formazione temibile, in grado di mettere in difficoltà tantissime squadre, specialmente se si gioca in Toscana. Già, perché dei 16 punti conquistati fino ad ora, ben 12 sono arrivati tra le mura amiche. Ma non solo: il tecnico bianconero è riuscito a costruire una squadra molto solida, cinica e che conosce i propri pregi e difetti, in modo da sfruttarli nell’occasione propizia. Certamente il reparto avanzato non è uno dei punti di forza di questa formazione ed il fatto di essere il secondo peggior attacco del campionato ne è la prova. Però le poche reti sono ampiamente bilanciate dall’ottima difesa. Giampaolo ha costruito una squadra ordinata a cui è difficile segnare: hanno subito meno gol dei toscani solamente Inter e Juventus. Specialmente in casa, poi, il Siena sembra insuperabile, avendo ottenuto tre vittorie e tre pareggi con solamente due reti al passivo.

Il Torino di De Biasi dovrà pianificare una gara attenta. Sarà una partita estremamente difficile, dove recuperare un possibile gol potrebbe diventare un’impresa assai ardua. I granata dovranno difendersi con ordine, lasciando a casa tutte le minime distrazioni e sfruttare ogni possibile occasione. I prossimi avversari sono una squadra capace a difendersi, senza andare in affanno. Non servirà una costante pressione o una grande mole di gioco, se poi tutto questo non si concretizzerà in palle-gol. Ma prima di tutto il tecnico di Sarmede chiederà ai suoi di fare la partita e passare per primi in vantaggio, perché tutte le volte che il Siena si è trovato a rincorrere non è mai riuscito a raddrizzare la partita, a causa della sterilità dei suoi attaccanti. Specialmente in casa i toscani non sono abituati a trovarsi in svantaggio e potrebbero accusare il colpo. In caso di gol granata ci sarà un bel banco di prova per la difesa di De Biasi, che ultimamente non riesce a tenere il vantaggio. Occorrerà quindi molta attenzione e tanta concentrazione per portare via punti dalla Toscana.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy