AAA gol dei difensori cercasi

AAA gol dei difensori cercasi

di Andrea Piva

Per poter vincere una qualunque partita è necessario segnare un gol in più degli avversari. I gol, in genere, sono il pane degli attaccanti, ovvero di quei giocatori che agiscono vicino alla porta avversaria e che, di conseguenza, sono i finalizzatori del gioco. Non sempre gli attaccanti però riescono a concretizzare le azioni costruite dalla squadra, in questi casi, per vincere, sono…

di Andrea Piva

Per poter vincere una qualunque partita è necessario segnare un gol in più degli avversari. I gol, in genere, sono il pane degli attaccanti, ovvero di quei giocatori che agiscono vicino alla porta avversaria e che, di conseguenza, sono i finalizzatori del gioco. Non sempre gli attaccanti però riescono a concretizzare le azioni costruite dalla squadra, in questi casi, per vincere, sono quindi necessarie le reti dei centrocampisti e dei difensori. Se in questa stagione gli attaccanti e i centrocampisti granata, con i tre gol di De Vezze e quelli di De Feudis, Obodo e Pagano, hanno dato un contribuito importante per la conquista dei (pochi) punti fin qui ottenuti dal Toro, non si può dire la stessa cosa per quanto riguarda i difensori.

Escludendo la doppietta di D’Ambrosio contro il Modena nel girone d’andata, nessun altro difensore granata è stato autore di altre reti decisive. L’unica altra rete, firmata da un elemento della retroguardia, è stata infatti quella di Pratali nella sconfitta casalinga contro il Frosinone. Lo scorso anno, specialmente nel girone di ritorno, i difensori granata diedero un contribuito fondamentale, anche con i loro gol, all’eccezionale rimonta fatta dalla squadra di Colantuono. In totale andarono a segno ben sette elementi del pacchetto difensivo: D’Ambrosio, Loria, Ogbonna, Garofalo, Rubin, Pratali e Diana. Le loro reti spesso risultarono decisive come, ad esempio, l’incornata di Loria contro la Triestina al 93’, o la punizione del definitivo 2-1 a Reggio Calabria di Garofalo.

Venerdì sera, a Empoli, Zavagno è andato vicino a segnare un gol decisivo, il suo colpo di testa è stato però deviato in angolo da un avversario. Nella partita contro il Padova, in quella che sicuramente sarà un match molto teso, in cui il Toro ha un solo risultato a disposizione per poter ancora sperare nella promozione, potrebbe essere proprio un difensore, magari dagli sviluppi di un calcio piazzato, a realizzare la rete che consentirebbe al Toro di giocare i playoff. Se poi dovesse essere un gol di Bianchi, oppure di Antenucci, a decidere l’incontro, ai tifosi granata andrà bene lo stesso.

 

(foto M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy