Acquah-Torino, dopo le Nazionali si pensa al rinnovo

Acquah-Torino, dopo le Nazionali si pensa al rinnovo

Futuro / Il giocatore è in scadenza nel 2019, e dopo un’estate travagliata il Toro vorrebbe tenerselo stretto

Dopo un’estate in bilico, si profila un autunno di certezze ritrovate per Afryie Acquah; centrocampista ghanese si appresta ad iniziare la sua terza stagione in granata dopo una lunga sessione di mercato che l’ha visto a tratti molto vicino a lasciare Torino. La contendente più seria è stato il Birmingham, militante nella seconda divisione inglese, che anche attraverso le parole del suo tecnico Redknapp aveva pubblicamente espresso l’intenzione di portare oltremanica il dinamico mediano.

Negli ultimi giorni di mercato, però, il Torino ha deciso di puntare ancora una volta sul proprio calciatore, anche alla luce delle ottime prestazioni messe in campo dopo il cambio di modulo varato nella scorsa stagione. Ora, il prossimo passo di cementificazione del rapporto è il rinnovo di contratto, visto che il vincolo tra giocatore e società scadrà nel 2019. Il tutto corredato da cifre in crescita rispetto al recente passato, come testimoniano il rinnovo di Baselli, quello eventuale di Belotti e l’ingaggio di Niang.

Afriyie Acquah
Afriyie Acquah

Insomma, come vi avevamo anticipato settimane or sono, il Torino, dopo aver scongiurato le voci di mercato, è pronto a fare di Acquah una colonna del progetto. Questo non significa che il giocatore sarà sempre titolare, visto l’alto livello della concorrenza in mediana, ma che il ghanese ha ormai ottenuto la fiducia del tecnico Sinisa Mihajlovic e della società tutta. Al rientro del centrocampista dalla sosta per le Nazionali, i discorsi tra le parti subiranno un’accelerata: lecito aspettarsi ulteriori aggiornamenti, in quello che con ogni probabilità potrà essere il prossimo rinnovo in casa Toro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy