Affitto Filadelfia, percorso lungo e complesso: sarà la settimana decisiva?

Affitto Filadelfia, percorso lungo e complesso: sarà la settimana decisiva?

La Fondazione Filadelfia e la società granata potrebbero mettere fine alla lunga trattativa: è previsto un nuovo incontro

Lo stadio Filadelfia è stato inaugurato il 25 maggio di quest’anno, in quello che è stato un vero e proprio tripudio granata, con la rinascita di un impianto storico tutto nuovo, sul quale la squadra granata dovrebbe potersi allenare dalla prossima stagione. La questione che ha tenuto banco nell’ultimo mese (circa) riguarda il contratto di affitto che il Torino dovrà stipulare con la Fondazione Filadelfia per poter usufruire dello stadio, e una settimana dopo l’inaugurazione sono partiti le trattative tra le parti: il 30 maggio il CdA si è riunito per esaminare la proposta del Torino, che prevedeva circa 10 anni di affitto e l’apertura di un punto di ristoro disponibile per tutti coloro che volessero usufruirne (che prevederebbe però una modifica dello Statuto). La Fondazione ha rispedito al mittente la richiesta, ritenendo il periodo di affitto troppo basso e l’idea di un punto di ristoro da riservare ai soli giocatori.

filadelfia

Lo stesso giorno, il Torino ha emesso un comunicato, nel quale si dichiarava disposto a firmare un contratto ventennale con la Fondazione, per poter consegnare alla squadra di Mihajlovic il nuovo impianto in cui allenarsi, sottolineando che tra le parti non vi era alcun attrito.

Due settimane dopo, precisamente il 15 giugno, il Consiglio di Amministrazione si è nuovamente riunito per deliberare e, come scritto su queste colonne, la fumata è stata grigia: la società granata quel giorno propose una nuova formula di durata del contratto di affitto, arrivato a 20 anni più 6 ulteriori. Tuttavia la proposta è stata nuovamente respinta, per quanto le parti si fossero avvicinate: c’erano diversi dettagli da limare, tra cui anche il punto commerciale e quello di ristoro.

filadelfia

La decisione definitiva doveva essere presa alla fine del mese di giugno, precisamente il giorno 28, nel quale il Cda si è riunito, ma non ha potuto deliberare a causa dell’assenza di un componente del Consiglio. Quel giorno è anche emerso un problema, ovvero che se la trattativa si fosse prolungata eccessivamente la squadra granata avrebbe potuto rischiare di non effettuare il ritiro e i primi giorni di allenamento al Filadelfia. Questo nodo è stato sciolto (in parte) il giorno dopo, con la Fondazione che dovrebbe concedere una deroga perché questo evento possa concretizzarsi (il 10 luglio).

Perciò la delibera del Consiglio dovrebbe essere presa questa settimana che sta per cominciare: l’assessore Finardi e la Fondazione Filadelfia prenderanno in analisi la nuova proposta della società granata, per avere quindi la famosa fumata bianca, che si attende da ormai più di un mese.

19 commenti

19 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. al_aksa_26 - 5 mesi fa

    Non è dilettantismo, è proprio tirchiaggine del braccino corto di Masio.
    Il pres sa che o lo danno a lui o non lo userà nessuno e ne approfitta per prendere per il collo chi gli ha fatto solo un favore.
    Sarebbero bastati una manciata di milioni per avere un stadio di proprietà da gestire come meglio si sarebbe potuto e senza rogne di affitto ma no, si preferisce rimanere ospiti in casa propria.
    La cosa già è partita male. Ricordate il “pareggerò il contributo di Comune e Regione” del pagliaccio di Masio? Promessa mantenuta? No.
    Non sempre il gioco al ribasso fa il bene dell'”azienda”, caro pres, ogni tanto bisognerebbe investire.
    Si vergogni ed apra il portafoglio, che il Toro non è una mucca da mungere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alextattoli@libero.it - 5 mesi fa

    Sarebbe davvero fantastico poter assistere agli incontri per capire che cosa diavolo c’è di così difficile da decidere che non si possa sintetizzare in una stretta di mano tra gentiluomini, il cui “affare” in ballo dovrebbe discostarsi totalmente da logiche mercatare ! Lo stesso per le varie trattative di mercato. Siamo profani e ok, la facciamo facile, ma in parole povere da decidere c’è una cosa sola: una cifra, santi numi !
    E’ palese che fondazione e Cairo non si amino per niente! Ed è palese che certi signori con un minimo di nome all’interno del mondo Toro l’editore non vada loro a genio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawda - 5 mesi fa

    Ennesimo articolo che sembra fatto apposta per non dire nulla. Magari basterebbe partire dal canone di affitto per rendere la cosa un poco piu’ chiara: il Torino alla Sisport pagava 400k adesso per il Filadelfia ne ha offerti poco piu’ della meta’. Forse era opportuno da parte di TN chiedere al proprio editore le ragioni di un simile ribasso e se questa struttura, per giunta nuova, e’ invece cosi’ peggiore del centro di proprieta’ degli Agnelli, forse andava detto in modo piu’ chiaro e spiegato nei dettagli tecnici ma francamente vedendoli anche solo superficialmente mi pare che il Filadelfia sia decisamente migliore, oltre a garantire spazi che alla Sisport assolutamente non ci sono. Quindi mi pare decisamente strano che per una struttura sulla carta migliore e per giunta nuova si offra circa la meta’ di quanto si pagava sempre alla solita famiglia (volutamente minuscolo). Nello Statuto che il Torino conosce, ha accettato ed ha firmato e’ indicato che la parte relativa alla somministrazione e’ prevista ma nei lotti che si andranno a realizzare; probabilmente per renderli in parte economicamente sostenibili o comunque per consentire alla Fondazione una entrata che renda la gestione equilibrata, parliamo di un ente pubblico. Mi pare chiaro che affittare un punto di somministrazione dove non ve ne sono altri ha una certa remunerativita’, affittarlo dove e’ ve ne sia gia’ presente uno e’ decisamente diverso. Infine mi pare ovvio perche’ Cairo non ha mai pensato di comprare una struttura costata finora 8M e per la quale offre di pagare 200k all’anno: sono pari a 40 anni di affitto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogerfederer - 5 mesi fa

      Cairo ha comprato questa testata?…wow!… Sei un grande tu di che la sai lunga…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 5 mesi fa

        TN fa parte di Gazzanet ovvero della Gazzetta dello sport che e’ del gruppo RCS.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 5 mesi fa

          Tanto qua si nega anche l evidenza!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. rogerfederer - 5 mesi fa

          Il sito Toro News affiliato al network Gazzanet non è gestito direttamente RCS Mediagroup ed è unico responsabile di tutte le informazioni (testuali o grafiche), i documenti o i materiali pubblicati sul sito medesimo basta leggere in fondo al sito e usare il cervello …

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawda - 5 mesi fa

            Se lei davvero pensa che una piccola societa’ cooperativa sia indipendente ed autonoma all’interno del network del piu’ grande giornale sportivo italiano, credo che quello a dover cominciare ad usare il cervello non sono certamente io.

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 5 mesi fa

            Ma dai..smettiamola di tirare la volata a questo presidente. Non ne ha bisogno. Evitiamo almeno noi di mistificare la realtà

            Mi piace Non mi piace
        3. rogerfederer - 5 mesi fa

          Non conosci la differenza tra appartenere ad un gruppo e far parte di un “network”…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawda - 5 mesi fa

            Certo che conosco la differenza ed infatti sopra avevo scritto che fa parte di Gazzanet. Tu piuttosto ho l’impressione non abbia ancora capito che l’autonomia e l’indipendenza di una formica quando entra in un network di un gigante e’ pari a zero e basta leggere quanto viene scritto per rendersene conto.

            Mi piace Non mi piace
          2. KanYasuda - 5 mesi fa

            ,,,che SCHIFOooo.
            Ma vi rendete conto su quali argomenti ci lasciano scornare tra Noi Tifosi ?

            Mi piace Non mi piace
    2. blackmapan_138 - 5 mesi fa

      Per precisare IL Toro paga l’affitto a mp service srl (azionista del Toro). Secondo 8 milioni e’ la cifra preventivata per completare tutti i lotti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. LoviR - 5 mesi fa

      Perfetto prawda con i dati, come al solito e braccino specula, come al solito, dimenticandosi anche che aveva promesso pubblicamente a Don rabino di mettere quanto mettevano Comune e Regione…..invece ha messo solo il milioncino di mammacairo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. puliciclone - 5 mesi fa

    Anche a me viene qualche dubbio. Non ho idea del costo finale della struttura ma Cairo farebbe prima (e meglio) a comprarlo con i soldi che ha già incassato o con quelli che incasserà dalla probabile vendita del Gallo… Se non lo fa è perchè lo valuta solo come un costo e non come un possibile investimento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. renato - 5 mesi fa

    Normalmente questi dettagli si concordano PRIMA di costruire uno stadio, non dopo! Pensavo che ci fosse un accordo di massima in tal senso 2 anni fa, non adesso. Tutta la questione mi sembra gestita in modo che eufemisticamente definirei “dilettantistico”. Strano, Cairo è un imprenditore, come mai la vicenda si protrae così? Qualche dubbio mi sta venendo…
    Tra l’altro un chioschetto dove (a pagamento, s’intende!) ti danno una birretta mi sembra un vantaggio economico per entrambe la parti; che cosa diamine c’è mai sotto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fabio1906 - 5 mesi fa

    Faccio già fatica a sopportare la mia colpa di non essermi impegnato per impedire che il Vecchio Fila venisse raso al suolo. Ora mi tocca assistere a questa farsa dell’affitto. Il Nuovo Fila,piaccia o meno esteticamente, deve essere la Casa del Toro a tempo indeterminato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. giota - 5 mesi fa

    Scusate, chi mantiene il campo se la società decide di non affittarlo?
    Affittano il campo per le partite tra amici?
    Però dove vado a giocare io il bar c’e!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 5 mesi fa

    Anche qui, non ho parole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy