Al derby un’ invasione pacifica

Al derby un’ invasione pacifica

Riceviamo e pubblichiamo /  Il messaggio di un lettore su quanto successo dopo il fischio finale del derby

Ieri, dopo 20 anni ho visto il Toro rivincere un derby. Per me è stato molto toccante ma mi è spiaciuto molto vedere che alcuni tifosi entrati in campo per gioire pacificamente siano stati inseguiti dalle forze dell’ordine e portati via alla stregua di delinquenti comuni.

Mi spiace molto perché magari oltre ad avere una diffida per entrare allo stadio riceveranno  magari anche un procedimento penale che ha conseguenze notevoli, tra cui le spese per un avvocato se non addirittura la perdita di un posto di lavoro. Non mi è sembrato che questi ragazzi che hanno fatto invasione pacifica abbiamo manifestato atti violenti ma solo voglia di gioire con i giocatori alla fine della partita dopo una bella vittoria. Mi sembrava opportuno farlo notare. Certamente non amo le bombe carta e la violenza, nè fumogeni o altro ma penso che festeggiare pacificamente sia anche sinonimo di attaccamento alla squadra.  Penso che al posto di intervenire per queste cose pacifiche gli addetti ai lavori potevano tranquillamente lasciar stare invece di fermare con irruenza questi tifosi che non mi sembravano violenti ma tutt’altro.

Non so se altri hanno notato le cose che sto raccontando ma la mia vuol essere solo la visione di una cronaca che spesso non viene mai raccontata. Certo adesso si parla della bomba carta, dei fumogeni e  dei tanti video che sono usciti fuori ed è giusto condannare certi atti  ma non mi sembra giusto  che per delle esultanze pacifiche dentro il campo si debba ricorrere a atti di forza a titolo gratuito. Vi ringrazio per la pubblicazione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy