Allegri: “Un mio pensiero va a Mazzarri, colto da malore”

Allegri: “Un mio pensiero va a Mazzarri, colto da malore”

La dichiarazione / Il tecnico bianconero ha voluto salutare il collega: “La salute è più importante di tutto”

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, dopo la partita contro la SPAL, ha voluto dedicare un pensiero al suo collega Walter Mazzarri, colto da un malore ieri. Ecco le parole dell’allenatore bianconero, che si è fermato sull’argomento spontaneamente e senza domande in merito:

Torino, malore per Mazzarri: sarà sottoposto ad esami

Doping del Real Madrid? Non ci ho pensato. Un mio pensiero va a Mazzarri, che è stato colto da malore e che è stato fermato, penso che la salute sia molto importante.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13814870 - 4 mesi fa

    Non penso proprio che Allegri possa avercela con Mazzarri..fanno lo stesso lavoro e la rivalità qui non c’entra più nulla. Anzi nessuno gli ha chiesto niente e lui ha avuto un pensiero per il suo collega che ha un momento di difficoltà. Ho apprezzato questo gesto come quello di qualunque sportivo lo abbia fatto in queste ore e non mi pongo il problema se era vero o falso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

    Allegri ha rivolto un pensiero spontaneo, quindi non richiesto, nei confronti di un collega che ha dei problemi di salute. Per me è sincero e ha tutta la mia stima, Perché ci sono momenti in cui gli uomini devono prevalere sulle rivalità sportive e questo è uno di quelli…Poi nel derby tornerò a sfancularlo come da gobbo merita, ma io oggi stimo l’uomo non il gobbo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rokko110768 - 4 mesi fa

    Cella salute dell’uomo non si discute, quindi rispetto per Allegri e vaffanculo calcistico come deve essere per Noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. BIRILLO - 4 mesi fa

    Beh, sinceramente non capisco se anche un augurio che almeno a me non pare di facciata, fatto oltretutto da un Livornese al Walter che è nato a 50 km nella stessa provincia, possa diventare motivo di conflitto tra di noi. Qui si può discutere di tutto e per carità, anche obiettare, ma credo che sarebbe meglio fargli un in bocca al lupo e aspettare che stia meglio, poi fanculare anche Allegri perchè allena gli equini, ma umanamente lo scontro ora non è condivisibile. Forza Walter !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BIRILLO - 4 mesi fa

      L’etica dovrebbe riguardare anche il lato umano, lo sport e il tifo sono sani e riguardano l’etica quando il lato umano prevale e un augurio diventa sentito e non motivo di divergenza. Chi obietta non ha la mia stima e credo o spero quella di coloro che come me che scrivono i loro argomenti con queste basi, qui. Scrivo questo per ricordare che il Toro, mi hanno insegnato, ha come messaggio la lealtà e l’onore aldilà della sconfitta. Ognuno oggi può dissentire sui risultati e sulle potenzialità e volontà vere o presunte di chi possiede la società, ritengo solo che non debbano andare perdute quelle che sono le finalità e il patrimonio di valori che ci contraddistinguono. Chiunque può smentirmi ma molti ricordano e devono a loro volta farsi parte nel ricordarel, spero bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 mesi fa

        Approvo, mi unisco e sottoscrivo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BIRILLO - 4 mesi fa

          Grazie Madama, e forza Toro !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granata - 4 mesi fa

    Per la mia esperienza diretta nel calcio, ti posso garantire che è prassi abbastanza comune fare dichiarazioni di facciata. Non posso leggere il cuore di Allegri ma lo storico , per me, non depone a suo favore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Puntmasingranata - 4 mesi fa

    Granata Non sono venute le faccine che ridono era scherzoso, ciao

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Allora ti chiedo scusa e ritiro quello che ho scritto. Perdonami ma non avevo capito. Scusa ancora

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granata - 4 mesi fa

    Mi spiace ma le parole di chi lavora per gente che dimostra di non avere nessun valore morale, io, non le accetto. Per me non sono sincere ma di facciata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Mah, per me son parole sincere. Allegri è una persona per bene, ed infatti almeno metà dei gobbi vorrebbe che se ne andasse dalla juve. Nonostante tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 4 mesi fa

        Pensiero tuo. Io scrivendo quello non insulto nessuno. Altri insultano me. Fai tu

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 4 mesi fa

          Assolutamente d’accordo. Infatti io ho espresso una opinione e rispetto la tua. Come faccio sempre.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granata - 4 mesi fa

        Non credo di aver leso alcunché a dire quello che ho detto. Penso che chi ha moralità la esprima sempre perché insita nella natura. In altre occasioni , non ricordo ma sicuramente sbaglio, dicevo non ricordo interventi degni di apprezzamento. Nessuna presa di distanza per offese a Mihajilovic per esempio. Offese portate dai suoi tifosi nel suo stadio. Potrei andare avanti ancora un po. Li non era un suo collega ? Li non doveva ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 4 mesi fa

      Io odio la Juventus come società perché rappresenta tutto l’opposto della sportività, Ma giocatori e allenatore sono professionisti di alto livello che a oggi ci sono superiori sia tecnicamente che a livello agonistico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy