Ansaldi scalda i motori verso l’Udinese: Mazzarri studia la soluzione migliore

Ansaldi scalda i motori verso l’Udinese: Mazzarri studia la soluzione migliore

L’argentino è pronto per giocarsi le sue carte dall’inizio. Per quanto riguarda il ruolo, molto dipenderà dalle condizioni di Obi…

di Redazione Toro News

E’ sicuramente una delle armi più affilate nell’arsenale a disposizione di Mazzarri, per qualità e per duttilità. Un’arma che per una serie di problemi non è stata disponibile a pieno regime da quel 2 dicembre contro l’Atalanta, ma adesso Cristian Ansaldi pare pronto a rientrare dal 1′ e dare il suo prezioso contributo alla causa granata contro l’Udinese, gara che ormai è superfluo definire fondamentale. Certo, molto dipenderà dalle garanzie che l’ex Genoa sarà in grado di dare in questi ultimissimi allenamenti – ma Mazzarri è ben conscio del valore assoluto del giocatore, il quale – come ben sappiamo – può occupare più ruoli.

DUTTILITA’ – Nelle ultime tre apparizioni (quelle sotto la gestione Mazzarri) l’argentino ha infatti occupato il ruolo di mezz’ala a centrocampo sia nel 3-5-2 che nel 4-3-3, giocando scampoli contro Sassuolo, Benevento e Sampdoria: una scelta non da definire del tutto forzata, perché Ansaldi – a detta dello stesso tecnico toscano – è un profilo adatto a ricoprire quella posizione in mediana. Tuttavia, è chiaro come sia il ruolo di laterale quello che più si confà alle sue caratteristiche, e contro l’Udinese, Ansaldi scalpita per tornare a prendere possesso della fascia laterale, destra o sinistra. Mezz’ala, terzino destro o terzino sinistro: molto dipenderà, in realtà, dalle necessità di Mazzarri.

Torino FC v AC Chievo Verona - Serie A

POSSIBILITA’ – Già, e quindi dalle condizioni di quei giocatori nevralgici in questo senso – come Obi: se il nigeriano (ieri pomeriggio ancora impegnato in allemanenti personalizzati) non dovesse recuperare per essere schierato dal 1′, allora è possibile che Ansaldi venga schierato nuovamente a centrocampo al posto del nigeriano – come visto negli ultimi 53′ di Marassi. Se invece Obi dovesse dare garanzie, allora c’è la possibilità che Ansaldi torni a ricoprire il suo ruolo “originale“, facendo rifiatare uno tra Molinaro e il mascherato De Silvestri.

Un giocatore, tanti ruolo ma una sola certezza: Ansaldi è una freccia importante nel fodero di Mazzarri e contro l’Udinese il tecnico toscano non è intenzionato a lasciare prigionieri…

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luna - 8 mesi fa

    spero di vedere la difesa a tre Ansaldi per De Silvestri(ma sulla fascia) Belotti in coppia con uno tre Niang e Iago, Barreca per Molinaro(sempre sulla fascia) e Ljajic a centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy