Arriva il Lumezzane

Arriva il Lumezzane

di Andrea Ferrini

Comincia la stagione 2011/2012 e il primo avversario in uno scontro ufficiale è il Lumezzane di Davide Nicola. La partita, valida per il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia, si giocherà sabato 13 alle ore 20.45 presso lo stadio Olimpico di Torino. 

Per l’occasione abbiamo intervistato Sergio Cassamali, collaboratore del “Giornale di Brescia” che da anni segue la squadra…

di Andrea Ferrini

Comincia la stagione 2011/2012 e il primo avversario in uno scontro ufficiale è il Lumezzane di Davide Nicola. La partita, valida per il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia, si giocherà sabato 13 alle ore 20.45 presso lo stadio Olimpico di Torino. 

Per l’occasione abbiamo intervistato Sergio Cassamali, collaboratore del “Giornale di Brescia” che da anni segue la squadra rossoblu.

 

Il Lumezzane: la società

Da cinque anni alla guida del Lumezzane c’è il presidente Renzo Cavagna, che da quest’anno sta ampliando la società dotandola delle figure mancanti negli scorsi anni. Da quest’anno la società ha scelto di puntare sulle giovani promesse, in particolare sui ragazzi del ’91 per aver diritto ai contributi federali.

 

Il Lumezzane: la squadra

La squadra bresciana, come anticipato, è molto giovane ma presenta anche qualche elemento di esperienza. In porta spazio a due giovani classe ’91 Rossi e Brugnoli. In difesa spicca un elemento come Emerson, cui verrà affiancato un certo Marco Malagò ex Chievo l’anno passato alla Triestina. Come terzini troviamo sulla sinistra Pini e sulla destra Luciani (Lazio). In fortissimo dubbio Mollestam, che ha subito un grave infortunio con possibile commozione cerebrale. A centrocampo giostreranno Bradaschia sulla destra, Finazzi (Chievo) e la promessa Dadson al centro. Sulla sinistra, in attesa di un arrivo dal mercato, agirà il giovane Faroni. Infine in attacco spazio alla coppia Ferrari-Inglese con Gasparetto che scalpita in panchina

 

Il Lumezzane: l’allenatore

Davide Nicola non può che far tornare alla mente dolci ricordi ai tifosi granata. Il suo gol sotto la Maratona e il boato nella partita contro il Mantova sono tutt’ora nelle orecchie e nel cuore di tutti i sostenitori del Torino. Dopo due anni da giocatore Nicola ha cominciato la sua carriera da allenatore proprio a Lumezzane, portando la squadra a ridosso della zona playoff, sfuggiti solamente nella penultima giornata contro il Verona. Il modulo che presilige è un 4-4-2 che si può trasformare all’occorrenza in 4-3-3. 

 

L’undici base

                               ROSSI

PINI        EMERSON            MALAGO’       LUCIANI

BRADASCHIA     DADSON      FINAZZI       FARONI             

                      FERRARI    INGLESE

 

La stella

Emblema della squadra è senza dubbio il centrale Emerson, mancino naturale dotato di grande personalità. Dal piedino educato, specialista nelle punizioni, è quasi un regista arretrato molto bravo a impostare l’azione. Da 6 anni nel Lumezzane ne è senza dubbio il giocatore più rappresentativo. 

 

Obiettivi

L’obiettivo è, molto semplicemente, quello di migliorare il piazzamento dell’anno scorso e raggiungere i playoff.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy