Atalanta-Torino 0-2: Quagliarella sblocca, Glik raddoppia

Atalanta-Torino 0-2: Quagliarella sblocca, Glik raddoppia

Primo tempo a Bergamo / Quagliarella e Glik, doppio vantaggio per il Toro

Torna la Serie A, dopo la pausa per gli impegni delle rispettive nazionali, torna in campo anche il Toro. A Bergamo, contro l’Atalanta, la squadra di Ventura scende in campo con il collaudato 3-5-2, non c’è Darmian, ci sono invece Maxi Lopez e Quagliarella in attacco. Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, la compagine granata scende in campo corta e attenta, pronta a colpire alla prima ingenuità avversaria.

L’atteggiamento mostrato dai padroni di casa è pressoché lo stesso, sebbene i nerazzurri provino subito a pungere in avvio con Cigarini – vecchio e forse futuro, obiettivo di mercato del Torino – che sfrutta un rinvio corto di Molinaro, per entrare in area e provare la conclusione. Nell’azione la sfera termina lontano dalla porta difesa da Padelli. 

El Kaddouri parte bene, cercando di chiudere la manovra offensiva con assist e passaggi filtranti, Vives (rientrato dall’infortunio) non tira mai indietro la gamba, aiutando il compagno Gazzi a spezzare la manovra avversaria. Bruno Peres si fa sempre vedere in avanti, mentre l’intesa tra Maxi Lopez e Quagliarella sembra aver trovato la quadra definitiva. I due si muovono bene e gestiscono al meglio i movimenti nello lo spazio in avanti.

Il tandem offensivo funzione e mette in difficoltà Reja, tanto e vero che la difesa orobica perde le misure ed è costretta al fallo. Fatale quello di Biava su Quagliarella, perché il capocannoniere granata si presenta sulla zolla e calcia fortissimo, beffando un non perfetto Sportiello, siglando così il vantaggio granata.

Sbloccato il risultato il Toro controlla la partita e trova anche il raddoppio sul finire del primo tempo. Autore del gol, il capitano Kamil Glik che sbatte il pallone in rete, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Settimo centro in campionato per lui, ottimo primo tempo per il Torino e qualche scaramuccia nel tunnel che porta agli spogliatoi. Nella ripresa servirà lo stesso atteggiamento, per tornare a casa con tre punti in tasca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy