Atalanta-Torino 2-1, il film della partita: “Lost in Translation”

Atalanta-Torino 2-1, il film della partita: “Lost in Translation”

I momenti salienti / Il film malinconico di Sofia Coppola per riassumere la sconfitta di Bergamo: un mezzo errore per Hart all’esordio in Italia

4 commenti

PRIMO TEMPO

Atalanta BC v FC Torino - Serie A

All’Atleti Azzurri d’Italia inizia Atalanta-Torino, con Mihajlovic che recupera in extremis Maxi Lopez e Martinez davanti e sdogana il suo consueto 4-3-3, lanciando dall’inizio gli attesissimi Joe Hart e Mirko Valdifiori. Il primo tempo del Toro però è deludente. Crea di più l’Atalanta, che va vicina a passare prima con una botta di Konko a porta vuota che incoccia su Pinilla (in fuorigioco) e a poco dalll’intervallo con una rete divorata da Kessie. Per il Toro un unico squillo: grande occasione per Maxi Lopez, ma l’argentino è impreciso in area.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. flavio.braghin_744 - 1 anno fa

    giochino:
    posto che sembriamo la nuova BANDA DEL BUCO
    mi sapete indicare due o un centrale da mettere li dietro?
    a me , aparte pazdan, di buoni buoni alla ns portata non ne vengono in mente.
    a voi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LesPaul68 - 1 anno fa

    Oggi abbiamo giocato davvero male, malissimo in certi frangenti. Miha sosteneva che non ci saremmo presentati a Bergamo con degli alibi; concordo, ma non si tratta in alcuni casi di alibi ma di semplici dati di fatto e come tali irrinunciabili. Va da sè che a Bergamo una squadra che voglia giocarsela con chi insegue l’EL deve vincere, punto. Inoltre ci mettiamo del nostro quando facciamo scendere in campo giocatori che non sono al 100%, qualsiasi sia lo stato dell’atleta (infortunio la partita precedente, affaticamento muscolare etc. etc.). Considerando tutto, il mercato che abbiamo seguito quotidianamente, le prime partite, i tanti infortuni (troppi, davvero troppi sin qui), gli errori evitabili dei singoli, la solita sfiga che ci accompagna, e via discorrendo, voglio credere (quantomeno sperare) che non siamo il vero Toro che dovrebbe essere. C’è tanto da fare ancora, e bisogna far presto, abbiamo due partite rognose (l’Empoli desta bruttissimi ricordi) ma che dobbiamo far nostre, assolutamente, gettando cuore, rabbia e sana cattiveria sportiva in campo. Senza se, senza ma. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Bello il tuo Nick, mi piacerebbe vederne altri tipo ” Jazz Bass”, e magari ” Stratocaster”, insieme a ” Premier con Ludvig e Paiste”….. Che tempi!
      Non c’entra nulla né con l’articolo né con il Toro.
      Volevo semplicemente dirtelo, tutto qui.
      Ciao
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LesPaul68 - 1 anno fa

        Buonasera Alberto,
        grazie per l’apprezzamento…La LesPaul è, ad oggi, la chitarra che più apprezzo (e dire che per anni la Strato ha vinto a mani basse…). Si sarebbe bello vedere nick così…tempi davvero gloriosi. Ne approfitto per congratularmi con te, apprezzo sempre i tuoi commenti appassionati ma lucidi e lontani da inutili tensioni che fan mal soltanto ai veri tifosi: anche attraverso questo forum dovrebbe vincere l’etica di un tifo al calor bianco ma sempre corretto e costruttivo…Non sei l’unico qui, fortunatamente!
        A presto!
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy