Atalanta-Torino, ancora personalizzato per Toloi e Dramè

Atalanta-Torino, ancora personalizzato per Toloi e Dramè

Verso Atalanta-Torino / La situazione in casa nerazzurra: se il centrale non recuperasse, pronto Stendardo

toloi

Edi Reja ha ritrovato la sua Atalanta dopo i due giorni di risposo concessi alla squadra. I nerazzurri, dunque, sono tornati a lavorare in quel di Zingonia per preparare al meglio la sfida di domenica all’Atleti Azzurri d’Italia, contro il Torino di Giampiero Ventura.

INFORTUNATI – Non si sono riuniti al gruppo, come da pronostico, gli infortunati Boukary Dramè e Rafael Toloi: il primo, infortunatosi contro il Milan, è in serio dubbio per il Toro, e al suo posto Reja tiene caldo il naturale sostituto Giampaolo Bellini; il giovane difensore centrale, invece, è vittima di un problema all’adduttore sinistro, e sta lavorando per esserci contro i granata, anche se Stendardo è in preallarme. Al gruppo di allenamento, inoltre, sono mancati i nazionali Carmona, Conti, Grassi, Kurtic, Monachello, Radunovic e Pinilla, mentre il portiere Sportello ha continuato a lavorare con il resto della squadra e non avuto ricadute.

Denis, toloi, dramè, atalanta
German Denis cercherà di sfruttare al meglio la chance contro il Torino

OCCASIONE DENIS – Se Sportiello è sicuro del posto, lo stesso si può dire di Gabriel Paletta, che con tutta probabilità guiderà la difesa del Chievo, affiancato da uno tra Toloi e Stendardo. Le fasce saranno affidate a Bellini (se Dramè, come sembra, non recuperasse) e a Masiello, mentre la linea mediana dovrebbe essere quella titolarissima formata da De Roon, Cigarini e Grassi. In avanti, poi, complice la squalifica di Pinilla, scatta il turno di German Denis, che sarà affiancato nel tridente nerazzurro dai pericolosissimi Maxi Moralez e Papu Gomez.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy