Atalanta-Torino 2-1, Gasperini: “Oggi la miglior partita della nostra stagione”

Atalanta-Torino 2-1, Gasperini: “Oggi la miglior partita della nostra stagione”

Il tecnico orobico commenta così la sfida contro i granata

di Redazione Toro News

Al termine di Atalanta-Torino, ecco le parole dell’allenatore della Dea Giampiero Gasperini: “Di nuovo in Europa? Mancano ancora quattro partite fondamentali. Il gruppo è solidissimo, alcune assenze hanno pesato, ma non è cambiato niente: chi ha giocato oggi è stato determinante ed ha portato freschezza. Noi siamo una squadra forte nella testa prima ancora che nelle gambe. Credo che quella di oggi sia stata la migliore partita della nostra stagione per la maturità e la sicurezza che abbiamo mostrato in campo. Il tutto vale ancora di più perché giocavamo contro una squadra forte come il Torino. L’unico episodio che dalla panchina non ho capito è il gol di Ljajic: lo rivedrò. C’è stata comunque una grande reazione, perché oggi noi volevamo vincere. Cerco di tenere tutto mascherato, ma sono felice come i giocatori e come il nostro pubblico. Proprio il grande entusiasmo che ci trasmettono i nostri tifosi è stato decisivo, soprattutto in una giornata calda come oggi in cui non è facile giocare per 90′ minuti con questa intensità. Abbiamo morale e gambe, saranno determinanti in questo finale. La classifica? Questo è stato un turno molto favorevole dal punto di vista dei risultati, siamo sesti con buon vantaggio. Gli assenti? E’ un problema cui penseremo in settimana. Il peggio penso che sia passato”

QUI LE PAGELLEQUI LE PAROLE DI MAZZARRI

Gasperini prosegue in conferenza: “E’ stato l’unico errore di questa partita. Abbiamo preso il gioco e abbiamo fatto bene. Dopo il vantaggio non pensavo in quella infilata, perché non si era mai verificata in tutta la gara. Dovevamo vincere e abbiamo vinto, costruendo tanto. A parer mio una delle migliori prestazioni. Credo che la nostra supremazia sia stata notevole oggi, faccio fatica a pensare che potevamo fare meglio. Giocavamo contro il Torino, che è una squadra importante con giocatori importante. Se poi vogliamo trovare il pelo nell’uovo, allora ditemi pure che non abbiamo creato di più”.

BERGAMO, ITALY - APRIL 22: Salvatore Sirigu of Torino FC disputes with his team mate Andrea Belotti at the end of the serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on April 22, 2018 in Bergamo, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
BERGAMO, ITALY – APRIL 22: Salvatore Sirigu of Torino FC disputes with his team mate Andrea Belotti at the end of the serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Stadio Atleti Azzurri d’Italia on April 22, 2018 in Bergamo, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Sull’Europa: “Non è ancora deciso niente. Credo che il vantaggio sul Torino sia abbastanza determinante, ma ci sono anche Fiorentina e Sampdoria. Però ora siamo dentro al sesto posto, e dunque viene tirato in ballo anche il Milan. Credo che a questo punto ci siano quattro squadre in ballo per due posti. Certo abbiamo un bel vantaggio. Siamo in un bel momento, stiamo bene sia mentalmente che nelle gambe”. 

Gasperini ancora: “Hataboer ha preso un brutto pestone, speriamo non ci sia nulla di rotto. Ho ricevuto tanti apprezzamenti da tutto lo stadio e da tutto Bergamo. Ogni settimana si parla se rimango o me ne vado, credo che la cosa più importante adesso sia la squadra. Toro? Temevo questa partita perché hanno dei valori, negli ultimi periodi aveva cambiato anche marcia. Conosco molti giocatori e conosco il loro valore e la loro personalità, con molti siamo andati in Europa col Genoa: Burdisso, Rincon, Moretti, Niang, Iago (che oggi non c’era). Abbiamo affrontato il Toro con grande rispetto, ma noi siamo stati veramente bravi, accettando di fare una partita a rischio contro Belotti e Ljajic, restando alti e cercando l’anticipo. Però la difesa ha fatto bene. Oggi è stata un Atalanta veramente forte”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. torinodasognare - 1 mese fa

    Io invece voglio fare i complimenti a Gasperini e all’Atalanta. Pensavo proprio che non si sarebbero ripetuti e invece ci stanno riuscendo, nonostante le vendite eccellenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. francesco.test_780 - 1 mese fa

    Tranquillo gasperini se oggi è la vostra miglior partita siete sesti per caso. Avete vinto perché di fatto senza il centrocampo migliore e con due fabbri che neanche corrono non possiamo costruire nulla e con la più grande nullità in attacco del campionato non possiamo andare da nessuna parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Wallandbauf - 1 mese fa

    Bhè ci credo hanno vinto, con la campagna acquisti che hanno fatto, il monte salari alto, i giocatori di esperienza…ah no forse mi sbaglio..non riesco a capire come sia possibile che ci abbiano battuto non avendo nessuno degli elementi di cui sopra..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy