Atalanta-Torino 2-1, Mazzarri: “Non avevo cambi. Europa? Io non ne parlo”

Atalanta-Torino 2-1, Mazzarri: “Non avevo cambi. Europa? Io non ne parlo”

Le parole del tecnico granata al termine del match

di Redazione Toro News

LA PARTITA

BERGAMO, ITALY - APRIL 22: Torino FC coach Mazzarri Walter looks on before the serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on April 22, 2018 in Bergamo, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Al termine di Atalanta-Torino, parla il tecnico granata Walter Mazzarri, cominciando da Radio Rai: “Siamo partiti bene, dopo siamo calati. Loro erano più brillanti su tutti i palloni, non eravamo in difficoltà. L’Atalanta mette in difficoltà tutti in casa. Loro erano più brillanti. Europa? Non ne voglio parlare, la squadra si è battuta e ha fatto bene, questo finale è importante per costruire la squadra del futuro. Loro sono insieme da due anni. Se avessi avuto la rosa a disposizione avrei cambiato i tre dietro. Non voglio parlare di questo, sembrano giustificazione. Sul campo dell’Atalanta ci sta di soffrire. Loro sono usciti dalle Coppe e sono più lucidi”.

QUI LE PAGELLE

Meriti loro o demeriti del Toro?

Tutti han fatto fatica a Bergamo, in questo momento l’Atalanta è una squadra di altissimo livello. Abituata anche a giocare a livello internazionale. Credo che potevamo portarlo a casa un pareggio, e non era una cosa così scandalosa.

Indicazioni positive?

Stiamo crescendo, eravamo messi bene soprattutto contro il Milan – anche se non si è vinto eravamo solidi. Se però mancano le forze si fa fatica. Oggi la squadra ha sofferto con le forze che aveva, fino all’ultimo. Ripeto, con quello che potevamo fare.

85 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. VG - 6 mesi fa

    Prima Sinisa, ora Mazzarri, tutti ottimi capi espiatori, ma il resto non si deve toccare a partire da braccino, l’unico vero assassino del Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 6 mesi fa

      Prima ancora tutti gli altri, perfino GPV alla fine lo é stato.

      Del resto gli obiettivi sono degli allenatori si sa, mica delle societá!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. steacs - 6 mesi fa

    I cambi, o meglio i titolari, doveva farseli comprare a Gennaio, come clausola per venire al Toro.

    Evidentemente é un disperato in una societá di disperati, pero´ facciamo passare tutto come se dovesse valutare la rosa, ma per favore, un addetto ai lavori lo sa che abbiamo un centrocampo indegno, lo vede chiunque e Mazzarri deve valutarli per 6 mesi per capirlo???

    Societá che prende per il c**o e noi ancora a credere alle storielle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. La Rovesciata Di Cristiano - 6 mesi fa

      Mazzarri ha visto nel toro un’oppurtunita’ per rilanciarsi, ma ha fatto male i conti perché non si aspettava di avere a che fare con un tipo come cairus. Probabilmente non lo cercava più nessuna squadra e ha preso quello che passava il convento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 6 mesi fa

      esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. steacs - 6 mesi fa

      Ma se si conoscono da oltre 10 anni?

      Mazzarri non lo voleva nessuno perché fa un gioco di 20 anni fa e il prossimo anno pagheremo anche questa, tanto alla societá non interessa, gli obiettivi saranno di Mazzarri, se non li raggiunge avanti il prossimo, magari Arrigo Sacchi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SiculoGranataSempre - 6 mesi fa

    Centrocampo dell’Atalanta e del Toro (valore Transfermarkt.it)

    Cristante, 23 anni, 20mln
    De Roon, 27 anni, 12mln
    Remo Freuler, 26 anni, 10ml
    Spinazzola, 25 anni, 12mln
    Totale: 54mln (4 giocatori)

    Rincon, 30anni, 8mln
    Valdifiori, 32anni, 2,50mln
    Baselli, 25 anni, 7mln
    Obi, 26 anni, 4mln
    Acquah, 26anni, 2,5mln
    Totale: 24mln (5 giocatori)

    Se vogliamo fare il primo salto di qualità:
    2 Centrocampisti
    2 centrali (se Lyanco fosse un flop fisico)
    1 terzino sinistro
    2 terzini destro
    1 punta
    In pratica impossibile!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      Già…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ALESSANDRO 69 - 6 mesi fa

    Il buon Aldo Agroppi sostenne in una recente intervista che l’allenatore incide per un 15-20% sul rendimento della squadra, il resto dipende esclusivamente da chi scende in campo. Io aggiungo che i risultati sono lo specchio fedele della politica e dell’organizzazione di una società. E con questo ho detto tutto..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawda - 6 mesi fa

    Credo che nel calcio allenatori e squadre si giudichino sulla base dei risultati che ottengono sul campo. Mihajlovic alla fine del girone d’andata era decimo a due punti dal settimo posto e’ stato ritenuto un risultato deludente ed e’ stato esonerato; con Mazzarri a quattro partite dalla fine del campionato siamo sempre decimi ma i punti dalla settima sono diventati sette. Io una crescita faccio davvero fatica a vederla, semmai sarebbe piu’ facile vedere una flessione visto che all’andata ci si poteva almeno aggrappare alle tre partite in cui il var ci aveva penalizzato, Bologna, Samp e Verona. Lungi da me difendere Mihajlovic che e’ indifendibile, ma non mi sembra che Mazzarri abbia fatto meglio, sia sotto l’aspetto dei risultati, sia sotto l’aspetto del gioco, per cui mi pare molto piu’ logico ritenere che l’ennesimo campionato modesto sia da imputare principalmente ad una rosa mediocre, con enormi lacune a centrocampo ed il decimo posto corrisponda al suo valore. Fino a quando non saranno i risultati sportivi l’obiettivo di questa societa’, fino a quando il calciomercato si chiudera’ con attivi faraonici, fino a quando si rincorreranno solo scommesse o giocatori da rilanciare il centro classifica sara’ l’ovvia consequenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      Infatti è esattamente così.. Ma qui la gente tifa ormai per un allenatore o per l altro perdendo di vista quale dovrebbe essere l obbiettivo principale : IL TORO che raggiunge dei risultati sportivi ma evidentemente siamo diventati così provinciali ed avere abbassato così tanto le nostre pretese da non interessarci più combattere per qualcosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granat....iere di Sardegna - 6 mesi fa

    Devo dire che oggi ho le palle più girate del solito e me ne scuso sin da ora coi fratelli…Non perché il Toro non va in Europa, si sa già da un po e neanche troppo per la sconfitta perché noi del Toro non dobbiamo accampare scuse quando l avversario vince meritatamente, non siamo gobbi…ciò che mi fa incazzare è leggere ancora commenti dove si imputa la colpa di questa nefasta stagione meramente al vecchio mister. Ma di che cosa stiamo parlando? Se la squadra fosse stata valida il nuovo mister l avrebbe fatta volare. Se non lo era la società doveva correre ai ripari a tutti i costi. Ma poi ne vogliamo parlare del fatto che Mazzarri, eccetto niang che era infortunato, si sta affidando agli stessi giocatori che utilizzava l ex mister. Io non ci sto. Con il massimo rispetto per tutti non ci sto a passare per fesso anche quest anno. Non si vuole dire che il presidente è inadeguato? Va bene ma lo vogliamo dire che il ds quest anno è stato disastroso? Lo vogliamo dire che comprare i giocatori attaccandogli subito il codice a barre per quando saranno venduti non ci porta da nessuna parte? Lo vogliamo dire che il punto non è comprare per comprare e neanche comprare per rivendere a peso d’oro ma comprare ciò che ti serve? Lo vogliamo dire che una dirigenza degna di tale nome se ha le idee chiare non compra i capricci del mister ma ciò che serve alla squadra spendendo il giusto? O davvero vogliamo credere alla favola di miha che dice a petrachi o cairo chi comprare? Secondo voi corvino si è fatto dire da pioli se comprare Simeone o therau? Osti e Pradè si sono fatti dire da Gianpaolo se comprare Zapata? Una dirigenza degna di tale nome sa quali sono le esigenze della squadra, segue le indicazioni del mister ma in termini di profili non di nomi. Io non ci sto più a viaggiare a fari spenti. Non me ne frega un cazzo se n’koulu vale 10 volte il suo costo. Io vorrei vedere acquisti anche a parametro zero ma che abbiano una logica calcistica, che ci risolvano i problemi. Fin dall inizio si sapeva che mancava qualcosa a centrocampo e qualcosa che ci permettesse di affrancarci dal gallo annoiato, era talmente evidente che l avevano capito tutti, tifosi e osservatori tranne ds e presidente. Dire che la colpa di questa stagione dannata è solo del vecchio mister è, per quanto mi riguarda, una offesa all intelligenza delle persone e io francamente non ho più voglia di passare per scemo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13746076 - 6 mesi fa

      Concordo. Il vecchio mister può anche avere le sue colpe… Ma i problemi arrivano dall’alto, non solo dal mister di turno. Troppo facile cercare il facile capo espiatorio nel Miha o Mazzarri di turno. Sveglia gente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 6 mesi fa

      Bah io sono oltremodo stufo di sentire sempre la stessa lagna del serbo fautore di ogni nostro guaio. Oggettivamente siamo sempre a dire le stesse cose tutti gli anni, sempre a parlare di scommesse, di allenatori e dei loro obiettivi, di mercato che per noi dura sempre fino alla ultimo giorno e sempre col patema di poter perdere uno dei pochi giocatori decenti che abbiamo, sempre a sognare il colpo di mercato ma soprattutto a credere che si riesca una volta ad allestire una squadra competitiva all inizio del secondo ritiro invece di aspettare la prima di campionato. Per me Cairo ha terminato i bonus delle puttanata usate per coprire le sue mancanze, struttura societaria inesistente, settori giovanili lasciati in mano a due persone, prima squadra senza Ds, direttore generale senza portafoglio, sede di fatto a Milano…ma cosa sarebbe questa una gloriosa società professionistica di serie A? Dopo tredici anni io comincerei a vergognarmi un po’ se fossi l erede di un sodalizio così prestigioso e lasciassi tutti a languore in questa mediocrità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ALESSANDRO 69 - 6 mesi fa

      Concordo pienamente con te Granatiere, Cairo, solamente lui deve uscire allo scoperto e dire chiaramente quali sono i veri obiettivi della Società, non dell’allenatore, deve dirlo con sincerità.
      Se l’obiettivo principale è chiudere il bilancio in attivo e vivacchiare a metà classifica basta ammetterlo, almeno eviteremo di farci il fegato amaro. Posso ammettere tutto, tranne essere preso per il culo……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. thebrooklynbrawler83 - 6 mesi fa

    Non ho mai creduto che Mazzarri avesse la bacchetta magica per sistemare questa squadra, purtroppo paghiamo il mercato voluto dal talebano serbo.
    Nelle partite che rimangono, facciamo giocare quelli che devono partire?
    Non vedo l’ora che finisca questa stagione ma confido in Mazzarri per il futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bito58 - 6 mesi fa

    Nei dopo partita WM è sempre una sagoma. Avrebbe cambiato i 3 dietro? (e fa fare una foguraccia a Bonifazi facendolo giocare a centrocampo? Avrebbe tolto anche Nkoulou?)
    Se avessimo pareggiato ….. sarebbe stato un furto! Per carità avremmo preso e portato a casa ma in silenzio. Siamo tifosi ma gli occhi li abbiamo. Per il resto meglio lasciar perdere. Vedere buttati i pochi soldi che investiamo fa rabbia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13653020 - 6 mesi fa

    no premio…..No party……No europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pesce - 6 mesi fa

    Secondo me Mazzarri non è un fenomeno e nemmeno uno scarso (a differenza di miha che invece scarso lo era), è semplicemente un allenatore normale che se ha una buona squadra ottiene buoni risultati e se invece la squadra è scarsa ottiene scarsi risultati, insomma non è uno di quegli allenatori come Sarri o Gasperini che riescono ad ottenere dei risultati migliori rispetto alla rosa che hanno.
    E siccome Cairo è un braccinocorto che non costruirà mai una squadra da Europa, l’unica strada per arrivarci è proprio quella di portare a casa un allenatore che ci dia questo valore aggiunto,
    io stravedo per Gasperini perché sa anche far tirare fuori quel furore agonistico che dovrebbe essere nel nostro dna, ma che non vedo più (oggi quelli che hanno giocato con il sangue agli occhi erano loro)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      …guarda che puoi avere anche il sangue negli occhi, ma se ti mancano le gambe come oggi (vuoi per il caldo, le tre partite in settimana, un calo fisico o semplicemente perchè non ne hai più) a calcio non giochi, a meno che tu non abbia tanta di quella classe in campo capace di nascondere il pallone…
      Oggi non ho potuto vedere la partita ma ero allo stadio mercoledi contro il Milan e l’impressione che ho avuto è che nel primo tempo avessero gestito le energie, per poter dare tutto nel secondo tempo. Peccato che dopo 3 giorni devi giocare a Bergamo contro giovanotti che schizzano via da tutte le parti, alle tre di pomeriggio… buonanotte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pesce - 6 mesi fa

        Ecco se la partita l’avessi vista ti saresti reso conto della differenza, a centrocampo ci hanno sbranato, arrivavano sempre prima sul pallone e faceva caldo anche per loro e hanno giocato anche loro ogni 3 giorni…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 6 mesi fa

          …ma hai visto la loro mediana? hai visto la nostra? ti aspettavi qualcosa di diverso? non è una domanda provocatoria eh!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 6 mesi fa

        ma se la metà dei nostri ha giocato mezzo campionato … lijaic , niang , belotti ha perso 3 mesi … gli unici che hanno tirato la carretta sono i tre in difesa e sirigu e iago che non c’era, gli altri come edera rincon (sostituito a volte da aquah o da obi) quante partite hanno fatto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vittoriogoli_915 - 6 mesi fa

      Concordo WM é un onesto allenatore con un calcio beh diversamente champagne,però con La Rosa squilibrata del folle allenatore precedente poco poteva fare.
      Cerchiamo di impostare il futuro cercando un paio di buoni elementi per centrocampo ed un difensore basso dx.
      Poi si vedrà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. abatta68 - 6 mesi fa

    E’ vero Mazzarri, oggi ti sono mancati i cambi… e questo la dice lunga sulla qualità della squadra allestita quest’anno. Spero che tu te ne stia rendendo conto e che lo faccia presente alla società. Ora, pensando alla stagione che verrà, non ha nessun senso criticare Belotti o Burdisso, prendersela con i giovani o con l’età anagrafica di Moretti… occorre costruire una squadra partendo da quelli buoni, Belotti per primo, anche perchè noi un centravanti potenzialmente più forte di lui non possiamo permettercelo. Immobile non è un fuoriclasse… semplicemente gioca in una squadra ben organizzata, sia tecnicamente che in termini di gioco. Mazzarri deve poter ambire a questo, partendo da quel poco di buono che abbiamo e rivalutarlo attraverso nuovi giocatori che siano adatti al suo modulo e che siano capaci di innalzare il tasso tecnico della squadra… solo cosi Belotti tornerà a fare 25 goal a stagione, Ljaic a inventarsi dei goal e i giovani ad avere le oppurtunità per inserirsi in un contesto che funziona già. Oggi pensare a Bonifazi costretto a giocare fuori luogo ed esporsi inevitabilmente a una brutta figura, dispiace. La squadra che oggi era in campo, per metà non dovrebbe nemmeno sedersi sulla panchina. Oggi a Mazzarri non sono mancati i cambi… sono mancati i futuri 4/5 titolari di livello che servono al Toro della prossima stagione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 6 mesi fa

      Permettimi solo una cosa: Immobile segna ininterrottamente da anni, certo ha una squadra che lo sostiene e supporta e un altro ambiente, tuttavia questo può scusare Belotti, ma Immobile è un ottimo giocatore, per me a quel livello si è fuori-classe, poi ovviamente Messi o Neymar sono ancora meglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 6 mesi fa

        … i fuoriclasse sono altri, credimi. Lo abbiamo visto in Nazionale… quando giochi male, puoi averli anche tutti e due (Belotti e Immobile) ma i goal non li fai e gli attaccanti vengono presi di mira dalla critica… questo è successo con l’eliminazione dell’Italia dai mondiali. Con i fuoriclasse veri abbiamo visto ben altre cose…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. mabol - 6 mesi fa

    almeno ora Cairo si puo’ mettere tranquillo che non deve sborsare per fare una squadra per giocare in EL anzi magari vendere qualche pezzo buono per fare un po di plusvalenze …………
    questa è la ns dimensione smettiamola di illuderci 8° 10° posto punto e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mario66 - 6 mesi fa

    Mi fa piacere che anche MW abbia sottolineato le difficoltà di quei 3 in difesa. Alla lunga l’età si fa sentire e oggi di fronte ad avversari veloci non ne hanno vista mezza. Qui entra in gioco Petacchi specialmente per il prox. anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 6 mesi fa

      Riprende Ajeti…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 6 mesi fa

        O carlao

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 6 mesi fa

          …se manca la mediana qualsiasi difesa và in barca, anche quella che aveva ben figurato contro il Milan

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 6 mesi fa

      Per me puo anche fare una squadra per il decimo posto, ma visto che ha la forza economica per farci diventare stabilmente una delle sette sorelle e non vuole, da me riceverà esclusivamente pesanti critiche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. bric - 6 mesi fa

    lo sbaglio è stato assumere miha poi esonerarlo per prendere questo. penso che volenti o nolenti dovevamo tenere il primo fino alla fine per poi voltare totalmente pagina. si ripartiva con un nuovo progetto avallato dal nuovo allenatore.a me sarebbe piaciuto un giovane ad esempio nicola. troppo difficile??poi non vorrei più veder giocare rincon, aqua, de silvestri per rispetto del calcio e molinaro, burdisso, moretti per ovvi motivi anagrafici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 6 mesi fa

      Quindi dovevamo tenerci miha cosi i mesi che wm ha speso a conoscere questa rosa li avrebbe dovuti spendere durante l’estate e nei primi mesi del prox campionato.
      Geniale!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Toro71 - 6 mesi fa

    Belotti è un giocatore sopravvalutato e la clausola rescissoria per l’estero di 100 milioni ha rappresentato un ulteriore carico di responsabilità per un 24enne di provincia che non aveva mai guadagnato più di 300.000 euro a stagione. Cairo gli ha fatto un contratto da 1,5 milioni di euro a stagione. Purtroppo riconfermarsi è difficile è solo chi è davvero forte può farlo. Purtroppo per Cairo le cose non sono andate bene e ha perso la scommessa. Avrebbe dovuto sbolognarlo l’anno scorso anche a 60/70 milioni. Adesso, dopo una stagione a dir poco deludente, voglio vedere chi se lo prende…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 6 mesi fa

      Secondo me se lo prende il Milan, in ogni caso in una squadra decente il Gallo può solo migliorare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 6 mesi fa

      ma tu per chi fai il tifo? per il portafoglio di Cairo? se rimane da noi sono solo felice… e dovrebbero esserlo tutti i tifosi del Toro! o preferisci vedere di nuovo Sadiq in campo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. byfolko - 6 mesi fa

    Inoltre terrei d’occhio Adopo, il ragazzo nero arrivato da poco in Primavera. Non vorrei dire una cazzata ma secondo me…beh vedremo 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. byfolko - 6 mesi fa

    Onestamente, penso non ci sia molto rimproverare a Mazzarri. Quando a centrocampo, la zona in cui si vincono le partite, hai gente come Acquah e Rincon, anche Guardiola farebbe una figuraccia.
    Certo, WM non sarà all’avanguardia come tipo di calcio, ma almeno ha il senso della realtà evitando di impostare la squadra nella maniera scriteriata di Miha.
    Sono convinto che con gli uomini giusti, Mazzarri è un allenatore da alta classifica e sa gestire i talenti (si veda Ljajic). Ora spetta a Cairo fornirglieli, questi talenti, perchè al momento, come ho detto a proposito di un altro articolo, si dovrebbero tenere solo questi uomini: Sirigu, Nkoulou, Edera, Ljajic, Iago ed Ansaldi. Dal momento che tutti gli altri non sono buoni nemmeno per la panchina (Savic è giusto che giochi, diamolo in prestito ) direi che mancano una dozzina di elementi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      I giocatori giusti con Cairo non li avrà mai. Gli mancherà sempre un soldo per fare una lira

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Conta7 - 6 mesi fa

    Commentare una partita come quella di oggi non è facile.. Una marea di condizioni al contorno negative hanno pesato su questa gara, soprattutto perchè tutte le defezioni sono arrivate alla fine del ciclo di 3 partite in una settimana.
    Siamo partiti bene, poi abbiamo sofferto, ma l’avevamo ripresa: poi è chiaro che se prendi un gol come quello del 2-1 e contro una signora squadra che – a detta del suo allenatore – ha sfornato la migliore prestazione della stagione, diventa complicato fare risultato.

    Ovviamente in questo momento siamo veicolati, come accede sempre, solo dal risultato nelle considerazioni. Giustificabile ma parziale.
    Ora pensiamo a chiudere la stagione nel migliore dei modi e a gettare le basi per la prossima. Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      Continuiamo a trovare giustificazioni in eterno. Intanto gli altri vincono e vanno in Europa, noi aspettiamo sempre l anno dopo e ci continuiamo a fare le seghe con bilanci in attivo e allenatori da provare. La realtà è che non abbiamo fatto alcun passo in avanti. Almeno si investisse pesantemente nella primavera e nella struttura societaria, invece niente. Ma vaffa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mik - 6 mesi fa

        Sacrosante parole!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Seagull'59 - 6 mesi fa

    Diciamo che Gasperini aveva le stesse assenze importanti ma lui ha avuto il coraggio di far giocare il capocannoniere della Primavera e una serie di “ragazzini” che hanno fatto morire i ns esperti difensori e centrocampisti.
    Burdisso e Moretti è da Verona che li dovevi alternare e far rifiatare, così come uno come Adopo potrebbe giocare benissimo al posto di Rincon: lo hai visto giocare in Primavera? Che fisico ha? Così come Kone: ma tu cerchi equilibrio e i 90’, Gasperini invece no…
    Dopo i primi, ottimi, 12’, abbiamo staccato la spina e solo un grande Sirigu ha evitato la debacle, già nel primo tempo. Siamo ad aprile e dei professionisti non hanno i 90’? Le bugie, come le scuse, hanno le gambe corte! (Ah no, quello è Rincon, fenomeno,da 9 Milioni…).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      Concordo al cento per cento. Tra l altro oggi non avevamo più niente da perdere, soprattutto negli ultimi venticinque minuti. Ma niente, anche questo è Mazzarri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 6 mesi fa

      La primavera ha giocato ieri, non si possono mettere in campo se nonper estrema necessità o rischiamo di caricarli e infortunarli.
      Con la squadra e le defezioni che abbiamo oggi c’era poco da fare e di nuovo Belotti non ha fatto nulla tranne innescare l’azione del gol.
      Poche certezze da cui ricominciare a mio avviso,Mazzarri e 6-7 giocatori tra senior e junior vari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Seagull'59 - 6 mesi fa

        Infatti: non li fai giocare in Primavera, almeno per questa partita, e li fai giocare in prima squadra, come ha fatto Gasperini. Peccato però che per allo bisogna crederci e volerlo fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. WGranata76 - 6 mesi fa

          Quello è anche vero, ma non sappiamo quanta libertà di scelta abbia su questo, d’altronde il suo obbiettivo dichiarato da tempo da Cairo non è l’europa.
          Bisogna rifondare anche il settore giovanile, lo dico da tempo, l’Atalanta è un buon esempio in questo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 6 mesi fa

            A me di cairo non frega un cazzo…

            Mi piace Non mi piace
  20. Vit71 - 6 mesi fa

    Meritate Mazzarri…. tenetevelo!!!!!
    Il calcio è bello perché è vario…. davvero….
    Qualcuno evidentemente ci vede giocare bene!
    A me ha fatto passare la voglia di vedere il mio toro!!!!
    Senza gioco e senza un minimo di coraggio….
    Contenti voi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-1007904 - 6 mesi fa

      Parole sante! Non ho mai dico mai sentito Miha lamentarsi delle assenze (e ne ha avute un sacco). Questo dice che son stanchi per le tre partite…e l’Atalanta ha avuto anche le coppe)
      Ero a Bergamo, noia e vergogna. Grazie mister coraggio!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. genpar - 6 mesi fa

      Mazzarri è un grande allenatore. E’ arrivato a stagione in corso ma ha saputo dare un’identità chiara al Torino… Per me il mister è un punto fermo su cui gettare le basi per il futuro: la sua bravura è fuori dubbio e, dite quel che volete, ma le sue capacità si sono viste nettamente anche qui a Torino! FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Athletic - 6 mesi fa

      Ma perchè… con Miha io il gioco c’era? Perchè io non ne ne sono accorto. E andando ancora indietro, con Ventura che personalmente apprezzo e gli sono grato per quanto fatto al Toro, un gioco lo aveva ma non è che faceva divertire, anzi. E andando ancora indietro nel tempo i disastri sono uno peggio dell’altro. Se il Toro che piace a te è quello del primo Mondonico allora sono d’accordo, ma aveva anche altri giocatori che non Rincon Aquah e Niang.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Marino - 6 mesi fa

      Personalmente non mi piace nemmeno un po’ e dopo la pessima prova in UK ancora meno, però, siamo seri, con elementi come Desilvestri, Molinaro ecc nemmeno tanto per la tecnica ma per l’età, chi ci vorrebbe come allenatore? Mandrake

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. wim - 6 mesi fa

    c

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Vit71 - 6 mesi fa

    Questo è scemo!!!
    Abbiamo fatto bene?????
    Il Napoli l’Inter il watfort etc hanno fatto bene a darti un calcio nel culo!!!!!!
    Nereo Rocco del 2000….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. masren - 6 mesi fa

      Ma per piacere… Abbiamo il coraggio di parlar male di un allenatore che, pur subentrando nel girone di ritorno (cosa mai facile), è riuscito con tanto lavoro a migliorare un Toro in netta difficoltà? Dopo 5 risultati utili, abbiamo perso di misura a casa dell’Atalanta con tantissimi giocatori fuori… Se non andiamo in Europa, le colpe non sono certo di Mazzarri. Cerchiamo di essere obiettivi. Il mister è una certezza, non un problema! Comunque Forza Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 6 mesi fa

        ne abbiamo anche perse 4 di fila pero’ … bisogna dire tutto non solo quello che interessa far emergere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 6 mesi fa

      Su Mazzarri ognuno può avere la sua opinione, ma credo sia abbastanza oggettivo che rispetto a Miha, abbiamo fatto grossi passi avanti. Non per niente i curriculum dei due mister sono ben diversi. Ma detto questo, se a centrocampo giochi con Aquah e Rincon, dove vuoi andare? In difesa giochiamo con due ottimi professionisti che però fanno più di 70 anni in due. Mazzarri non può fare i miracoli, considerate anche tutte le assenze. Per andare in Europa ci vuole un bravo allenatore ma senza i giocatori non vai da nessuna parte. Spero che nella prossima campagna acquisti lo si capisca, basta con gente inutile e strapagata come Niang e Rincon, basta con quasi quarantenni. C’è mezza squadra da rifare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. gfmarti - 6 mesi fa

    L’Europa non l’abbiamo persa oggi… Perdere dà sempre fastidio, certamente, ma può succedere di uscire sconfitti di misura da Bergamo con una marea di assenze. Indipendentemente dal piazzamento in classifica, però, Mazzarri è stato capace di dare al Torino un gioco e un’anima (non facciamoci ingannare dalla partita di Bergamo): ora abbiamo quattro partite per chiudere la stagione come si deve. Chi ci tiene alla maglia granata lo deve dimostrare! E poi da luglio si ripartirà con un allenatore capace come è Walter Mazzarri. Forza Toro sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 6 mesi fa

      D’accordo. Mazzarri che colpe ha? Con le scarpe (rincon acquah, de silvestri, etc) che si ritrova

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Seagull'59 - 6 mesi fa

        La Rosa del Toro e le caratteristiche dei suoi fenomeni le conosceva tutte e molto bene (si definisce un perfezionista, lui, perciò nessuna scusa): sei venuto per il contratto e i soldi? Bene, allora ti becchi anche le critiche per quello che la squadra ha fatto vedere fino ad oggi: gioco, preparazione, moduli, etc, etc. Se non ti stava bene, ti facevi assumere a fine stagione. Troppo comodo dare sempre la cola agli altri…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 6 mesi fa

          D’accordo anche se questo. Nemmeno lui e’ esente da critiche. Pero’ dire che e tutta colpa sua e non dei due incompetenti che abbiamo a capo della societa’ (ricordiamoci di Sadiq e di “siamo a posto cosi’) mi sembra voler spostare il problema dove non c’e’

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Seagull'59 - 6 mesi fa

            Questo lo sottoscrivo: così come Scuse Per Nessuno! Società, allenatore e giocatori…

            Mi piace Non mi piace
  24. Oni - 6 mesi fa

    gasperini lo prenderemo forse tra 10 anni quando ormai sarà un tecnico in ascesa come lo ha fatto con mazzarri che per onor del vero qualcosa ha fatto nella sua carriera ma il suo calcio ormai è passato di moda per quel che mi riguarda gasperini lo vorrei in nazionale piuttosto che in altre squadre e per l’anno prossimo piazza pulita niang molinaro burdisso acquah rincon valdifiori e soprattutto belotti giocatore sopravvalutato e oltretutto senza carisma mi viene da dire bergamasco senza palle forse per questo scartato dalla stessa Atalanta
    Cmq meno male adesso si può andare in vacanza e spero che mazzarri dia più chance a qualche ragazzo che vuole mangiare l’erba e non zapparla come fanno certi
    buone vacanze a tutti a l’anno prossimo
    sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. wally - 6 mesi fa

    quella di cambiare i tre dietro non l’ho capita bene…ma certo che Bonifazi su Papu Gomez non mi è parsa una idea brillantissima….forse avessi avuto la rosa al completo avrei cambiato i centrocampisti… forse…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. giogiota_27 - 6 mesi fa

    Al braccino va bene così da quando ha rilevato il torello. Anzichè rinforzare la squadra e ottenere risultati con il “rischio” che ci siano di nuovo troppi tifosi al seguito, preferisce privarsi di giocatori validi nelle ultime ore di calcio mercato, per poi prendere bidoni come Niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Pesce - 6 mesi fa

    PRESIDENTE GLI FACCIA PONTI D’ORO, MA PORTI A CASA GASPERINI
    già al termine della gara di andata c’era stato un mezzo incontro negli spogliatoi a Torino,
    PRESIDENTE FACCIA UNO SFORZO PER L’ANNO PROSSIMO CACCI MAZZARI E PRENDA GASPERINI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Asterix48 - 6 mesi fa

      Come no, lo paghi tu lo stipendio a Mazzarri?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nino - 6 mesi fa

      Se c’è una certezza su cui il Toro deve puntare, si chiama Mazzarri. Un ottimo allenatore che, pur subentrando a stagione in corso, è riuscito a dare un’identità alla squadra. Non facciamoci annebbiare dalla partita di oggi: non abbiamo fatto la nostra miglior gara (vari sottotono, tra cui Belotti), ma non è una cosa assurda perdere 2-1 a Bergamo con mezza squadra fuori. Si riparte da Mazzarri, punto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 6 mesi fa

        ma dov’era il genio Gasperini quando abbiamo battuto il Genoa 2-1 con i goal di Cerci e Immobile? era seduto in panchina, ha preso e ha portato a casa, esattamente come ha fatto oggi Mazzarri!
        Mai creduto ai maghi della panchina… se pensate che Gigi Radice e Mondonico fossero dei rivoluzionari o degli illuminati, vuol dire che avete la memoria corta. Semplicemente gli interpreti erano ben altri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

    Quest’anno bracciamozze & c. rischiano di vincere, oltre al premio fair play finanziario, il premio “arrampicate sugli specchi, cazzate e puttanate varie”…!!! 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 6 mesi fa

      gia’ vinto. non c’e’ competizione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

        😀

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. ddavide69 - 6 mesi fa

    NON AVEVI CAMBI!??? É A GENNAIO AL MANDROGNO NON POTEVI CHIEDERE QUALCUNO???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      Ah già non c’era nessuno a gennaio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Asterix48 - 6 mesi fa

      Magari li ha chiesti e non gli hanno presi, di affari veri a Gennaio se ne fanno pochi, credo che in società fossero ben consapevoli che l’Europa anche per questa stagione era irraggiungibile.
      Poi se stiamo a guardare le milanesi per esempio hanno speso cifre folli e una andrà in Champions l’altra se ce la fa in EL.
      Bisogna spendere come Atalanta, Lazio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 6 mesi fa

        E quindi aspettiamo sempre l anno prossimo, va bene così, non proviamoci neppure

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

        …sono tredici anni che hanno questa “consapevolrzza”..!!!

        …e non è ancora finità…!!!

        P.S.: per “saper spendere” bisognerebbe avere un’altro presidente…e un altro DS…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. piero - 6 mesi fa

          dicci chi, illuminaci o sai solo offendere?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

            Non ti preoccupare che, a tempo debito, ti “illumino” io per bene…dalla testa ai piedi.

            Mi piace Non mi piace
  30. fabrizio - 6 mesi fa

    e noi invece che le coppe le giochiamo sempre non siamo lucidi vero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. daunavitagranata51 - 6 mesi fa

      hahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 6 mesi fa

      Iniziato il giro delle minchiate

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy