Athletic Bilbao – Torino, Moretti vuole riscattare la gara d’andata

Athletic Bilbao – Torino, Moretti vuole riscattare la gara d’andata

Focus on / Esperienza e conoscenza per il centrale granata che a distanza di cinque anni ritorna in terra spagnola, con l’obiettivo di riscattare la gara d’andata

Tra innumerevoli ricordi visti i suoi trascorsi al Valencia e la voglia di riscatto contro l’Atlhetic Bilbao, Moretti è chiamato a recitare un ruolo da padrone in una difesa che dovrà reggere sin da subito la forza d’urto basca.

QUINQUENNIO SPAGNOLO Nell’estate del 2004 Moretti approda in terra iberica, dove si accasa al Valencia, andando ad accrescere la colonia italiana formata da Corradi, Di Vaio e Fiore. Cinque anni importanti in maglia bianconera dove colleziona la bellezza di ben 135 presenze, condite da quattro reti, contribuendo da protagonista alla conquista della Coppa del Re vinta a Madrid contro il Getafe. Vinta la coppa, Moretti disputa ancora un anno al Valencia e poi decide di fare ritorno in Italia, destinazione Genoa, in cui gioca per ben quattro stagioni per poi approdare al Toro.

ANDATA DA DIMENTICARE – COntro l’Athletic Bilbao il centrale granata non è parso particolarmente convincente: poca tempestività negli interventi difensivi hanno fatto paventare agli addetti ai lavori che il 33 enne romano non fosse particolarmente in forma. Grande sofferenza nei palloni alti, dove finora si era sempre distinto in maniera evidente e duello perso contro il giovane Williams. Quest’ultimo ha fatto soffrire in maniera eclatante il centrale granata dal punto di vista fisico, il quale non è affatto esente da colpe sul primo gol dei biancorossi, complice la scarsa copertura.

RISCATTO – Archiviata la partita contro l’Athletic, Moretti domenica sera contro la Fiorentina ha disputato una partita degna di nota, non facendo rimpiangere il capitano Glik. A larghi tratti si è dimostrato impeccabile e persino sul gol di Salah  non ha avuto grosse responsabilità dato che l’egiziano è stato bravo a sganciarsi dalla copertura dei centrocampisti granata. Una prova di riscatto benaugurante quella del difensore del toro che al Franchi ha sgomberato la testa dalla scialba prestazione contro i baschi e si è preso la difesa per mano, guidandola con sicurezza. Questo è ciò che spera Ventura, il quale si augura che il suo difensore possa fare altrettanto a Bilbao, dove non sarà concessa alcuna distrazione. Se all’andata c’era stato un cliente difficile da marcare come Williams, al San Mamès il compito potrebbe essere ancora più arduo visto che nell’undici di partenza potrebbe figurare il bomber Aduriz, tenuto a riposo all’andata e decisivo domenica contro il Rayo Vallecano. Servirà dunque una prestazione maiuscola di tutto il reparto, confidando in un Moretti in più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy