Auguri Marco Ferrante, 45 anni di tremendismo

Auguri Marco Ferrante, 45 anni di tremendismo

Figurine / Tra le figure più iconiche della storia granata, è il quinto realizzatore di sempre

1 Commento

Basterebbe la sola esultanza per capire cosa c’è stato tra Marco Ferrante e il Torino. Quel portarsi gli indici alle tempie non era soltanto gioia, era simbolo di un’intesa tra pubblico e giocatore, di quell’intesa che resiste al tempo e ai risultati.

Già perché quella che Ferrante ha vissuto è stata una delle pagine più difficili della storia granata, a cavallo tra i millenni e, spesso, anche tra Serie A e Serie B. Ma questo certo non bastava né al giocatore né al tifoso per andare uno contro l’altro, perché in palio c’era il bene del Toro e, evento tutt’altro che frequente, entrambi avevano in mente solo e soltanto quello. Al di là dei risultati, dunque, insieme in ogni partita, in una sinergia che tanto bene racconta il legame tra il Torino squadra e la Torino piazza. Lo racconta bene, ma forse non quanto quel Toro infuocato con la 9 sulle spalle, a testa bassa e indici sguainati, di corsa verso la Maratona.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 1 anno fa

    Fatelo giocare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy