Avellino verso il 4-4-2?

Avellino verso il 4-4-2?

di Andrea Rosselli

 

Nessuna conferma definitiva da parte di Franco Colomba, ma il tecnico dell’Avellino sembra sempre più intenzionato ad affrontare il Toro con un modulo a due punte, affiancando il rientrante Biancolino al bomber lituano Danilevicius. "Biancolino è in netta ripresa ed è ‘arrabbiato’ al punto giusto: può avere un’autonomia limitata, ma ci conto molto" ha dichiarato…

di Andrea Rosselli

 

Nessuna conferma definitiva da parte di Franco Colomba, ma il tecnico dell’Avellino sembra sempre più intenzionato ad affrontare il Toro con un modulo a due punte, affiancando il rientrante Biancolino al bomber lituano Danilevicius. "Biancolino è in netta ripresa ed è ‘arrabbiato’ al punto giusto: può avere un’autonomia limitata, ma ci conto molto" ha dichiarato l’ex allenatore della Reggina al termine dell’allenamento di rifinitura di questa mattina. Colomba ha poi parlato anche del Toro: "Noi abbiamo un obiettivo da raggiungere, mentre loro sono già ai playoff. Se non sono saliti direttamente è a causa del ritardo con cui hanno dovuto costruire la squadra".

Per quanto riguarda il resto della formazione, le uniche certezze sembrano riguardare la difesa: lo squalificato Minieri dovrebbe essere sostituito da D’Andrea, che peraltro soffre di un problema al piede, mentre sono attese le conferme di Masiello a destra, Abruzzese come secondo centrale e Sussi a sinistra.

A centrocampo il ritorno al 4-4-2 potrebbe significare il rientro dell’ex reggino Vicari, che andrebbe ad occupare la fascia destra (l’alternativa è Fusco), mentre la fascia sinistra dovrebbe essere appannaggio di Millesi. Per quanto riguarda i due centrali, si contendono le maglie da titolare Monticciolo, Riccio ed il giovane ucraino Boudianski. Non sarà della partita l’esperto bomber Massimo Rastelli, squalificato al pari di Minieri.

La pretattica di Colomba fa presagire possibili sorprese, ma alla luce di quanto emerso negli ultimi due giorni la probabile formazione dei "lupi" dovrebbe essere la seguente: Cecere; Masiello, D’Andrea, Abruzzese, Sussi; Vicari (Fusco), Riccio, Boudianski, Millesi; Biancolino, Danilevicius.

Andrea Rosselli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy