Ballottaggio Sansovini-Maniero

Ballottaggio Sansovini-Maniero

Alla ricerca della sua prima vittoria in stagione, il Pescara che scenderà in campo questo pomeriggio è già ben stampato nella mente del proprio allenatore, Eusebio Di Francesco. Tutto il gruppo si è allenato senza alcun problema e la squadra, orfana dei soli capitan Olivi e Ariatti, è in salute, almeno dal punto di vista prettamente atletico.

L’accorto 4-4-1-1 adottato dall’esordiente…

Alla ricerca della sua prima vittoria in stagione, il Pescara che scenderà in campo questo pomeriggio è già ben stampato nella mente del proprio allenatore, Eusebio Di Francesco. Tutto il gruppo si è allenato senza alcun problema e la squadra, orfana dei soli capitan Olivi e Ariatti, è in salute, almeno dal punto di vista prettamente atletico.

L’accorto 4-4-1-1 adottato dall’esordiente allenatore permetterà agli abruzzesi di restare molto coperti, strategia spesso utilizzata contro il Torino, e sulle ripartenze si baserà il gioco dei biancoazzurri, che, come anche la squadra granata, crea molto più di quanto poi non riesca a concretizzare. Rispetto alla scorsa gara contro il Varese, però, il tecnico nativo di Pescara pare orientato a schierare Bonanni come esterno destro offensivo, al posto di Mazzotta, terzino naturale, avanzato per l’occasione.

Per il resto, tutto confermato con Pinna tra i pali a dirigere Petterini, Mengoni, Sembroni e Zanon sulla linea difensiva. Il robusto centrocampo sarà formato appunto dall’ex Lazio e Sampdoria Bonanni (attenzione ai velenosi calci piazzati e tiri da lunga distanza) sulla destra, mentre Gessa giostrerà sull’out mancino. Mediani saranno i confermatissimi Tognozzi e Cascione, che abbinano sostanza ad una discreta qualità di passaggio. Obiettivo del Torino di qualche anno fa, Cascione passò dal Rimini alla Reggina, ma fece fatica ad imporsi con la maglia amaranto. Toccherà soprattutto a lui il compito della regia.

In attacco spazio a Sansovini (in ballottaggio con Maniero, ma il numero 9 è ampiamente in vantaggio) con alle sue spalle Danilo Soddimo, trequartista di qualità, autore di uno splendido goal sabato scorso. Solo panchina per la giovane stella Verratti, già idolo della tifoseria, che domani chiederà una prestazione di grande cuore alla squadra, dopo un avvio difficile. Le motivazioni al Pescara non mancheranno, toccherà al Toro dare una vera e propria dimostrazione di forza.

Probabile formazione Pescara (4-4-1-1): Pinna; Petterini, Mengoni, Sembroni, Zanon; Bonanni, Cascione, Tognozzi, Gessa; Soddimo; Sansovini (Maniero). Allenatore: Di Francesco. A disposizione: Bartoletti, Alcibiade, Mazzotta, Nicco, Ganci, Verratti, Maniero (Sansovini). Squalificati: nessuno. Indisponibili: Olivi, Ariatti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy