Torino, il rilancio di Baselli: con l’Inter proposto ciò che sa far meglio

Torino, il rilancio di Baselli: con l’Inter proposto ciò che sa far meglio

Focus On / Il centrocampista granata ha interpretato al meglio la gara con l’Inter, tornando al gol e riproponendo quel gioco che piace al Torino e a Miha

Il Torino ha colto un pareggio contro l’Inter per 2-2 che ha lasciato molte tracce positive, sia dal punto di vista del gruppo granata, che ha giocato una gara grintosa e molto vivace, sia dal punto di vista dei singoli. Tra i giocatori che più si sono messi in mostra nel match contro i nerazzurri, troviamo Daniele Baselli, centrocampista del Toro che ha segnato il gol del momentaneo pareggio del Toro sull’1-1. Gli aspetti positivi da sottolineare dell’ex Atalanta sono diversi, a partire dall’approccio al match, dalla collaborazione proficua con Acquah, fino al gol che gli ha permesso di superare il suo record di gol – arrivato l’anno scorso.

TURIN, ITALY - MARCH 18: Daniele Baselli (L) of FC Torino competes with Roberto Gagliardini of FC Internazionale during the Serie A match between FC Torino and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 18, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MARCH 18: Daniele Baselli (L) of FC Torino competes with Roberto Gagliardini of FC Internazionale during the Serie A match between FC Torino and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 18, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

GRINTA E CORSA – Baselli è partito subito bene nel match di sabato, dimostrando di voler proporre un gioco molto più offensivo di quello visto, ad esempio, contro la Lazio: e le giocate si sono viste, come ad esempio le sue discese sulla sinistra, anche in sovrapposizione, in cerca o del tiro o di un assist per un compagno. E da queste iniziative è arrivato il primo tiro in porta per il ragazzo ex Atalanta, che dopo un bello scambio al limite dell’area ha tentato la conclusione, che è andata a pochi centimetri a lato del portiere nerazzurro.

ROME, ITALY - MARCH 13: Marco Parolo of SS Lazio compete for the ball with Daniele Baselli of FC Torino during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
ROME, ITALY – MARCH 13: Marco Parolo of SS Lazio compete for the ball with Daniele Baselli of FC Torino during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

GOL – Poco dopo la sua occasione dalla distanza, ecco arrivare finalmente la rete del Torino proprio con Daniele Baselli: calcio d’angolo battuto esattamente al centro dell’area, con il centrocampista granata che si è abbassato e con la testa ha direzionato il pallone alle spalle di Handanovic, realizzando la rete del momentaneo pareggio. Un gol che è quasi una sorta di liberazione per Baselli, che non segnava dal 15 novembre scorso, in quel match contro il Cagliari terminato 5-1 per il Toro. Al ragazzo è servito quasi un intero girone per ritrovarsi e ritornare al gol, che gli ha permesso di salire a 5 reti in campionato, superando il suo record dello scorso anno (4).

ROME, ITALY - MARCH 13: Felipe Anderson of SS Lazio compete for the ball with Daniele Baselli of FC Torino during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
ROME, ITALY – MARCH 13: Felipe Anderson of SS Lazio compete for the ball with Daniele Baselli of FC Torino during the Serie A match between SS Lazio and FC Torino at Stadio Olimpico on March 13, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)15

ACQUAH – Non è da sottovalutare l’importanza della collaborazione tra Baselli ed Acquah: il giocatore ghanese ha dato una certa sicurezza di movimento all’ex atalantino, che ha potuto spaziare maggiormente in attacco dando sfogo alla sua capacità di inserirsi e anche di arrivare al gol. Non a caso sono stati proprio i due centrocampisti a bucare la porta dell’Inter, dimostrando di essere alquanto compatibili, aiutandosi spesso l’un l’altro. Baselli, contro l’Inter, è tornato a fare quel che sa fare meglio: proporre calcio con giocate offensive frutto della sua visione di gioco e tecnica superiore alla media.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. contegranata - 6 mesi fa

    Baselli se spronato a dovere è un’arma importante per la linea mediana del Torino. Così come Acquah.
    Deve restare al Torino un’altra stagione dove, finalmente, potrà esplodere definitivamente. Io ci credo a questo ragazzo.
    E il fatto che abbia battuto il suo record personale di segnature in un torneo dove non sta brillando eccessivamente fa capire la portata delle qualità di Baselli.
    Per il prossimo campionato confermerei, a centrocampo, Acquah, Baselli, Benassi e Lukic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rokko110768 - 6 mesi fa

    La vedo semplice, a mio modo di vedere. La fisicità di Acquah è di supporto al movimento più tecnico e meno di peso di Baselli. Tenuto conto che Lukic non è un peso massimo (neanche un fuscello però).
    Il trio in mezzo gira con Acquah in campo, forse Miha se ne è reso conto finalmente o forse finalmente ha visto il ghanese a posto. Obi potrebbe dare un contributo ma è troppo fragile. Baselli e Benassi insieme sono un rischio da osare solo in certe partite. Nel 433 ad oggi la mediana schierata contro l’Inter è la migliore possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy