Baselli ritrova l’Atalanta: occasione per recuperare testa e fiducia

Baselli ritrova l’Atalanta: occasione per recuperare testa e fiducia

Focus on / Il centrocampista granata sfida il suo passato recente: un crocevia che può diventare molto importante per lui

3 commenti
Baselli, Le formazioni ufficiali di Torino-Atalanta

Se per Davide Zappacosta quella di domenica sarà una sfida molto particolare per tantissimi punti di vista (qui il focus), non sarà certo molto diverso il clima che assaporerà – se schierato da Ventura – Daniele Baselli, ex gioiellino proprio degli orobici, inseguito da mezza Serie A, e poi accasatosi a Torino insieme all’amico e “collega” Zappacosta.

Il classe ’92, però, rispetto al compagno, ha una storia calcistica legata in maniera ancora più viscerale  all’Atalanta. Il giocatore ha iniziato a muovere i suoi primi passi proprio nella Scuola Calcio orobica, all’età di 8 anni, e ha fatto tutta la trafila del settore giovanile, per poi approdare – dopo un intermezzo in prestito al Cittadella – in prima squadra nerazzurra, con la quale ha esordito in Serie A nella stagione 2013/14 proprio contro il Torino, il 1 settembre, subentrando a Bonaventura a gara in corso. Un destino, dunque, già in qualche modo legato ai colori granata, ma al di là delle mere casualità, il giocatore è chiamato – contro la sua ex squadra, che lo ha cresciuto ed allevato come un figlio – a dimostrare di poter ancora essere il centrocampista duttile e con capacità d’inserimento della prima parte di stagione, mettendosi alle spalle gli ultimi mesi opachi, passati tra panchina e apparizioni saltuarie.

Il clamoroso palo contro l’Inter, però, potrebbe aver svegliato l’orgoglio dormiente del ragazzo, che ha tutte le potenzialità per diventare presto uno dei più forti giocatori nel suo ruolo, in Italia. Tutto, però, dipenderà da lui, e – cronologicamente parlando – qualcosa dipenderà anche dalla prossima sfida contro il suo passato: un crocevia importante, anche e soprattutto dal punto di vista della tenuta psicologica, il vero “infortunio” patito da Baselli nell’ultimo periodo.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ToroFuturo - 12 mesi fa

    Baselli si è messo in mostra e hanno cominciato a entrargli duro. L’infortunio al ginocchio con interessamento del legamento è stato un evento antipatico e probabilmente ha inciso sulla sua sicurezza. Ma il calcio è un gioco rischioso e per essere campioni, oltre alla tecnica e ai riflessi, servono anche forza e resistenza, sia fisiche che mentali. Baselli è un professionista di 24 anni e deve giocarsi le sue carte fino in fondo, al Torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 12 mesi fa

    baselli pur essendo un buon giocatore penso nn abbia grande carattere e determinazione questo si è visto in più partite.ma il vero problema è che per lui sono gradite tutte le altre destinazioni come dice il suo procuratore.
    allora sorge la domanda:
    il torino si sbatte in tutte le maniere con allenamenti supplementari palestra per irrobustire il fisico psicologo per lo stress e lui gradisce tutte le altre destinazioni?
    qui qualcuno è disonesto e un attimo fuori posto nn penso sia il Torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dbGranata - 12 mesi fa

    Baselli è un ottimo elemento. Potenzialmente uno dei più dotati centrocampisti italiani. A lui manca però quel tremendismo che ha Belotti. Il gallo, a mio avviso, ha molte meno doti tecniche. Ha fiuto, un buon tiro, velocità di punta, doti fisiche e umiltà, ma non ha le capacità tecniche di un Baselli. Eppure, lui si sta ritagliando lo spazio in squadra perché lotta su ogni palla, prende un numero di falli a partita impressionante (quasi tutti su di lui i rigori), marca, smarca, stoppa, dà tutto in 90 minuti. Ecco, se Baselli giocasse con quel ritmo e con quella cattiveria agonistica sarebbe il top player del Toro. In parte è l’età, in parte io lo vedrei più indietro, al posto di Vives, con possibilità di impostare e salire centralmente se serve.
    Spero venga fuori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy