Belotti e Baselli, cala il sipario. E i granata in azzurro nell’era Cairo salgono a dieci

Belotti e Baselli, cala il sipario. E i granata in azzurro nell’era Cairo salgono a dieci

Focus on / Ora vacanze e relax per ricaricare le pile in vista del prossimo anno, si spera, con la maglia del Toro

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Chissà cosa penseranno Daniele Baselli e soprattutto Andrea Belotti mentre vedranno i Mondiali in televisione. Sicuramente avrebbero voluto chiudere la propria stagione il più tardi possibile, anche a costo di saltare le vacanze. E invece sarà un’estate lunghissima, soprattutto per loro due, alle prese con il rammarico di non essere andati in Russia e con un telefono che si preannuncia rovente viste le numerose richieste di mercato. Intanto con il pareggio contro l’Olanda di ieri, è finito il primo mini-ciclo della Nazionale di Mancini e conseguentemente la stagione di Belotti e Baselli. Una stagione terminata con stati d’animo probabilmente opposti: Belotti si è visto annullare un goal e poi se n’è divorato un altro, chiudendo l’annata con l’anatema che lo ha accompagnato sin dall’inizio, mentre Baselli ha esordito finalmente con la Nazionale Maggiore.

Italia-Olanda 1-1, esordio per Baselli. Belotti: un gol annullato e uno divorato

ESORDIO – Con l’ingresso in campo di ieri sera, Daniele Baselli è diventato il decimo giocatore del Torino nell’era Cairo a vestire la maglia della Nazionale italiana (dopo Rosina, Ogbonna, Cerci, Immobile, Darmian, Moretti, Zappacosta, Belotti e Sirigu). Una grande soddisfazione sia personale che per il Torino, che vede ulteriormente valorizzato un giocatore che nonostante tutte le critiche che gli si possono muovere, ha sempre dato il massimo ed è uno dei perni della squadra ormai da 3 anni. Ora le valutazioni sul suo futuro non possono prescindere dal contratto con scadenza nel 2022 e dalla voglia di trattenerlo per farne una parte dell’ossatura dei granata. Baselli è un grande centrocampista e se ne sono accorti anche i grandi club della Serie A.

TURIN, ITALY - JUNE 04:  Andrea Belotti of Italy gestures during the International Friendly match between Italy and Netherlands at Allianz Stadium on June 4, 2018 in Turin, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
TURIN, ITALY – JUNE 04: Andrea Belotti of Italy gestures during the International Friendly match between Italy and Netherlands at Allianz Stadium on June 4, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

ANATEMA – Andrea Belotti era andato in rete contro l’Arabia Saudita nella vittoria della prima amichevole con Roberto Mancini ct e ieri sera è tornato titolare. Una prova buona ma sfortunata, un po’ come tutta la stagione del Gallo: dopo 3 minuti si è visto annullare il goal dell’eventuale vantaggio e sempre nel primo tempo si è divorato l’occasione migliore del match dopo un movimento perfetto dei suoi. Segno del fatto che non sia del tutto sereno, al termine di un’annata da accantonare il prima possibile. Il Gallo ha dimostrato di poter essere devastante e la forza di volontà per tornare ai rendimenti dello scorso anno c’è: ora dovrà abbandonare anche le scorie di quest’annata per tornare il vero Belotti con la maglia del Toro, si spera.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giankjc - 2 settimane fa

    Scritto veramente bene, trattasi di “era” geologica. Ben 13 anni e 10 giocatori in nazionale, direi risultato da sbellicarsi le mani! Quasi come i ciclisti o …. la dea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottobre1955 - 2 settimane fa

    Secondo me il Belotti di fine campionato e visto nelle tre partite della nazionale piu’ un aspetto negativo di tecnica nelle finalizzazioni a me pare che dia solo mancata un po’ di fortuna. Anche ieri sera ha fatto un movimento dei suoi andando negli spazi a concluso in porta.in quei casi il più delle voltre se centri la porta va in gol ieri per in pizzico di sfiga ha parato. Ma l’attaccante visto ieri corre, contrasta lotta fisicamente insomma il Gallo è tornato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    Penso che Belotti rappresenti un bel rebus per il ns. mercato. Non è sereno? Ha un ingaggio di 1,5 mln. ed ancora una credibilità da spendere. Ma qual è il vero Belotti? Quello dei 26 gol o quello dei 10 pur con tutte le attenuanti del caso? A mio parere è una via di mezzo tra i due e cioè un buon centravanti da 15 gol a stagione che non è poco ma non è un fenomeno.Vuole andare al Milan per indossare la maglia del suo idolo Sheva? Lo dica chiaramente! Il punto è che il Milan l’unica squadra disponibile ad investire una certa cifra scomputando l’affare Niang è un’incognita dal punto di vista finanziario ed altre squadre italiane al momento non investirebbero sul giocatore la cifra che si illude di realizzare l’avido mercante(diciamo sui 40mln. più o meno) e non parliamo di club stanieri.E’ verosimile che malvolentieri Belotti ed il Toro proseguano insieme ancora per una stagione nell’interesse reciproco. Il giocatore si “rassereni” Torino non è una Cayenna ed abbia il rispetto e l’impegno di non deludere i tanti piccoli fans che stravedono per lui!Ritengo però che con il suo atteggiamento non meriti più la fascia da Capitano e non calci più eventuali rigori!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-1007904 - 2 settimane fa

    E Sirigu no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. VG - 2 settimane fa

    Il decimo che, probabilmente, farà gonfiare le tasche del mendicante alessandrino, è dal 2005 che prende per il culo i suoi fans rincoglioniti che hanno dimenticato il Toro che fu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 2 settimane fa

      Certo è che avete veramente rotto i coglioni…sempre a spalare merda a prescindere. Che brutta vita dovreste avere se questi sono gli sfoghi..mi spiace per voi
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marino - 2 settimane fa

        Pensa alla tua di vita che ti fottono da 13 anni (14 con il prossimo) e sei pure contento. A differenza tua non mi dispiace per nulla, certa gente è utile alla società: siete stati spettatori con pane al Circo, carne da macello, carne da cannone e ora utili idioti di un barbone che si da arie da signore

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gianTORO - 2 settimane fa

          …quanto ti invidio…in due righe hai già capito tutto della mia vita. manda Curricula in giro vedrai che un posto in qualche ufficio HR lo trovi.
          Mi fermo qui perchè anche tu hai già fatto capire tutto di te in 4 righe.
          IO TIFO TORO A PRESCINDERE. FVCG

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Riba - 2 settimane fa

        oltre a Cairo allora goditi anche Mazzarri…buon divertimento!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13685686 - 2 settimane fa

      Concordo in pieno

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy