Belotti accelera e scatta: quell’impazienza di tornare in campo…

Belotti accelera e scatta: quell’impazienza di tornare in campo…

Focus On / L’attaccante granata spera di esserci per l’Empoli. Ma lo staff medico eviterà di prendersi rischi inopportuni

Il Torino dovrà affrontare questa domenica la squadra di Martusciello, l’Empoli, avversario che la storia recente fa definire ostico e che arriva dal primo successo stagionale contro il Crotone: chi vorrebbe partecipare alla sfida è Andrea Belotti, alle prese con il recupero dal suo infortuno rimediato in Nazionale. Fortunatamente l’entità dell’acciacco non è delle peggiori, essendo solo un’elongazione (seppur importante), ma l’attaccante granata sta cercando di guarire nel modo migliore per essere poi totalmente a disposizione: Belotti è caparbio, e potrebbe anche riuscire a scendere in campo per la sfida contro la squadra toscana.

CONDIZIONE – Lo stesso Andrea Belotti ha detto di stare bene, di non soffrire particolarmente e che presto sarebbe tornato totalmente in forma (QUI i dettagli), e quindi non è completa utopia pensare che possa essere schierato contro l’Empoli: se non riuscisse a prendersi la maglia da titolare, potrebbe anche subentrare a partita inoltrata e dare il solito contributo alla causa granata. Con lui in campo, infatti, il peso specifico in attacco è sicuramente maggiore, e garantisce una certa sicurezza sotto porta: non sarà facile, ma con il duro lavoro che sta affrontando Belotti, schierarlo domenica può essere un’ipotesi importante per la squadra granata. Detto ciò, la situazione sarà monitorata in maniera approfondita dallo staff medico granata: ovvio che il ragazzo sia impaziente di tornare in campo, altrettanto che il Torino non voglia rischiare, assicurandosi di metterlo in campo se e solo se l’infortunio sarà completamente messo alle spalle. Non solo: il giocatore dovrà essere pronto a tutti gli effetti a livello fisico, per evitare un altro caso Ljajic, che contro il Bologna scese in campo con solo un paio di allenamenti nelle gambe e pagò il conto del rischio, subendo dopo venti minuti un infortunio muscolare importante.

FC Torino v Bologna FC - Serie A

LAVORO – Che Andrea Belotti si stia impegnando per recuperare la condizione fisica è parso evidente fin dai primi allenamenti, in cui non riusciva a correre ma continuava a dare consigli alla squadra per farsi sentire e restare vicino ai compagni. Per la trasferta di Bergamo, il centravanti ha poi insistito per restare vicino alla squadra, nonostante non fosse disponibile: un atteggiamento da leader vero. Questa settimana, in più, si sono visti progressi importanti da parte sua, tanto che nell’allenamento di lunedì ha cominciato a fare degli allunghi per migliorare nella fase della corsa, dando un’importante segnale all’ambiente granata. Se i suoi progressi dovessero essere sempre più grandi giorno dopo giorno, Mihajlovic non esiterebbe molto e rimetterlo nella mischia: un attaccante così, nella condizione in cui ha cominciato il campionato, può fare ancora molto bene al Toro. Già dall’allenamento a porte chiuse in programma per oggi pomeriggio, si potranno avere le idee più chiare sulla condizione del bomber bergamasco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy