Belotti: “Devo dimostrare di essere leader. Cambiare squadra? Non per la panchina”

Belotti: “Devo dimostrare di essere leader. Cambiare squadra? Non per la panchina”

Le voci / Le parole del Gallo dal ritiro della Nazionale

di Redazione Toro News

Parla ai microfoni de La Domenica Sportiva Andrea Belotti dal ritiro della Nazionale, a due giorni dalla partita di Wembley contro l’Inghilterra. A domanda sulla leadership di una selezione azzurra a fine ciclo: “Io mi sento pronto per prendere in mano la Nazionale. Tutti stiamo cercando di prendere esempio da Buffon, leader assoluto. Un giorno smetterà, e io – essendo in Nazionale da due anni – mi sento in dovere di aiutare i più giovani. Io e tanti altri miei compagni dobbiamo dimostrare di essere dei leader“.

Si ritorna poi sulla serata di San Siro dello scorso 13 novembre: “Abbiamo sempre detto di dover ripartire (dopo la mancata qualificazione ai Mondiali con la Svezia, ndr), non voglio più vedere quelle immagini. Siamo rimasti tutti uniti, abbiamo cercato di trovare la forza di rimanere compatti per uscirne. Vogliamo dimostrare che l’Italia è una grande nazione, lo possiamo dimostrare. Ventura? Non l’ho più sentito. Wembley sarà emozionante. Io attaccante all’inglese? Me lo dicono per le mie caratterstiche, ma ho un mio pensiero: l’attaccante deve saper aiutare la squadra, non soltanto saper fare gol”.

Italy Press Conference And Walk Around In Manchester

Infine Belotti, passando al mercato: “Cambiare squadra? Non basta andare in una grande squadra se non giochi. Io penso solo a far bene sul campo e a cercare la soluzione giusta per me. La condizione è andare a giocare solo se titolare”.

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gikappa67 - 4 mesi fa

    Pensate che Antenucci ha fatto due gol più del Leader Maximo…….ah ah ah ah. Buona serata a tutti i fratelli granata e ad Antenucci che ricordo sempre con grande piacere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CresciutoaPaneeTORO - 4 mesi fa

    Non è colpa tua Belotti, sei purtroppo costretto a fare quello che ti dice il mascalzone. Toro news iniziamo a tirare fuori già da adesso i nomi che saranno per ill prossimo calciomercato. Non vedo l’ora che sia luglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. byfolko - 4 mesi fa

    Brava brava redazione, continua pure ad operare censura alla Facebook sui commenti che non ti piacciono.
    In ogni caso, Belotti pensa già alla prossima squadra? Chissenefrega, di scarponi è pieno il mondo, vada pure via tranquillo. Sono i fuoriclasse che mancano. E noi non ne abbiamo da tempo immemore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bito58 - 4 mesi fa

    Un altro che in quanto a comunicazione va fortissimo. Dopo aver contribuito alla stagione fallimentare in corso si preoccupa della grande squadra nella quale andrà a giocare. Titolare, ovviamente. Come per i politici ormai non si fa neanche più finta di essere onesti. Ed in entrambi i casi i fatti sembrano dar loro ragione….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giustoro - 4 mesi fa

    Certo che siete più volubili di una zitella inacidita.
    L’anno scorso e sino a 6 mesi fa tutti ad incensare Belotti, adesso tutti a sputargli addosso.
    Tanto se nelle prossime partite farà qualche gol cambierete in fretta idea.
    Qualche commento poi è veramente al limite del disgusto, magari pensarci un po’ prima di scrivere non sarebbe male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FanfaronDeMandrogne - 4 mesi fa

    Guardate e leggete, Fratelli., come gode bracciamozze. E questi sono i risultati solo della Cairo Communication, senza contare quelli fatti “a spese nostre”.

    (ANSA) – MILANO, 26 MAR – L’anno scorso Cairo Communication (MI:CAI) ha registrato un utile di 52 milioni contro i 21,5 milioni del 2016 con ricavi consolidati a quota 1,2 miliardi (rispetto ai precedenti 631 milioni) grazie al consolidamento di Rcs (MI:RCSM). Il dividendo proposto è raddoppiato rispetto al 2016: da 0,05 a 0,1 euro per azione.

    Grazie soprattutto alla generazione di cassa, l’indebitamento finanziario netto consolidato al 31 dicembre 2017 è di 263 milioni rispetto ai 352 precedenti ed è riferibile a Rcs per 287 milioni. Per il 2018 “l’evoluzione della situazione generale dell’economia e dei settori di riferimento potrebbe condizionare il pieno raggiungimento” degli obiettivi, segnala il gruppo, che comunque in riferimento a La7 intende “sviluppare la propria attività nel settore editoriale televisivo, per il quale si prevede il conseguimento anche quest’anno di un margine operativo lordo positivo”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gikappa67 - 4 mesi fa

    Caro Galletto tu meriti di essere leader non solo in nazionale ma anche nel Real o nel Barcellona, hai un tale pedigree che é stranissimo che non ti abbiano giá dato il pallone d’oro!!!! Non hai saputo essere il migliore in una squadra mediocre da fare schifo e hai il coraggio di parlare???? Parli davvero per un cazzo…….non ti sopporto più……..VAI FUORI DAI COGLIONI AL PIÙ PRESTO e facci vedere di che pasta sei fatto nel calcio che conta………cervello di Gallo cedrone!! ADDIO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. robert - 4 mesi fa

    “Devo dimostrare di essere un leader ?” Se non vali una cicca cosa vuoi dimostrare !!!!Sei stato una meteora come tanti altri che poi sono spariti nel nulla.Sopravalutato sia dal tuo Presidente sia dalla stampa che ora si stà ricredendo.Non hai tecnica,non hai visione di gioco,non sai fare un piccolo scambio con i tuoi compagni e lo sai perché ? Perché al posto dei piedi hai due mattoni e con i mattoni devi tirare il pallone sempre dritto.Sai solo segnare se ti capita il pallone sul naso o sul piede giusto, il resto fai figure meschine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. MAgo - 4 mesi fa

    Secondo me è proprio qui (anche se non solo) che si sente la debolezza della società : i giocatori, con le dovute eccezioni sono mediamente dei ragazzotti non particolarmente dotati intellettualmente che vengono continuamente sollecitati a parlare; date le premesse i concetti che esprimono sono sempre gli stessi,assorbiti dai procuratori,dalle fidanzate (!) eccetera. Nelle società serie non si permette di parlare a ruota libera sapendo che spesso usciranno cavolate…
    Non mi fa quindi nè caldo nè freddo di quello che dicono ma vorrei vedere svolgere il loro LAVORO in maniera dignitosa e magari orgogliosa.
    E’ troppo tempo che invece si sentono solo chiacchiere, dalle nostre parti !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Como Granata - 4 mesi fa

    Come gia’ confermato …niente abbonamenti l’anno prossimo”! E in famiglia siamo in 4 ad averlo sottoscritto da anni…………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13693832 - 4 mesi fa

    assolutamente d’accordo anche io ormai sono indifferente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Fabio - 4 mesi fa

    Vai vai tranquillo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    Con largo anticipo è iniziata l’estenuante maratona del ” calcio parlato” anche se, non dimentichiamoci, al “calcio giocato” occorrono ancora 6\7 punti per chiudere in sicurezza. Per la prossima stagione squadra da rifondare eliminando subito tutti gli equivoci circa la volontà dei giocatori di rimanere da Belotti a tutti gli altri. Ma personalmente,per la prima volta dopo tanti anni,provo indifferenza in quanto non ho più fiducia in questa Società di cartapesta e nel suo Presidente imbonitore.Prenda atto che il suo tempo è scaduto qualunque cosa dica o faccia.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13496143 - 4 mesi fa

    A parte il titolo abbastanza fuorviante questo è il migliore articolo sull’intervista al Gallo (e questa la dice lunga su qual è il livello di clickbait in questo momento).
    Io comunque fossi in voi mi andrei a vedere l’intervista originale in modo che Voi possiate interpretare le parole di Andrea e non una redazione al posto vostro.
    Tutto sommato il sunto dell’intervista “va bene”, e non capisco come alcuni se la siano un po’ presa.
    Detto questo Forza Gallo e #SempreForzaToro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

      Non è questione di “prendersela “, solo non lo ritengo un degno capitano del Toro. Non ne ha le qualità caratteriali e a mio avviso neanche spessore morale tantomeno attaccamento alla maglia. Si giustificano con la storiella dell’essere professionisti, ma lo sono solo quando fa comodo a loro.
      Onestamente vedere parlare Moretti anche dopo la sconfitta con i Viola mi ha definitivamente deluso sulle qualità umane di Belotti. Da capitano del Toro tace e da gregario in Nazionale è sempre disponibile: io questo lo ritengo un voler mettersi in mostra come giocatore da Nazionale, e un nascondersi da giocatore del Toro dopo una sconfitta.
      Ma stiamo scherzando?! E vi sembra così strano che a molti di noi sia scaduto ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. byfolko - 4 mesi fa

        Oltretutto in Nazionale ha sempre fatto cagare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 4 mesi fa

      Non se la prende nessuno, ma semplicemente si evidenzia come il prendere ad esempio Buffon sia sinonimo di un’etica non proprio esemplare e come le parole per la nazionale siano sempre piene, mentre per il Toro (che lo ha portato in nazionale) siano vuote o proprio assenti. Il comportamento mostrato verso il Toro è da ragazzino e non da uomo, tanto meno da capitano. Nessuna offesa da parte dei tifosi, ma solo si rivela quanto Belotti debba ancora crescere e quanto poco sia attaccato alla maglia, niente di più niente di meno. :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

    Uomo di plastica e buon attaccante solo se al top della forma e con le giuste motivazioni .
    Non da Toro.
    D’altronde il suo esempio è Buffon. Un grande campione ma un piccolo uomo elevato a simbolo e guida della Nazionale solo per ragioni anagrafiche, tant’è che l’Italia con il suo grande leader manco ai mondiali si è qualificata…

    Ciao Galletto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13658280 - 4 mesi fa

    non so in quante squadre piu forti del toro avrebbe la certezza di giocare titolare, da altre parti non puoi portare avanti x mesi la scusa della condizione fisica e avere sempre il popolo ke ti sostiene come al toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ddavide69 - 4 mesi fa

    Ciao Andrea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. prawn - 4 mesi fa

    Tutta colpa della clausola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. WGranata76 - 4 mesi fa

    Prendere come esempio proprio Buffon dimostra che del Toro non ha capito nulla…peccato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 4 mesi fa

      E con la seconda parte buttiamo le basi per un buon ingaggio e titolarità nel prossimo club.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 4 mesi fa

      iniziera’ a scommettere sulle partite anche lui…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 4 mesi fa

        Ahahahhaha bella questa, magari si vendono l’amichevole a Wembley 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Granatissimo1973 - 4 mesi fa

    Forza gallo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13524135 - 4 mesi fa

      Ma sono L unico o qualcun altro ha già capito come me che questo prossimo mercato andrà sicuramente via dal Toro?????? E per non trovarci in m…. dovremo anche noi muoverci per tempo …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy