Belotti, il Torino sulle spalle: statistiche da record per il Gallo

Belotti, il Torino sulle spalle: statistiche da record per il Gallo

Focus on / Reti, assist, tiri totali ed occasioni create: il bomber sta trascinando la squadra da vero leader

1 Commento

L’arrivo di Ciro Immobile non è soltanto stato utile per sollevare il morale di squadra e piazza e per portare maggiore qualità ad un reparto offensivo granata che sembrava parecchio sterile: c’è infatti un giocatore del Torino che sembra aver beneficiato in maniera particolare del suo sbarco sotto la Mole, ovvero Andrea Belotti. La coppia d’attacco ormai titolare di Ventura si è trovata da subito a meraviglia e l’affiatamento tra i due bomber cresce di settimana in settimana, ma sono le prestazioni personali di Belotti ad aver subito un improvviso balzo qualitativo in avanti. Il Gallo è ormai un punto fermo del Torino e le statistiche dimostrano che la fiducia di Ventura e compagni è riposta a ragione nelle capacità dell’ex Palermo, che alla grinta ed allo spirito di sacrificio messi in mostra già nella prima metà di stagione sta adesso unendo anche una maggiore lucidità e determinazione in zona offensiva, fermo restando che si può sempre migliorare.

Belotti
Belotti, esulta dopo il gol contro il Frosinone

Grazie alle recenti prestazioni Belotti è infatti diventato il capocannoniere indiscusso del collettivo di Ventura, in virtù delle sei reti messe a segno finora (senza rigori): sia Immobile che Maxi Lopez sono per ora fermi a quota tre. Ma il Gallo si è messo in mostra anche per l’abilità di servire passaggi smarcanti ai compagni in modo tale da metterli di fronte al portiere avversario, un esempio lampante è il bellissimo lancio effettuato proprio al Barbera per Immobile in campo aperto: gli assist effettuati dal numero 9 granata sono finora tre nel corso di questo campionato. Ancora, la statistica più interessante riguardo alla stagione di Belotti è quella riguardante le conclusioni tentate verso le porta avversaria: il bomber è infatti il giocatore del Torino che più frequentemente calcia verso lo specchio, e l’ha fatto ben 35 volte dall’inizio del campionato staccando Benassi, secondo, a quota 25. I compagni di reparto Maxi Lopez ed Immobile sono fermi rispettivamente a quota 16 e 15.

Conclusioni, nessuno come Belotti

Questo dato denota grande determinazione e voglia di provarci fino all’ultimo nonostante magari la mira sia spesso rivedibile, qualità assolutamente proprie di Belotti. Il Gallo si è inoltre finora messo in mostra per il lavoro sporco e le occasioni create per se stesso ma anche e soprattutto per i compagni, addirittura 20 (terzo giocatore del Torino in questa speciale classifica, in coda a Baselli e Bruno Peres).

Traversoni e lavoro per la squadra

Pur non essendo propriamente suo compito infine, è interessante anche il numero di traversoni effettuati da Belotti, che rientra sempre nello spirito di sacrificio al servizio della squadra che contraddistingue la punta: 16 i cross finora scaturiti dagli scarpini dell’ex Palermo in direzione dei compagni. Il numero 9, da più di un mese a questa parte, sembra essersi preso il Torino sulle spalle: il bomber dopo una prima parte di stagione vissuta tra luci e ombre sta ora decisamente trascinando la squadra a suon di gol e non solo, da vero e proprio leader.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. dbGranata - 11 mesi fa

    Sarebbe interessante vedere anche quanti palloni ha strappato a centrocampo, con corse forsennate e scivolate grintosissime. A me Belotti piace, in attacco uno così fa per quattro. Certo, vicino deve avere uno capace e reattivo come Immobile, altrimenti non va da nessuna parte. Decisamente una coppia futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy