Belotti, l’altruismo è un valore: al Toro però servi sottoporta

Belotti, l’altruismo è un valore: al Toro però servi sottoporta

Focus on / Il Gallo scende spesso in mediana, ma alla squadra serve davanti la porta (come conferma Mazzarri)

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Il capitano dei granata, Andrea Belotti, sta trovando difficoltà in fase realizzativa – come tutto il reparto offensivo del Toro – ma è emerso dalle scorse gare che oltre a mancanza di freddezza davanti alla porta ed assist una causa è il suo continuo fare avanti e indietro dalla zona offensiva fino alla mediana, distogliendolo da dove può e sa far male agli avversari.

ALTRUISMO – Che il Gallo molto spesso torni indietro, dalla posizione avanzata che dovrebbe ricoprire, sulla mediana, è un dato di fatto. Ma questa non sarebbe un’indicazione tattica del tecnico granata, che anche ieri in conferenza stampa ha detto: “Se voi mi guardate durante le partite io non voglio che torni così indietro. Gli chiedo di soprattutto di restare lì davanti.” Ciò è dovuto, a detta di Mazzarri, ad una “generosità che ha dipende da lui, dal fatto che si sente capitano; certo a volte è necessario che corra e si spenda, quando per esempio si gioca contro l’Inter che attacca per pareggiare. Deve stare attento al fuorigioco, ma siamo d’accordo che ci serve lì in area, per fare gol”.

UDINESE – Seppur molto spesso ripreso su questo punto dal tecnico, in ultimo anche ieri durante la rifinitura, bisognerà vedere se Belotti saprà cogliere le indicazioni. A tal proposito sarà interessante vedere come giocherà contro l’Udinese, se alla sua generosità in fase di pressing, che si estende su tutta la superficie del campo, saprà unire una presenza massiccia davanti la porta avversaria che sappia propiziare anche i goal di cui il Toro ha tanto bisogno.

13 Commenta qui

Annulla risposta

Inserisci qui il tuo commento

  1. marione - 3 mesi fa

    Ah quindi WM gli dice di stare davanti, ma il Gallo disobbedisce e rientra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. waltergio52 - 3 mesi fa

    Ovvio che Belotti debba stare in area, ma occorre anche avere un
    centrocampo adeguato e gente che sappia crossare.
    Gli elementi non ci mancano: Iago, Baselli, Ansaldi, De Silvestri e Aina.
    Da troppe partite tiriamo poco in porta rimanendo impantanati sulla
    tre quarti, forse anche perché siamo un po’ lenti.
    Alé Toro !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. patricio.hernandez - 3 mesi fa

    non abbiamo giocatori di movimento che accompagnano o si inseriscono benassi per esempio è un giocatore cosi che ti garantisce 6-7 gol a campionato i vari rincon meite lukic non hanno queste qualita’ e se attacchi hai pochi giocatori diventi prevedibile..baselli potrebbe in parte assolvere a questo compito ma è un mezzo giocatore ne carne ne pesce e poi c’è il problema della poca tecnica..gli unici sono iago berenguer che possono far saltare gli schemi,ai quali non rinunceri mai in partenza nonostante anche loro abbiano dei limiti..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 3 mesi fa

    Sono ormai molte le partite in cui giornalisti e tifosi lamentano di vedere Belotti fare un mestiere diverso dal suo: centrocampista aggiunto, talvolta anche difensore.
    Ora: le dichiarazioni di Mazzarri mi rendono sempre più inviso questo allenatore!
    Io non credo che quella di farsi 100 volte il campo avanti ed indietro in ogni partita, prendendo botte dovunque, e praticamente quasi togliendosi l’opportunità di fare gol, sia una scelta del nostro giovane Capitano.
    No, non ci credo proprio!
    Dopo mesi che Mazzarri sostiene che tutti devono giocare a tuttocampo e rientrare a “coprire”, ora viene a dirci che quella di “arretrare” Belotti non è una sua scelta, ma la volontà del giocatore??
    Insomma: il Capitano sarebbe una specie di insubordinato che fa quello che vuole e non “ubbidisce” all’allenatore??!!
    Ripeto, non ci credo!
    Falque con lui è “sparito”, Zaza non è mai esploso, Soriano mai entrato in partita, Baselli gioca più arretrato e segna di meno, De Silvestri non fa più gol, Parigini (sporadicamente in campo) ha perso la sua verve, la sua corsa e il suo entusiasmo, Edera è finito stabilmente in panchina e poi spedito a giocare a Bologna!
    Possibile che sia tutta colpa dei giocatori la quasi totale assenza di gioco in attacco?
    Soprattutto: possibile che, tutte le volte in cui qualcosa non gira bene, e piovono critiche, l’allenatore sia sempre pronto a dare la colpa ad altri, spesso ai giocatori, e mai a prendersela sulle sue spalle?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. casertagranata - 3 mesi fa

      A parte la scarsa ambizione di questa società ,la cosa che maggiormente mi disgusta di questi anni è la mancanza di responsabilità dei singoli individui.Uno nonvuole tarpare le ali invece di dire che vive di plusvalenze.Un altro parte da CITTADELLA per nascondere che dopo un buon avvio ha finito la sua creativita’. Un altro sta a posto cosi perchè non vuole accendere i fari,l’altro giocava con 10 attaccanti per non affrontare la cruda realtà che in difesa gli avevano comprato anonimi sconosciuti,e per ultimo un piagina che da colpa all’attaccante(notoriamente egoista) che ama fare il medianoper compiacere i TIFOSI ..tante scuse e nessun idea di migliorare TANTOSTIAMOMETTENDO LE BASI…..peccato che non siamo eterni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    E allora di quando gli esterni su azione veloce riescono faticosamente a buttare in area un pallone ma in mezzo c’è la desolazione, ne vogliamo parlare? Sono i giocatori a non volere riempire l’area accompagnando da centrocampo e dalla fascia opposta l’azione o sono indicazioni di Mazzarri che non vuole mai scoprire la squadra? In questi casi ci dovrebbero essere almeno 3 uomini dentro l’area. Secondo palo, centro e primo palo, oltre un centrocampista appena fuori. Sarebbe il minimo. Quante volte lo avete visto. Ma a cosa servono i nostri esterni? Forse sono terzini ho capito e non Kolarov, Lazzari, etc…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gigiosca_5208630 - 3 mesi fa

      Sono d’accordo, secondo me il problema non è Belotti ma il fatto che attacchiamo con pochi uomini. Ho visto giocare Atalanta e Lazio, sono più incisive perchè quando decidono di attaccare lo fanno con almeno 5 giocatori, noi vogliamo andare a segnare in 2 contro un’intera difesa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. lello - 3 mesi fa

    Belotti, è il Toro, quello che Vogliamo da un giocatore che indossa la maglia granata. Forza Capitano, idolo di tutti i bambini granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Antoniogranata76 - 3 mesi fa

    Ciao a tutti ,con tutto il rispetto Mazzari gli fa fare il terzino,io non credo che Belotti sia un fenomeno, ma se giocasse da centravanti qualche gol in più lo farebbe non solo,gioverebbe anche agli inserimenti dei centrocampisti. Sempre forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13670964 - 3 mesi fa

    Sono contento che Belotti faccia sempre su e giù a rubare palloni e scattare in fascia. Ma così è davvero inutile. Che i palloni li prendano Meité e RINCON e che lui stia in area a raccogliere qualche cross.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granata63 - 3 mesi fa

    Se tutti scendessero in campo con la determinazione di Belotti, porteremo a casa molti punti. Certo, davanti quest’anno ci sta mancando. Ad ogni modo, cari fratelli GRANATA, a prescindere da come la pensiamo, SEMPRE FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13658280 - 3 mesi fa

    si però è mazzarri che dall alba dei tempi chiede sacrificio x mantenere l equilibrio e ognuno poi lo interpreta a modo suo… con questo nulla toglie al fatto che il compito di Belotti sarebbe anche quello di fare sponda di testa o di piede x mandare in porta chi si inserisce e io purtroppo non ricordo un gol di qualcuno grazie a una sponda di Belotti, ha degli evidenti limiti tecnici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

      E a chi la dovrebbe fare la sponda Belotti ??? La sponda funziona se hai giocatori bravi negli inserimenti ma se sta sempre isolato con chi dialoga?? Con la curva???

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy