Belotti: un Gallo stanco, tra pochi palloni e classifica cannonieri

Belotti: un Gallo stanco, tra pochi palloni e classifica cannonieri

Focus On / L’attaccante granata ha fatto molta fatica nelle ultime 5 giornate, vittima di stanchezza e pressione

La scorsa settimana abbiamo scritto di non allarmarsi, e di non farne un dramma: anche quest’oggi, Belotti non è da mettere in croce. Il ragazzo non riesce più a segnare, con la partita contro il Genoa sono addirittura 5 i match consecutivi nei quali il Gallo non è riuscito a fare gol: le reali motivazioni per comprendere questo suo calo nelle ultime giornate non sono così complesse, perché bisogna ricordare che il Gallo è un ragazzo che ha traiano l’attacco per tutto il campionato, saltando solo qualche partita durante la stagione, e permettendo al Torino di essere nella posizione in cui è grazie ai suoi 25 gol.

TURIN, ITALY - MAY 14:  Andrea Belotti of FC Torino looks dejected during the Serie A match between FC Torino and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on May 14, 2017 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MAY 14: Andrea Belotti of FC Torino looks dejected during the Serie A match between FC Torino and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on May 14, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

STANCHEZZA – Da questo si può dedurre che Andrea Belotti sia semplicemente un po’ stanco: il Gallo ha passato una stagione intera sotto i riflettori, riuscendo a segnare quasi un gol a partita, con qualsiasi parte del corpo. Un suo calo a causa della stanchezza sarebbe fisiologico, perché Belotti ha dimostrato di essere un attaccante veramente forte, e per questo è stato anche messo particolarmente sotto pressione nel corso delle ultime settimane, per quello che era diventato anche l’obiettivo della squadra.

CANNONIERI – A monte del calo di Belotti c’è anche questo, è innegabile: dal momento in cui il Gallo ha avuto quasi il dovere di segnare per riuscire a vincere la classifica cannonieri, si è fermato, e non è riuscito più ad avere quella tranquillità necessaria per riuscire a segnare. E ovviamente, il non riuscire a segnare è stato anche motivo di rabbia e nervoso per lui, che è entrato in un circolo vizioso dal quale solo lui può uscire.

TURIN, ITALY - APRIL 29:  Andrea Belotti of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 29: Andrea Belotti of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

MODULO – Ed infine, l’ultima motivazione che sta a capo della “siccità” di gol nelle ultime 5 partite, è anche quella che riguarda il modulo: se è vero che il Torino ha espresso un gioco più fluido e per certi aspetti migliore con il 4-2-3-1, è anche vero che Belotti riceve sempre meno palloni giocabili. Ljajic gioca a ridosso dell’attaccante granata, e a Belotti – se non per i cross – non arrivano più palloni sulla verticale che spesso erano la sua arma vincente.

Perciò non bisogna allarmarsi, perché Belotti non si è dimenticato come fare gol: gli serve solo la calma adatta, e nell’ultima partita, di fronte al suo pubblico, potrebbe ritrovarla.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. torinodasognare - 7 mesi fa

    Grande Belotti! 25 goals, mica noccioline… Come si fa a non volerti bene?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 7 mesi fa

    Cinquina Domenica e non se ne parla piu’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy