Benassi, il capitano confinato in panchina cerca riscatto

Benassi, il capitano confinato in panchina cerca riscatto

L’ultima apparizione da titolare dal classe ’94 risale a più di un mese fa: in questo finale di stagione dovrà cercare di risalire le gerarchie…

1 Commento

Non è un periodo facile per Marco Benassi: il capitano granata dopo un girone di andata scoppiettante e condito con ben 5 gol e belle prove, è scivolato indietro nelle gerarchie di Mihajlovic complice un netto calo nella qualità delle sue prestazione concomitante – inoltre con l’esplosione del pari-ruolo Acquah, ed ormai da un mese a questa parte è confinato in panchina in favore dello stesso ghanese e del sempre più in palla Baselli.

Nonostante la presenza fissa e la fascia di capitano in Under 21, non è stato un inizio di 2017 “granata” facile per Marco Benassi: troppo altalenante e poco incisivo in fase d’inserimento, il giocatore è parso un lontano parente rispetto a quello ammirato nel girone di andata. La sua ultima apprizione dal 1′ risale al 13 marzo nella gara contro la Lazio, e con il passaggio alla mediana a 2, poi, Mihajlovic ha avuto buone risposte dalla coppia Acquah-Baselli, in crescita in entrambe le fasi. La fisicità del ghanese è al momento preferita dal tecnico serbo, che ha finalmente trovato una quadra in mediana dopo quasi 30 partite di grande ed evidente sofferenza “fisica” in quel reparto.

Ad ogni modo, questo finale di stagione sarà un banco di prova anche e soprattutto per Benassi: Miha ha sempre premiato chi ha avuto la bravura e il tempismo di sfruttare le occasioni, e come dichiarato proprio dal tecnico granata due settimane fra, anche il classe ’94 avrà le sue chences. Contro il Chievo, tuttavia, Acquah – scontato il turno di squalifica – parte nuovamente favorito, qualunque sia il modulo che Miha sceglierà di adottare, viste le ottime prestazioni contro Inter e poi Cagliari. Gli ultimi allenamenti schiariranno le idee all’allenatore granata, che in queste ultime giornate ha dimostrato di essere incline alle sperimentazione: Benassi avrà presto di nuove un’occasione, e gli toccherà sfruttarla al massimo perché i compagni di reparto stanno andando forte.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vg - 3 mesi fa

    Effettivamente Benassi campione sicuro non é però c’é un abisso tra lui ed Acquah , il ganese non sa calciare,stoppare né lanciare ; la unica cosa che sa fare bene é correre e randellare stinchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy