Benfica-Torino, Ljajic brilla mentre Iago Falque appare indietro di condizione

Benfica-Torino, Ljajic brilla mentre Iago Falque appare indietro di condizione

I due acquisti / Perla del serbo che incanta tutto il Da Luz ma il brasiliano risente ancora della preparazione

4 commenti
Ljajic, Iago Falque

Adem Ljajic e Iago Falque sono stati i due acquisiti più importanti messi a segno sin d’ora da Cairo, i due giocatori fanno sognare i tifosi del Torino in vista della prossima stagione. Ieri tutto il mondo granata gli ha potuti vedere all’opera in una partita, che seppur era un’amichevole, era contro una squadra di alto livello che gioca la Champions. I due ex Roma però appaiono in uno stato di forma diversa e anche la prestazione di ieri evidenzia questo fattore.

Ljajic non sta deludendo le aspettative e già in amichevole si nota le sua qualità che sono sopra la norma. Rapido, salta facilmente l’avversario ed anche dotato di un buon tiro nonché di classe e fantasia. Tutte caratteristiche che si sono viste ieri anche con la punizione che è stata una perla che ha permesso ai granata di andare ai rigori e poi di vincere l’Eusebio Cup. Iago Falque però non sembra ancora pronto, l’ex Genoa sembra più indietro rispetto al compagno a livello fisico.

Iago, solo così vuole farsi chiamare, è dotato di un’ottima intelligenza tattica che gli permette di poter impostare la manovra e di servire cross chirurgici ai suoi compagni. Il giocatore però risente ancora della preparazione, il ritardo con cui si è chiusa la trattativa non gli è di certo giovato per la sua condizione. Il brasiliano anche se molto generoso è sembrato parecchio statico.

Falque deve rimettersi al più presto alla pari degli altri compagni e recuperare la forma ottimale, sopratutto perché la concorrenza da dietro spinge. Boyè è parso pimpante e con tanta voglia di giocare, nonché nelle amichevoli ha impressionato tutto l’ambiente granata. È ancora presto per mettere Iago alle corde e fargli pressione ma deve farsi trovare pronto per il 21 agosto. Il tecnico non ha mai negato che lui fa giocare solo chi lo impressiona positivamente in allenamento e non guarda i nomi. Falque si allena e cerca di rimettersi al massimo nel minor tempo possibile ma Boyè intanto mette in difficoltà Miahjlovic…

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Frank Toro - 10 mesi fa

    e già in amichevole si nota le sua qualità che sono sopra la norma…
    Ma come cazzo scrivete?
    Ma voi della redazione siete giornalisti o muratori?
    A me da ragazzino insegnavano:
    Se non sai cosa dire… è meglio che stai zitto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. esseti - 10 mesi fa

    Non so a voi redazione, ma a me Iago risulterebbe ancora Spagnolo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 10 mesi fa

      Per non parlare de “… il mondo granata GLI ha potuti vedere all’opera in un partita, che se seppur era un’amichevole …” non si può leggere…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. esseti - 10 mesi fa

        Veramente improvvisati!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy