Bianchi e Stellone per l’attacco granata

Bianchi e Stellone per l’attacco granata

di Paolo Morelli

Il buon momento di Nicola Amoruso potrebbe interrompersi per una piccola pausa. L’attaccante infatti si sta allenando con poca regolarità e rischia di star fermo per la gara contro il Catania. Pesa nelle gambe il grande lavoro di abnegazione del centravanti granata, tanta corsa che a volte lo faceva arrivare poco lucido in zona tiro. De Biasi potrebbe quindi optare…

di Paolo Morelli

Il buon momento di Nicola Amoruso potrebbe interrompersi per una piccola pausa. L’attaccante infatti si sta allenando con poca regolarità e rischia di star fermo per la gara contro il Catania. Pesa nelle gambe il grande lavoro di abnegazione del centravanti granata, tanta corsa che a volte lo faceva arrivare poco lucido in zona tiro. De Biasi potrebbe quindi optare per un attacco composto da Stellone e Bianchi.

A un primo impatto, si potrebbe pensare che i due attaccanti si pesterebbero i piedi a vicenda. In realtà, non sarebbe proprio così. I due occupano in genere la stessa posizione, ma Stellone è più propenso a tornare a recuperare palla ed a fare movimento tra l’attacco e la trequarti. In certi frangenti, col Palermo, l’abbiamo anche visto in posizione di ala destra. Giusto per rendere l’idea di quanto Stellone sia capace di svariare sulla linea di attacco. Si potrebbe quindi avere Bianchi come prima punta, pronto a concludere e a produrre sponde per i compagni, insieme a Stellone come seconda punta, il quale farebbe da “collante” tra l’attacco e il centrocampo e darebbe una grossa mano a Bianchi in appoggio.

Si tratta comunque di un esperimento, anche perché i due non hanno mai giocato insieme. Ieri però, De Biasi li ha provati spesso in coppia durante la seduta di allenamento, e le parole di Stellone – in conferenza stampa – fanno pensare che con molte probabilità lo vedremo con Bianchi a cercare di scardinare la difesa del Catania. L’alternativa è un Rosina-Stellone o un Rosina-Bianchi, ma molto dipenderà da chi giocherà come esterno destro di centrocampo. Ultima ipotesi è vedere un Abbruscato-Stellone. Tra le risicate possibilità che si aprono per De Biasi, la coppia Bianchi-Stellone sembra la più praticabile. A volte gli esperimenti pagano, e la classifica un po’ più tranquilla permette di fare qualche esperimento in più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy