Bilancio Torino 2015 – 9.53 milioni di euro in cassa da dedicare al calciomercato

Bilancio Torino 2015 – 9.53 milioni di euro in cassa da dedicare al calciomercato

Inchiesta TN, parte 1 / Anche quest’anno iniziamo ad analizzare i conti del club di via Arcivescovado. Confermata la tendenza da noi prevista la scorsa estate: prospetto ancora in utile, ma senza Europa League, flessione da 10mln. Saldo debiti: circa +1,2 milioni di euro

BILANCIO ATTIVO

Torino FC v US Sassuolo Calcio - Serie A

Il Bilancio del Torino Fc per l’anno solare 2015 – che a breve sarà depositato – chiuderà ancora una volta in attivo. E non c’è affatto da meravigliarsi nel momento in cui la strategia societaria va proprio in quella direzione: crescere talenti, cedere i giocatori nel momento giusto, portando a casa plusvalenze in serie. Quindi investire su altri giovani e ricominciare il giro.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 8 mesi fa

    … Sì e non vincere mai un cazzo !

    Bello , libbbbidddinnossoo !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gantonaz64 - 8 mesi fa

    Ma poi perche’ uno se ha degli utili li deve rinvestire tutti?
    Uno che si aspetta questo non capisce nulla.
    Le societa’ sono create per generare utili,per avere dei guadagni
    per cui da parte dell’imprenditore Cairo,giustamente non c’e’ da aspettarsi nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawda - 8 mesi fa

    Il bilancio non e’ ancora consultabile per cui le cifre che qui si leggono credo siano in parte quelle date in conferenza stampa. Il calcolo proposto da Chirico e’ sbagliato oltre a contenere delle inesattezze, per quanto riguarda il decremento minore del previsto dei ricavi credo si debba tenere conto almeno dei seguenti fattori: nel bilancio 2015 contrariamente a quanto sostiene Chirico compaiono ancora entrate da diritti televisivi per l’EL, come vi sono due incassi importanti da botteghino sempre per l’EL, nel secondo semestre vi sono i diritti televisivi della serie a 2015/16 che sono aumentati per il rinnovo del contratto relativamente al triennio 2015/18 e che per il Torino pesano per circa 4M di aumento complessivo e quindi va calcolato un surplus di 2M imputabili nel periodo di competenza. Infine la plusvalenza di Darmian e’ superiore a quella di Cerci ed Immobile insieme, per cui sono evidenti i riflessi sull’utile e sul fatturato. Per concludere cosa significhi la frase “Un saldo debiti che però resta in generale in attivo” e’ davvero difficile da comprendere; visto che c’e’ la pretesa di parlare di bilanci e delle relative poste, forse qualche lezione anche solo elementare di economia non guasterebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Meogranata - 8 mesi fa

      Dopo aver scritto il post mi son reso conto che erano ‘numeri’ estrapolati da un articolo di milanofinanza e ripresi su calcio&finanza che, correttamente, a differenza del buon chirico, riporta la fonte. Cmq utile netto bilancio 9,53 milioni di euro. Patrimonio netto a 22 milioni. Capitale circolante netto positivo di 1,2 milioni. Ricavi confermati a 84,5 milioni e visto che plusvalenze lorde del 2014 per tecnicismi di bilancio eran 32 milioni e rotti e quest’anno dovrebbero essere non più di 19,5 continuano a mancarmi 7 o 8 milioni di ricavi che penso arrivino da sky. Lo scopriremo quando i bilanci saranno pubblicati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Beppe - 8 mesi fa

    Quanti illusi ….
    il nano non caccerà un soldo e si terrà da parte (come ha sempre fatto) anche una parte di quello che incasserà vendendo almeno DUE pezzi pregiati (a questo punto , visto che è arrivato Mihajlovic i sacrificati saranno Bruno Peres e Glik) ; poi NON riscatterà Immobile (che andrà al camorrista a far compagnia al cammelliere) e continuando a chiedere sconti a tutti per i vari giocatori alla fine non comprerà nessuno , salvo … Muriel (che a me non piace per niente) .
    Dato che spero torneranno almeno alcuni giovani (Parigini , Alfred Gomis e Barreca su tutti) , vedrete che anche il prossimo calciomercato sarà in stile “mercatone del risparmio” , con la promessa (poi regolarmente non mantenuta) che quanto resterà in cassa verrà investito a gennaio …..
    Insomma storie già viste , trite e ritrite , niente di nuovo ; altro che crescita e salto di qualità !
    La salvezza sarà l’obiettivo unico e se qualcosa andrà storto si farà anche fatica ad ottenerla ; CHE PENA .
    e ADESSO , SCATENATEVI CON I “NON MI PIACE” , cairoti del ca..o e tifosi della cairese !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 8 mesi fa

      concordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Meogranata - 8 mesi fa

    Salve. Alcuni chiarimenti sull’articolo. i 9,53 milioni sono l’utile di bilancio 2015 o la liquidità di cassa? e gli 84 milioni e rotti di fatturato sono una vostra elaborazione o il totale dei ricavi effettivamente riportati a bilancio? nel secondo caso chapeau a Cairo perchè oltre a meno ricavi dell’Europa League nel 2015 ci dovrebbero essere stati 13 o 14 milioni in meno di plusvalenze. gli 8 o 9 milioni di fatturato in più da dove escono? è riuscito a farseli dare da sky per i diritti d’archivio? sono proventi da consolidato fiscale relativi al 2014? grazie per l’eventuale risposta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro - 8 mesi fa

    a me sinceramente fa arrabbiare sapere che c’erano ancora soldi spendibili che non sono stati investiti nel Toro, qualche giocatore di esperienza in più sarebbe servito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Cecio - 8 mesi fa

    Per come la vedo io si dovrebbe cedere il solo Glik per una cifra tra i 10 e i 15mln, ai quali ci aggiungi i 10 che ci saranno in cassa.
    Arrivi a 20/25…a questo punto il buon Cairo dovrebbe cacciare qualcosa di tasca sua per arrivare ad un tesoretto di 30/35 mln da investire in 4/5 giocatori.
    Così facendo secondo me ne vedremo delle belle!
    Ma so che sto solo sognando…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. co_riv_637 - 8 mesi fa

    Ovviamente questo modo di condurre la società è oltremodo sano e comprensivo:è ovvio che sulla carta non potremo inizialmente competere con squadre che si possono permettere acquisti eclatanti e costosi ma io preferisco vincere con i ragazzi della primavera e avere una società seria in tutto!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 8 mesi fa

      Concordo con quello che scrivi… ti correggo solo la parola “vincere” con la parola “giocare”… con i ragazzi della primavera non si vince, perlomeno in serie A. Dopodichè a me piacerebbe vederne almeno uno all’anno esordire e vedere di che pasta sono fatti, fosse mai che un campioncino ce lo abbiamo già in casa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. co_riv_637 - 8 mesi fa

    Ovviamente questo modo di condurre la società è oltremodo sano e comprensivo:è ovvio che sulla carta non potremo inizialmente competere con squadre che si possono permettere acquisti eclatanti e costosi ma io preferisco vinc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. aterreno - 8 mesi fa

    Spendere 10M e poi vendere un pezzo grosso come gia’ annunciato, questo dovrebbe fruttare un 20M.

    Non male secondo me, la squadra e’ buona, se non e’ buona amen, un altro anno al 12o posto e non era colpa di Ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy