Bilancio Torino 2017, aumentano i costi: il monte ingaggi cresce del 30%

Bilancio Torino 2017, aumentano i costi: il monte ingaggi cresce del 30%

Inchiesta TN – Parte 8 / La crescita degli stipendi è esponenziale dal 2013 ad oggi

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

I COSTI

Cairo e petrachi a roma

Da ormai 4 anni, qui su Toro News, analizziamo voce per voce il bilancio economico-finanziaro del Torino, per cercare di dare ai nostri lettori una didascalia più precisa possibile di quella che è la situazione economica in casa granata. E in questo finale di stagione, non saremo da meno – visto che il bilancio 2017 della squadra di Cairo segna una crescita esponenziale mai registrata prima.

LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 1: fatturato da record. E l’era Cairo adesso è in utile
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 2: plusvalenze oltre i 70 milioni: il trend dal 2013 ad oggi
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 3: utile da 37 milioni: ecco quanto si potrà investire nel calciomercato
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – parte 4: i diritti tv sfondano i 50 milioni
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – parte 5, il retroscena: quel “litigio” con il River Plate…
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – parte 6: alle giovanili un decimo dell’utile
LEGGI: Bilancio Torino 2017, parte 7: cala il botteghino

Oggi analizzeremo l’ultima grande voce del bilancio granata: quella relativa ai costi della produzione. Se il valore del fatturato è aumentato in maniera esponenziale, anche i costi hanno subito una decisa impennata – passando dai 73.687 milioni del 2016 ai 92.142 milioni del 2017. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le voci che incrementano così tanto i costi della produzione (nella prossima scheda il monte ingaggi)

CONTINUA A LEGGERE

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. verarob_701 - 4 mesi fa

    continua con le sciocchezze.. abbiamo comprato Damascan preso Adopo e riscattato De Angelis…e se pensi che quando le squadre di A prestano i giocatori in C e spesso in B, gli ingaggi li paghino le società in cui vanno, non hai proprio idea di come funziona…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Continui a non capire una mazza, un inno alla stupidità. Ti informo anche che a bilancio non sono iscritti i bonus di benassi e zappacosta, altri potenziali 5 milioni. Ma i ciechi volontari non ci vedono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      Certo tu sai tutto, paghiamo noi lo stipendio e gli diamo anche i giocatori, al celta Vigo e Levante. Tutte in prima divisione spagnola sono dei poveracci, non hanno soldi… Tu si che sai tutto. Ma va…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 4 mesi fa

      Adopo, Damasco deangelis, magari anche qualche ragazzino della berretti. Diamo via gente che gioca in serie a o b e tu li paragoni a gente che se va bene gioca in primavera, altro che stupido prevenuto, siamo alla cecità patologica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. verarob_701 - 5 mesi fa

    della serie di scempiaggini che scrivi…..già non sai leggere, visto che l’articolo dice che il fatturato è aumentato del 91%…quindi non il 110….secondo, dopo 10 anni il saldo dei bilanci diventa positivo, terzo, il fatturato lo hanno aumentato quelli che secondo te non dovrebbero esserci , quarto, quando si trovano stupidi faziosi come te si sprecano le parole intelligenti, lo so, ma ci casco sempre….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Sei tu che non capisci una beata mazza. Visto che a bilancio la vendita di alcuni giocatori sono stati messi nel 2017 ma sono andati via prima, il fatturato è maggiore, mentre minore è stato quello Dell anno precedente. È solo un metodo di calcolo ma la cosa interessante è che i soldi ci sono e molti, inoltre in questi conti non vengono mai considerati gli stipendi del consiglio di amministrazione né tantomeno i soldi di tasse recuperati come minus valenze per gli anni in perdita ma guarda caso girati alla controllante e non lasciati nel Toro. Inoltre dalla scatola vuota che era il Toro all inizio, ora se si dovessero vendere i giocatori si recupererebbero almeno 150 milioni. E tu continui a difendere questa proprietà che si arricchisce alla faccia nostra senza darci nulla in cambio. Complimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro88 - 4 mesi fa

        Stpindi del consiglio d amministrazione ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 mesi fa

          Certo, non tutti si impegnano gratis. In più non si capisce che fine facciano i soldi una volta chiusi i bilanci annuali. Vengono redistribuiti? Rimangono in qualche modo in società? Non si capisce e nessun giornalista chiede al genio alla guida che fine facciano. E noi siamo sempre al piano terra.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      E aggiungo, dandoti una notizia, a gennaio non abbiamo acquistato nessuno, ma in compenso si sono ceduti in prestito gustafsson, boye, de Luca e per la quota 2018 lukic. Ammesso e non concesso che si possa essere trattato di prestiti non onerosi, di sicuro lo stipendio glielo hanno pagato le società che li hanno inseriti in rosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vittoriogoli_208 - 4 mesi fa

        Hai ragione davide, in particolare sulle perdite riportate alla capogruppo che ha risparmiato circa un 40% senza ovvio poi restituire nulla al Torino calcio.
        Comunque spero inizi un nuovo periodo per Cairo, qualche segnale positivo c’é.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 mesi fa

          É pieno di gente che ama così tanto il presidente da divertirsi anche solo per i suoi guadagni. Ma dei nostri risultati sembra non fregare nulla…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. verarob_701 - 5 mesi fa

    Fa sorridere come quando l’articolo cita i ricavi, si sprechino i commenti negativi sulla dirigenza……non spende,i soldi spariscono, ecc….quando la stessa analisi fa notare che negli ultimi 5 anni la spesa per gli stipendi sia praticamente raddoppiata, con un incremento del 30 per cento solo in questa stagione, sommata agli acquisti, che dai parametri zero o dai giocatori sul paio di milioni di valore, è passata a giocatori valutati tra i 5 e i 10 milioni l’uno con punte fino ai 15 di niang, come sempre dichiarato dalla dirigenza….crescita continua ma controllata…il silenzio dei commenti sia assordante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Il peso degli stipendi è raddoppiata. Vuoi un commento? 140milioni di euro di fatturato! Più 110% rispetto alla anno scorso. Di che cazzo parli?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13746076 - 5 mesi fa

    Dato significativo, nulla da dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy