Torino: per Niang e Rincon 18 milioni da versare in 3 anni. Gomis altra plusvalenza

Torino: per Niang e Rincon 18 milioni da versare in 3 anni. Gomis altra plusvalenza

Inchiesta TN – Parte 9 / Nel 2018 i granata sono chiamati a versare al Milan 4 milioni e alla Juventus 2 milioni: così fino al 2020

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

NIANG-RINCON

Schermata 2018-06-03 alle 14.35.51

Da ormai 4 anni, qui su Toro News, analizziamo voce per voce il bilancio economico-finanziaro del Torino, per cercare di dare ai nostri lettori una didascalia più precisa possibile di quella che è la situazione economica in casa granata. E in questo finale di stagione, non saremo da meno – visto che il bilancio 2017 della squadra di Cairo segna una crescita esponenziale mai registrata prima.

LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 1: fatturato da record. E l’era Cairo adesso è in utile
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 2: plusvalenze oltre i 70 milioni: il trend dal 2013 ad oggi
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – Parte 3: utile da 37 milioni: ecco quanto si potrà investire nel calciomercato
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – parte 4: i diritti tv sfondano i 50 milioni
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – parte 5, il retroscena: quel “litigio” con il River Plate…
LEGGI: Bilancio Torino 2017 – parte 6: alle giovanili un decimo dell’utile
LEGGI: Bilancio Torino 2017, parte 7: cala il botteghino
LEGGI: Bilancio Torino 2017, parte 8: aumentano i costi, il monte ingaggi cresce del 30%

Siamo arrivati quasi alla fine del nostro viaggio all’interno del bilancio granata: abbiamo analizzato le plusvalenze e gli introiti dei diritti tv, i costi di produzione e i contenziosi con altri club, e cercato di capire quale sarà la cifra destinata al calciomercato nella prossima sessione di calciomercato. Quel che è certo, però, è che il club di Urbano Cairo sarà chiamato a mettere mano al portafoglio nei prossimi mesi per procedere ai pagamenti (“rateizzati”) di Niang e Rincon: in questo anno solare, come vedremo, la cifra che i granata dovranno sborsare in totale sarà di 6 milioni, ma nel complesso il club di Cairo è chiamato a corrispondere – tra Milan e Juventus – ben 18 milioni di euro complessivi per i due flop dell’ultima stagione. Per quanto riguarda le uscite, invece, i granata sono pronti a ricevere il riscatto completo da parte della SPAL di Alfred Gomis. Vediamo nel dettaglio i casi del venezuelano e del senegalese. (continua nella prossima scheda)

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gikappa67 - 2 settimane fa

    Io sono convinto che Niang sia una pippa colossale ma su Rincon ho qualche speranza di ripresa…….non era male al Genoa……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kalokagathia - 2 settimane fa

    Tutto vero! Critiche sacrosante!
    Chissà che con la nuova cura questi bidoni non riescano a rivitalizzarsi, è l’unica speranza che ci rimane: venderli oggi rappresenterebbe un doppio fallimento poiché sono deprezzati al massimo, perche hanno fatto cagare, e hanno una stagione in più sul groppone.
    La disperazione serve sì a non ripetere brutti errori, ma è anche deprimente e crea solo disfunzionalità.
    Abbiamo ancora una speranza cari compagni tifosi, forse anche questa uno specchietto per le allodole orchestrato da Cairo: se quello che viene definito un buono stratega – Mazzarri – conferma che tutta la m—-a che è stata rovesciata addosso a Sinisa – con me con la pala in mano in prima linea – è stata ed è una lettura corretta, DOBBIAMO anche credere che le cose col nuovo mister saranno differenti (non solo perché Miha ha creato un modo di intendere il calcio che andasse oltre la tattica ma anche, e sopratutto, per la tensione e l’ansia negative che tramsmetteva nell’ambiente). Io, nello screditare Sinisa, ho toccato i miei personali massimi storici, sin dal principio, in questo forum come in altre realtà, e per logica conseguenza, oggi, ho fiducia che, con la guida attuale, gli stessi interpreti sul campo potranno dare risultati differenti: la gigante critica al vecchio mister ha senso solamente allorché continuiamo ad aver fede in noi stessi e nel nostro giudizio ovvero se poniamo la fiducia nei ragazzi ancora per la prox stagione. So che credere in Niang richieda uno sforzo epico ma come logica conseguenza della fede nella nostra intelligenza e perché, come ho detto all’inizio, sarebbe la mossa di mercato più conveninente DOBBIAMO riporre ancora buone aspettative in NYANG e sicuramente Rincon. Anche perché il primo di potenzialità ne ha da vendere ma è davvero incasinato forte… chissà che l’aria della nostra sacra piazza, non inquinata dai fumi degli sconcertanti esperimenti dello scienziato pazzo, non rappresenti un habitat sano che riesca a dare a quel volto infitamente serio e oscuro un bel sorrisone o per lo meno una serena esistenza: la semplice accettazione di esistere (ma prima togliti quella inguardabiule calzamamglia bianca te prego). Dai Nyang gliela possiamo fare, io ci credo @@@@@@@@@@@@@@@@!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kalokagathia - 2 settimane fa

    Tutto vero! Critiche sacrosante!
    Chissà che con la nuova cura questi bidoni non riescano a rivitalizzarsi, è l’unica speranza che ci rimane: venderli oggi rappresenterebbe un doppio fallimento poiché sono deprezzati al massimo, perche hanno fatto cagare, e hanno una stagione in più sul groppone.
    La disperazione serve sì a non ripetere brutti errori, ma è anche deprimente e crea solo disfunzionalità.
    Abbiamo ancora una speranza cari compagni tifosi, forse anche questa uno specchietto per le allodole orchestrato da Cairo: se quello che viene definito un buono stratega – Mazzarri – conferma che tutta la m—-a che è stata rovesciata addosso a Sinisa – con me con la pala in mano in prima linea – è stata ed è una lettura corretta, DOBBIAMO anche credere che le cose col nuovo mister saranno differenti (non solo perché Miha ha creato un modo di intendere il calcio che andasse oltre la tattica ma anche, e sopratutto, per la tensione e l’ansia negative che tramsmetteva nell’ambiente). Io, nello screditare Sinisa, ho toccato i miei personali massimi storici, sin dal principio, in questo forum come in altre realtà, e per logica conseguenza, oggi, ho fiducia che, con la guida attuale, gli stessi interpreti sul campo potranno dare risultati differenti: la gigante critica al vecchio mister ha senso solamente allorché continuiamo ad aver fede in noi stessi e nel nostro giudizio ovvero se poniamo la fiducia nei ragazzi ancora per la prox stagione. So che credere in Niang richieda uno sforzo epico ma come logica conseguenza della fede nella nostra intelligenza e perché, come ho detto all’inizio, sarebbe la mossa di mercato più conveninente DOBBIAMO riporre ancora buone aspettative in NYANG e sicuramente Rincon. Anche perché il primo di potenzialità ne ha da vendere ma è davvero incasinato forte… chissà che l’aria della nostra sacra piazza, non inquinata dai fumi degli sconcertanti esperimenti dello scienziato pazzo, non rappresenti un habitat sano che riesca a dare a quel volto infitamente serio e oscuro un bel sorrisone o per lo meno una serena esistenza: la semplice accettazione di esistere (ma prima togliti quella inguardabiule calzamamglia bianca te prego).
    Dai Nyang gliela possiamo fare, io ci credo @@@@@@@@@@@@@@@@!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 2 settimane fa

    Certo che compriamo sole a rate… Finiamo di pagarli nel 2020…

    Mamma mia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13657710 - 2 settimane fa

    Madama granata-e meno male che dite che Cairo è troppo “oculato” nello spendere! Altro che “braccino”, come lo chiamate voi! Magari fosse stato un po’ più avaro: non avrebbe buttato così tanti soldi per questi due fallimenti, Nyang in particolare! Quanti buoni giocatori, magari italiani, avrebbe potuto acquistare con 18 milioni? E tenere Zappacosta? Se la cosa “rode” così tanto a noi, immaginiamo a lui, che ha dovuto, deve e dovrà sborsare questa cifra non indifferente!Pagare fino al 2020 X giocatori che, spero a breve, non faranno più parte dell’organico del Toro! Speriamo si recuperi il più possibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro71 - 2 settimane fa

    Se Cairo continua a prendere brocconi del genere solo perché gli stranieri fanno colpo su I tifosi, meglio attingere dalla Primavera tanto finiamo sempre al 9/10^ posto in classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. michele - 2 settimane fa

    Continuo a chiedermi una cosa sul sig. CAIRO : la sua politica societaria è discutibile, ma come ha fatto a farsi insaponare a spendere tutti questi soldi per 2 giocatori incapaci come questi.
    E’ pazzesco che si sia fatto infinocchiare così dal sig. Micajlovic.
    Confesso mi ha e penso molti deluso fortemente.
    Saluti Michele

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 2 settimane fa

      Ha fatto un favore in cambio di altri per i suoi veri interessi, quelli non calcistici, molto semplice.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13731612 - 2 settimane fa

    Se penso al fatto che con gli stessi soldi potevamo assicurarci D. Zapata mi viene male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Leojunior - 2 settimane fa

    Soldi buttati per entrambi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy