Bologna, il centrocampo è in continua sperimentazione: e c’è la tegola Krejci

Bologna, il centrocampo è in continua sperimentazione: e c’è la tegola Krejci

Verso il match / E a gennaio potrebbe arrivare qualche rinforzo per Inzaghi

di Redazione Toro News

Il campionato del Torino riparte dalla sfida in casa del Bologna, dopo la sosta dovuta agli impegni degli Azzurri. Gli uomini di Mazzarri affronteranno al Dall’Ara i rossoblù, staccati di 5 punti in classifica e provenienti dalla sconfitta per 2-0 a Cagliari. I numeri dei reparti felsinei sono in linea con la posizione occupata (la 16sima), quindi non proprio esaltanti.

CENTROCAMPO – Se ci soffermiamo sul centrocampo notiamo come Super Pippo Inzaghi abbia cercato di sperimentare tante soluzioni tattiche, non facendo scendere dal 1’ i soliti uomini. L’unico ad esser partito sempre titolare è stato Dzemaili, con 8 presenze in altrettante gare di Serie A. Curioso, poi, notare come dei soli 4 goal segnati dal Bologna quest’anno uno sia stato segnato (con esultanza alla CR7) da Mattiello, di ruolo terzino, ma nella gara (vinta 2-0) contro la Roma utilizzato come centrocampista di destra. Gli altri 3 sono stati segnati dagli attaccanti Santander (2) ed Orsolini (1).

INFORTUNI – Lo staff medico del Bologna è all’opera per far recuperare il più velocemente possibile sia il già citato Mattiello, colpito da una lesione di primo grado del gemello mediale sinistro ed il cui recupero dovrebbe avvenire in 2/3 settimane, che Krejci, uscito dalla seduta di allenamento dell’11 ottobre zoppicando: per lui gli esami hanno evidenziato una lesione all’adduttore lungo destro e recupero in 30/40 giorni.

MERCATO – Non è un mistero che la dirigenza del Bologna si sia attivata per aggiungere qualità al centrocampo a disposizione di Inzaghi. Già per gennaio potrebbe arrivare dalla Roma Ante Coric; classe ’97, con la sua qualità e visione di gioco, potrebbe fare da raccordo tra centrocampo e attacco. Coric, croato, non ha ancora disputato un minuto con la maglia della Roma e potrebbe accasarsi sotto la Garisenda con un prestito, che gli permetterebbe di giocare con continuità.

PROBABILI TITOLARI – Valutate le condizioni di tutti, domenica a centrocampo il Bologna dovrebbe presentarsi con Mbaye, Svanberg, Pulgar (in ballottaggio con un Nagy che di ritorno dagli impegni nazionali non è al massimo), il titolarissimo Dzemaili e Dijks.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy