Bravo Mazzarri: un Toro così invoglia ad agire sul mercato

Bravo Mazzarri: un Toro così invoglia ad agire sul mercato

Editoriale / La squadra brilla per compattezza e solidità: soprattutto se completata nel modo giusto, può togliersi soddisfazioni

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Considerato il livello dell’avversario affrontato e il fatto che si giocava nel suo giardino di casa, si può dire che il Torino a Liverpool abbia fatto una bella figura. Perde per 3-1, ma lascia la città dei Beatles con un bel carico di autostima e fiducia. Per Mazzarri sarà fondamentale evitare accuratamente voli pindarici, visto che con il Cosenza ci si gioca il passaggio del turno della Coppa Italia nel classico match in cui c’è tutto da perdere. Ma se il tecnico ha parlato di orgoglio nel vedere la performance dei suoi giocatori ad Anfield, è perchè sente che il lavoro procede nella direzione giusta.

Il secondo tempo, con tutti quei cambi, ha fatto testo sino ad un certo punto. E così la rete del 3-1 di Sturridge, sebbene evitabile, non sposta di molto i giudizi. Si consideri invece il primo tempo, quando in campo c’era praticamente il Liverpool arrivato in finale di Champions League rinforzato da Alisson, Keita e Fabinho. Dopo i due gol subiti tra il 21′ e il 24′ molte squadre avrebbero alzato bandiera bianca, avrebbero perso la testa, avrebbero subito un’imbarcata. Non il Toro di Mazzarri, che è rimasto in partita, trovando il gol di Belotti – che bel segnale, per il Gallo – e riportando il match su binari equilibrati. Questo è insomma il miglior segnale della partita di Anfield: un Toro organizzato, che sa soffrire e nelle difficoltà sa diventare ancora più unito.

Vedremo se rimarrà tale anche nelle prossime settimane. Intanto, seppur qualche ombra resti contemplabile – la scarsa forma di Rincon e Baselli, la disabitudine di Falque a giocare nel ruolo di mezza punta – il Toro dà la sensazione di essere squadra vera ma ancora incompleta. Serve un esterno sinistro ed una mezzala di qualità, sebbene Meité abbia stupito in positivo. Forse un difensore, ma il Bremer visto ieri può fare tranquillamente il titolare in Serie A. Certamente servono quel paio di innesti per dare a Mazzarri una squadra fornita di alternative di qualità in tutti i ruoli e serve anche piazzare qualche esubero. Restano dieci giorni di calciomercato e il Toro visto ieri in campo, ne siamo sicuri, invoglierà il club ad agire bene sul mercato: nessuno fa proclami ma sotto sotto c’è la sensazione che la strada sia quella giusta per far sì che su palcoscenici come Anfield il Toro non ci salga più solo per le amichevoli.

82 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Custer7 - 1 settimana fa

    Purtroppo si è verificato quello che temevo, prova gagliarda e sconfitta di misura che creerà l’alibi alla società per non fare nulla o poco nulla!! Meglio sarebbe stato per tutti che il nostro Torello perdesse di brutto, solo in quel caso Cairo non avrebbe potuto fare finta di nulla e imbonire la piazza come è solito fare.
    La squadra è attrezzata per fare un campionato dignitoso da centro classifica ma di una noia mortale, assisteremo ad una serie innumerevole di pareggi con poche reti e barricate davanti al nostro portiere, troppi giocatori fuori ruolo e mancano 3 ruoli INDISPENSABILI cioè un centrocampista forte che sappia dettare i tempi di gioco, un laterale di corsa e piedi buoni e un attaccante veloce da affiancare a quel povero cristo di belotti che si sbatte in mezzo alle difese avversarie e quando deve segnare è spesso spompo.
    La cosa che fa Incazzare è che queste cose come le sappiamo noi le sa anche “yes man mazzarri” e la società ed il fatto che non si faccia nulla a 10 giorni dalla chiusura del mercato è veramente frustrante per non dire altro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 settimana fa

      Pazzesco !!! Meglio sarebbe stato se si fosse perso di brutto…… a te ed a chi ti sostiene dico senza peli sulla lingua che il Toro non merita gentaglia come voi. Voi che non esitate a vomitare porcherie sul Toro perché odiate Cairo. Mi fate pena

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 1 settimana fa

        Anche la vostra ottusità fa pena. Come il far finta di non voler capire che a tutti noi sta a cuore la sorte del toro. E che NON C’E NULLA DI MALE nel volere un presidente AMBIZIOSO e non uno che si vanta di aver portato una societa’ gloriosa come la nostra a livello di una provinciale qualunque.
        Continuate a godere degli ottovi e noni posti se vi piace.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 settimana fa

          Fabrizio, Vai a cercare pokemon. Il Toro non fa per te.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 1 settimana fa

            La Cairese non fa per me! forse a te sta bene la sua mediocrita’ a me no. Contento tu…

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 1 settimana fa

            Fabrizio occhio che la tua acredine potrebbe avere origine da qualche orifizio ostruito. Quello che ossigena il cervello.

            Mi piace Non mi piace
          3. fabrizio - 1 settimana fa

            guarda che ti stai sbagliando. La tua e’ accredine verso la gente che non si assoggetta al monopensiero “senza Cairo si Muore”.
            Sei tu che prendi per i fondelli la gente che non la pensa come te. Ora ti lascio alla tua ossessione dei colori, caro rosso ferrari (secondo me e’ un nick che ti si addice, o rosa gazzetta = rosa maglia dei gobbi).
            Ci risentiamo il prossimo gennaio, a campionato finito per la cairese.

            Mi piace Non mi piace
          4. Hagakure - 1 settimana fa

            Lascialo perdere Fabrizio: e stato già bannato più volte, l’ultima con il troll “maraton”.

            E’ quasi al punto giusto per l’ennesimo ban.

            Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 1 settimana fa

          Fabrizio, lasciatelo dire, i pokemon sono troppo per te. Dai adesso colora i quaderni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 1 settimana fa

            sono gia’ un pittore affermato. Solo i mediocri come te colorano quaderni. Sei proprio degno di avere braccino come presidente

            Mi piace Non mi piace
          2. Hagakure - 1 settimana fa

            Occhio con i tuoi soliti insulti “vecchio stile”, Maraton… che se vai cercando l’ennesimo ban l’hai quasi trovato.

            Mi piace Non mi piace
          3. fabrizio - 1 settimana fa

            Ciao Hagakure. Daavvero e’ il vecchio Maraton? pensandoci bene era da un po’ che non si vedeva. Mi mancava il rapporto epistolare con il soggetto a libro paga (opps) di braccino

            Mi piace Non mi piace
          4. Hagakure - 1 settimana fa

            E’ lui, Fabrizio…è proprio lui.

            Il “marchio di fabbrica” e il puzzo si vedono e si sentono lontano mille miglia

            Mi piace Non mi piace
    2. iard68 - 1 settimana fa

      Il “finto” generale (in realtà era solo un vice al comando) che ispira il tuo nick fu un personaggio spregevole, famoso non per l’onore e per il coraggio, ma per la spregiudicatezza con i compagni, la fortuna in battaglia e la crudeltà con gli avversari. Finì molto male: venne condannato dalla corte marziale per condotta poco onorevole in una infinità di occasioni e finalmente morì ammazzato per mano degli indiani che aveva violentato e massacrato in ogni modo. Non gli fu tolto lo scalpo solo perché, per evitare di farsi riconoscere, si fece tagliare i capelli prima della battaglia finale… Ecco, augurarsi di perdere solo per chiedere rinforzi è un comportamento degno di lui, degno di Custer. NON DEL TORO e NON DEI SUOI TIFOSI.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 settimana fa

        Bravo iard68.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. SiculoGranataSempre - 1 settimana fa

        Grande riferimento storico! Bravo. Noi granata siamo gente colta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Custer7 - 1 settimana fa

        Ahahahahah iard68 forse è meglio se dai una ripassatina alle guerre indiane di quel periodo perché la tua probabile antipatia per Custer ti ha fatto sparare un po’ di cazzate!! Comunque non è questa la giusta sede per parlare di storia ne’ ho voglia di istruirti….per quanto riguarda il Toro provo a ribadire il concetto che volevo esprimere perché forse sono stato frainteso e il mio post e’ stato strumentalizzato da te e da quel’altro “ciaparat” di granata.
        Dato per scontato e assodato che il sottoscritto vorrebbe sempre che il Toro vincesse ( anche a me fa piacere se il Toro va a Liverpool e vince 4 a 0 dominando a tutto campo), ho semplicemente scritto che perché tutto ciò si verifichi o almeno possa verificarsi in un futuro è assolutamente necessario che quel tirchio di cairo colmi le lacune che la nostra squadra ha da almeno 3/4 anni comprando giocatori veri e idonei al modulo del nuovo allenatore!!
        Visto che sono anni che il presidente ci piglia allegramente per il culo decantando mirabolanti campagne acquisti di fatto nulle o quasi, forse l’unico modo per spronarlo a spendere e migliorare la squadra sarebbe stata la piazza incazzata per una sonora batosta in Inghilterra.
        Chiaro ora??
        Che il Toro abbia perso solo 3 a 1 non cambia nulla perché sempre si è perso giusto??
        Se si fosse perso 6 a 0 ( cosa che tra parentesi poteva succedere se non sbagliano il rigore e se i nostri eroi non si immolavano davanti alla porta almeno in 4 occasioni) forse forse la società sarebbe stata costretta ad aprire il portafoglio e colmare almeno qualche lacuna.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. Hagakure - 1 settimana fa

        Mio Dio, quanta ignoranza e arroganza.

        Questa “versione” della figura di George Armstrong Custer mi divertirò un sacco a tradurla e a inviarla all’America’s Historical Documents – National Archives -.

        ….ahahahahahahah, incredibile…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Tashunka - 1 settimana fa

          Lascialo perdere Custer era piss and vinegar, quindi il nickname è appropriato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Custer7 - 1 settimana fa

          Hagakure prima di fare “traduzioni” e approfondimenti storici che non ti competono( neanche se facessi copia/incolla da Wikipedia ) preoccupati di non sbagliare i congiuntivi e punteggiature quando scrivi….
          tu che dai dell’ignorante al prossimo è un po’ come il bue che da del cornuto all’asino!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Hagakure - 1 settimana fa

            Se osservi la disposizione del mio post, vedrai che mi stavo riferendo non a te, bensi a iard68.

            Faccio finta di nulla e glisso sul resto.

            Dopodichè, se cerchi rogne, ti garantisco che le hai trovate eccome.

            Mi piace Non mi piace
          2. Custer7 - 1 settimana fa

            Ah ok allora ho frainteso….sorry

            Mi piace Non mi piace
          3. Hagakure - 1 settimana fa

            Nessun problema, Custer7.

            Capita a tutti.

            Mi piace Non mi piace
        3. iard68 - 7 giorni fa

          Eh magari fatelo entrambi un giro su Wikipedia… magari vi capita di aggiornare un po’ le valutazioni sul quel fantastico “eroe” americano!! E comunque no, io lo 0-6 non riesco proprio ad augurarmelo, mai… Penso che polemiche, tensioni e negatività facciano solo danni, niente di positive. Voi continuate ad illudervi che le vostre “contestazioni” convincano il presidente a spendere di più o a vendere il giocattolo… Magari, invece, se gli fate girare i coglioni ancora un po’, di soldi ne spende meno ancora e il Toro se lo tiene perché, che a noi piaccia o no, è suo, lo ha reso famoso e rende pure bene! Chi non lo farebbe al suo posto? Lo so, lo so, tutti voi che siete puri…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      5. fuser90 - 1 settimana fa

        ch custer si comportò da sprovveduto a little big horn è fatto assodato,mala descrizione che hai fatto è una menzogna visto che fu il generale che attaccò il villaggio credendo fosse sguarnito,non si tagliò i capelli temendo la sconfitta per non farsi riconoscere per paura ma per assomigliare al generale Crook e sfruttare l effetto sorpresa,ma attaccò insensatamente un villaggio credendo che le sue forze bastassero,nonostante ebbe già diviso il suo esercito in cinque tronconi distanti da loro,che al momento dello scontro non si capirono con i vari messaggeri…fu un idiota un cretino un pazzo non un codardo..con questo non voglio difendere custer il generale,sono un amante della storia e mi danno fastidio le notizie false

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Custer7 - 7 giorni fa

          Tutto esatto fuser, l’errore più grossolano che caratterizzò la battaglia del Little Big Horne e che commise Custer fu quello di credere che il villaggio sulle sponde del fiume fosse piccolo e con un numero limitato di guerrieri e questa errata convinzione lo porto’ a voler attaccare ugualmente senza aspettare i rinforzi.
          Arrivato sulla collina che dominava il villaggio fu attaccato a sorpresa da almeno 1000 indiani guidati da Cavallo Pazzo e probabilmente solo in quel momento si rese conto dell’errore di valutazione che aveva fatto anche se ormai era troppo tardi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. iard68 - 7 giorni fa

          “(…) Nel 1857, su raccomandazione del deputato repubblicano John Bingham e nonostante la famiglia fosse notoriamente di “fede” democratica, George Armstrong Custer fu ammesso all’Accademia Militare degli Stati Uniti d’America di West Point. Di carattere testardo, ribelle, orgoglioso, permaloso, scarso amante dello studio, in pochi mesi raggiunse tante e tali note di demerito da rischiare l’espulsione, evitata, anche in questo caso, per intervento del deputato Bingham. Uniche materie in cui eccelse erano quelle pratiche: scherma, tiro con la pistola, equitazione. (…)” “(…)Dal punto di vista eminentemente tattico, Custer non dimostrò particolare immaginazione nell’esecuzione degli attacchi, limitandosi a sfruttare quello che era il criterio di attacco frontale normalmente insegnato presso le scuole militari dell’epoca e giustificando così l’asserzione di un suo collega che dichiarò che era salito ai vertici della carriera militare «camminando sulla schiena dei suoi soldati caduti in battaglia». Spesso avventato, abituato ad attaccare sempre il nemico anche in condizioni di evidente inferiorità numerica, Custer ebbe di certo dalla sua una notevole fortuna (…) Tuttavia, di fronte alla manifesta inettitudine di altri generali nordisti, i giornali dell’epoca si appropriarono della figura di George Armstrong Custer, facendone l’eroe per eccellenza (…)” “(…) Benché non prevista dall’ordinamento militare, Custer applicò ai disertori la pena di morte, talché, al termine della campagna, fu arrestato, tradotto a Fort Leavenworth e accusato dal Comando supremo di: assenza senza autorizzazione e abbandono del posto di comando (era andato a trovare la moglie abbandonando il reparto in pieno territorio “nemico”);
          crudeltà verso i propri soldati (tra l’altro aveva fatto colpire alcuni soldati che stavano per disertare, vietando ai medici poi di curarli);
          abbandono dei corpi di due suoi soldati nelle mani dei nativi americani;
          mancato intervento in difesa di una postazione attaccata dai nativi americani;
          comportamento pregiudizievole per il buon ordine e la disciplina militare;
          distruzione di proprietà del governo.
          La corte marziale, riunitasi il 15 settembre 1867 a Fort Leavenworth, il 20 novembre successivo giudicò Custer colpevole di tutti i reati ascrittigli (…)” “Lo scalpo di Custer non fu asportato, probabilmente perché al momento dello scontro i suoi capelli erano particolarmente corti avendoli tagliati prima di lasciare Fort Lincoln; questa circostanza rese Custer irriconoscibile agli indiani, e per gran tempo i Sioux ritennero di aver sconfitto un reparto comandato dal generale Crook”. Forse non era un codardo (per certo non si sa…), di sicuro era un poco di buono.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. leo1970 - 1 settimana fa

    Ma come fa Sartori ad essere sicuro che la prestazione di ieri invogli la società ad intervenire sul mercato? Sono anni che la squadra sembra mancare giusto di uno/due innesti… e il pves che fa? Lasciamo perdere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Carlin - 1 settimana fa

    scusate il doppio commento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Carlin - 1 settimana fa

    quest’anno vedremo molte partite cosi. Esternifuori posizione BELOTTI a combattere da solo contro 2 3 difensori.PASIENSA. Nei commenti non ho letto nemmeno un commento alla nostra MARATONA ITINERANTE. Loro hanno vinto 4a0.Grazie ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Luke90 - 1 settimana fa

    Se qualcuno pensava che saremmo andati lì a fare la partita (a questo punto della preparazione nostra… mentre loro sono già pronti a partire) credo avesse eccessive aspettative (ma sono certo che nessuno le avesse).. detto che, fosse anche andata bene…qualche voce fuori dal coro ci sarebbe stata, comunque.
    Era un test… finalmente diverso dai soliti ed importante.
    Per me (almeno) due innesti arrivano e Belotti rimane … vedo più in bilico Iago (e mi spiacerebbe moltissimo) o Lijaic .. ma solo perchè mal si adattano al gioco voluto da Mazzarri. O se li reinventa o c’è poco da fare. Qui non centra la simpatia, cosa han fatto o meno lo scorso anno, o la considerazione che si ha di loro: è necessario vedere se le caratteristiche dei giocatori si adattano al gioco dell’allenatore.
    E’ inutile avere giocatori che non giocano o giocano sacrificati.
    E di sicuro si sfoltirà in mezzo al campo per far posto al nuovo: detto fuori dai denti, Baselli è quello che ha più mercato e che finora poco ha convinto.
    Mi sbilancio: l’11 titolare, a regime, non sarà quello che abbiamo visto ieri. ci saranno ancora cambiamenti. Io penso positivo…
    Peccato arrivare sempre alla fine…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Puliciclone - 1 settimana fa

    Visto ieri sera, come stanno le cose, non avere due ottimi centrocampisti è un vero peccato e uno spreco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13746076 - 1 settimana fa

    Ci manca qualcosa centrocampo, che resta il reparto più debole, poi un esterno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. fabrizio - 1 settimana fa

    Ci deve essere qualcosa che no va per gioire quando si perde. MAh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Giankjc - 1 settimana fa

    Come il girone di ritorno del campionato scorso. Tale e quale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13670964 - 1 settimana fa

    concordo assolutamente! Niang può fare bene e lo dico da tempo… piuttosto ho visto Iago molto fuori dal gioco… se dovesse giocare sempre cosi meglio venderlo ora che puoi prendere anche 20 mln…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mozzo - 1 settimana fa

    Partita soporifero. Unico lampo di luce la fibra e il cross di de Silvestri per Belotti.
    Non si può contare sempre su de silvestri per costruire un’azione offensiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mozzo - 1 settimana fa

      Maledetto correttore…finta non fibra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. luna - 1 settimana fa

    Per molti é mancato l’attimo, imputabile alla preparazione.
    Quando avranno tutti condizione atletica arriverá anche la luciditá agonismo ed una migliore scelta di tempo che ieri non si é vista.
    Felice per Mazzarri e tutto l’ambiente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Conta7 - 1 settimana fa

    Speriamo davvero che in questi ultimi giorni di mercato si riesca a rinforzare la squadra con un paio di innesti come si deve…
    Anche perchè a mio avviso un ottimo allenatore come Mazzarri può portare, nell’economia di un campionato, quei 5-7 punti in più rispetto alla media tramite una buona organizzazione di squadra.
    Poi è chiaro, alla fine della fiera in campo vanno i giocatori, per cui maggiore è il loro spessore e più probabile è che arrivino buoni risultati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. LeoJunior - 1 settimana fa

    mi immolo! copritemi di insulti … non chiedetemi perchè ma ho la sensazione che vendere Niang sia una fesseria. Piuttosto che Zaza o altri, teniamoci lui. L’ho visto diverso. Un pò più umile. taglio di capelli normale. Espressione più viva. E questo i numeri li ha tutti. quest’anno esplode, lo sento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      E’ uan sensazione che ho anch’io, che sia un potenziale crack e ci voglia poco perché esploda: la giusta forma fisica, il supporto di un buon allenatore come Mazzarri, un po’ di convinzione in più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bergen - 1 settimana fa

      Io sono d’accordo con te. Penso che Niang con una cura di Mazzarri (che lo ha già avuto al Watford) possa dare molto perché è fisicamente dotato ed ha anche una buona tecnica.
      Lo scorso anno non fa testo perché è arrivato fuori condizione e Mihailovic lo ha buttato nella mischia facendolo incominciare male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Michele Nicastri - 1 settimana fa

    Ieri la conferma: servono 2 centrocampisti al posto di Rincon e Baselli, sono il punto debole della squadra. Dato che le risorse non sono illuminate, anzi, non sprechiamole in esterni, difensori, punte: CENTROCAMPISTI DI QUALITÀ!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Nicastri - 1 settimana fa

      “Illimitate”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. iard68 - 1 settimana fa

    La partita di ieri conferma in pieno le mie impressioni. Positivi tutti i nuovi acquisti: Bremer in particolare è giovanissimo e ha mezzi evidenti e superiori a Bonifazi, si tratta di irrobustire la marcatura, cosa che, a quell’età, con un po’ di lavoro specifico non dovrebbe certo essere un problema. Con questo modulo, abbiamo equilibrio, ma siamo molto limitati in fase offensiva. Giocando così Iago (che stimo moltissimo) non serve, occorre una punta veloce, che non può essere nemmeno Zaza. Potrebbe esserlo Niang, se volesse… ma di lui non mi fido! Non serve nemmeno questo Baselli, meglio Liajic con due tosti a centrocampo. Se davvero si vuole giocare questo 5-3-2 con i terzini alti, serve un altro tosto e capace a centrocampo, con Liaijc a sostegno delle punte finché ne ha. Iago, Baselli, Niang, oltre ad Obi, Acquah e Valdifiori, tutti sacrificabili per arrivare a quello che serve di più! Ma questo modulo proprio non mi fa impazzire…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. luna - 1 settimana fa

    Si é visto un bel Torello, contro una delle prime della classe.
    Considerato che il Liverpul é gia pronto per l’inizio del campionato e noi ci stiamo ancora lavorando, considerando che hanno una squadra gia rodata che gioca a memoria, considerato il tasso tecnico nettamente superiore e che il Napoli é stato massacrato, merito ai ragazzi e Mazzarri, perché anche se sconfitti hanno giocato al meglio delle possibilitá fel momento.
    Detto questo, possiamo parlare di piacevoli notizie, Izzo su tutti, una difesa buona da migliorare nel gioco, Belotti c’é come De Silvestri, altri raggiungeranno presto uno stato di forma ottimale, mancano ancora tre tasselli, un laterale un cervello a centrocampo ed una forte e veloce punta, a meno che non sia il giovane primavera o Damascan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. SiculoGranataSempre - 1 settimana fa

    Il Granatiere di Sardegna ha scritto bene: sembra una supplica. Alla quale tutti mi sembra aderiamo. Perché è un gran peccato non tentare di fare quei due innesti minimi che ci permetterebbero un buon salto di qualità. Che poi sono sempre gli stessi da dicembre 2017: se dobbiamo chiudere e ripartire serve un centrocampo che ragioni con piedi sufficienti a trasformare in fatti i ragionamenti (Rincon non è cosa e Baselli bradipa) e gli esterni veloci che facciano almeno 2 cross buoni su tre. I due reparti che funzionano sono isolati da un vuoto in mezzo. Basterebbe così poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. BIRILLO - 1 settimana fa

    Iago e Lijajc non li venderei a prescindere (salvo offerte folli) per il motivo che non sarebbero adeguatamente sostituiti, perchè il primo oltre ad essere un professionista e ricordiamoci i gol che ha fatto l’anno scorso, in una formazione meno chiusa con squadre non iperboliche come i reds, ha spesso creato occasioni anche per i compagni. Adem è un talento puro, a volte urticante quando ha la luna storta ma un vero crack la davanti quando è ispirato. Suppongo che qualora arrivassero gli innesti tanto sospirati e ci fosse percezione di vera competitività anche a livello di scontri con le big, Adam avrebbe ancora più lena e voglia di spaccare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Scott - 1 settimana fa

    Squadra solida ed attenta nel difendere. Limiti nell’impostazione. Belotti solo. Mancava chi accende la luce negli ultimio 30 metri e anche ieri si è visto che Ljajic sia imprescindibile. Con ottimismo dico che, finalmente, con 3 innesti si puo’ fare una grande squadra. Uno sforzo per fare il definitivo salto di qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. carlo - 1 settimana fa

    Per la prima volta ho visto il Toro quest’anno. Gli occhi era naturalmente puntati sui nuovi.

    Non ho ancora capito perché ci ostiniamo a prendere difensori brasiliani, che vorrebbero più offendere che difendere, che hanno numeri coi piedi ma scarsa propensione alla difesa specialistica italianistica dei nostri allenatori. Bremer mi pare il classico difensore brasiliano, più adatto ad una squadra che non si chiude a barriera legnosa chiodata alla propria area. Stessa cosa per Meitè. Dietro le sembianze di un armadio a due ante, in realtà è un bonaccione con i piedi buoni, e anche lui probabilmente renderebbe meglio (e forse ci è più abituato) ad un calcio che non sia fatto di ostruzione e basta.

    Non lo so perché sbagliamo acquisti legati al calcio che giochiamo.

    Per il resto il solito che ci si attendeva: barriera fatta di legno, asce su asce e chiodi per tenerla fissa. Al Liverpool serviva questa amichevole perché diverse squadre inglesi si chiudono a riccio. Pericolosi in contropiede, ma a me non piace vedere giocare l’avversario per 90′. Non leggo i vostri commenti perché non mi interessa nulla leggerli. Siete una commedia vivente: e voglio lasciare la mia Merxdina ugualmente. Segno della grande sconfitta del Toto (che non è quella di ieri).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 settimana fa

      Tranquillo, non leggere, non capiresti. Non sei in grado. Ti comunico che nella commedia composta dagli utenti del forum , ci sei anche tu. Il tuo ruolo ? Il buffone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iard68 - 1 settimana fa

      Io invece ho fatto ancora una volta l’errore di leggerti… Tempo sprecato! Come al solito, nulla di interessante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

      Carlo@ uno dei più grandi commediografi italiani si chiamava goldoni… forse se qualcuno anni fa li avesse usati…. eviteremmo di leggere certi post senza costrutto dal nik Carlo@
      Buona vita comunque.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 1 settimana fa

        @Carlo è uno dei pochi che si pone domande in questo forum, se ne può condividere o meno il pensiero ma si distacca dalla spessa crosta di superficialità tipica degli accaniti spolliciatori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

          Ciao coscritto paul67@ mi sono permesso di rispondere solo alle ultime righe del post carlo veramente offensive verso chi ha un pensiero diverso dal suo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 1 settimana fa

          Paul67 l’utente che secondo te si pone domande, può porre quello che vuole. Deve però porre attenzione al rispetto altrui. Dovrebbe porsi la domanda giusta. Perché faccio il cafone ? Lo sono ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Paul67 - 1 settimana fa

            L’ultima sua parte del commento la poteva evitare il resto lo ho trovato interessante, e comunque tu sei sceso al suo livello più basso rispondendo in quel modo, la chiudo qui.

            Mi piace Non mi piace
    4. silviot64 - 1 settimana fa

      Carlo la butta sul provocatorio. Se però si legge in quest’ottica, le sue osservazioni non sono errate. Anzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

        La pone sull’insulto e sulla denigrazione altrui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    Petrachi ah detto più di una settimana fa che il mercato di quasi tutte le squadre di A è pressoché bloccato. Negli ultimi giorni ci sarà una girandola di cessioni e acquisti.
    Sinceramente trovo che la cosa sia difficile da sopportare, ma tanto… non dipende da me nè da nessuno di noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      ha detto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. morassut.maur_309 - 1 settimana fa

    Mercato:-10 giorni alla fine. Mi raccomando eh, calma con le trattative, ponderiamo bene gli acquisti, non facciamo passi azzardati…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. GlennGould - 1 settimana fa

    E certo, dopo il match di ieri Cairo deciderà di cambiare le carte in tavola e spendere di più di quanto è stato deciso. Come no..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13959596 - 1 settimana fa

    Mi spiace tantissimo vedere iago giocare così male, non è il suo ruolo . Mi spiace dirlo ma Mazzarri o cambia qualcosa o allora è meglio venderlo e rinvestire i soldi in una seconda punta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Granat....iere di Sardegna - 1 settimana fa

    Più che una disamina mi sembra una supplica alla società…Mazzarri sta facendo il massimo che può fare. Forse quando saremo più brillanti si vedrà anche pressing nella propria metacampo a recuperare palla per ripartire. Quanto alla società il presidente non è tipo che si fa commuovere da certi ragionamenti. Anzi la prova di ieri può essere un motivo per lui per non fare altro…In ogni caso a mio modesto avviso baselli, falque e Belotti resteranno in bilico fino alla fine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Hagakure - 1 settimana fa

    Più che “invogliare” io direi che “obbliga” ad agire sul mercato, anche se ho idea che saranno le uscite ad essere protagoniste.

    Ottanta minuti di difesa a mo’ di pseudo-catenaccio, con salvataggi sulla linea e svarioni dovuti alla poca lucidità e ad un imballamento post preparazione piuttosto preoccupante.

    Ottimi Sirigu e il Gallo, centrocampo e attacco non pervenuti e non presenti sul campo.

    Dopodichè domenica prossima, quando scatteranno i tre punti secchi, ci saranno le risposte che tutti si attendono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      Le risposte inizieranno a esserci tra 5-6 giornate di campionato, quando si sarà delineata meglio la fisionomia della squadra. Per ora vediamo abbozzi di cose positive e ancora qualche problema di assetto legato al mercato non ancora completato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 1 settimana fa

        Speriamo tu abbia ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. dimitrij.abra_721 - 1 settimana fa

    Ricordo a tutti che sul 2 a 1 Belotti è stato steso mentre era lanciato da solo in porta.
    Il calcio di Agosto non conta, ma il bicchiere è mezzo pieno. Poi c’è Rincon…. no comment!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Giankjc - 1 settimana fa

    Siamo una squadra fortissima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Amoon - 1 settimana fa

    Io invece ho visto un buon toro. Non il massimo ma davanti c’era il Liverpool che ad inizio partita ha aggredito con pressing e raddoppi di marcatura. Quando Belotti ha segnato il 2 a 1 la partita a mio avviso è cambiata. Abbiamo perso 3-1 contro una squadra che qualche giorno fa ha asfaltato il Napoli (che normalmente asfalta noi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. stefano - 1 settimana fa

    Sono sicuro che stamattina Cairo si è svegliato con una gran voglia di agire sul mercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      Ti ringrazio perché mi hai strappato una risata.
      Se facciamo ancora un paio di mosse giuste tra centrocampo e attacco, penso che vedremo una bella squadretta.
      Di positivo c’è che i tre acquisti di quest’anno, Izzo, Bremer e Meité, danno l’impressione di essere azzeccati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rossotoro - 1 settimana fa

        Oggi Cairo ha il consiglio di amministrazione di Cairo Communication, deve convincere la finanza internazionale che le sue aziende chiudono in positivo il trimestre. Mi sa che per oggi il Toro è l’ultimo pensiero. La ciccia vera è in borsa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    La mano di Mazzarri si vede. Squadra compatta, ancora un po’ imballata per la preparazione tosta, quadrata a difendere e con qualche cosa da registrare tra centrocampo e attacco.
    Con questi stessi giocatori Sinisa quanti ne avrebbe incassati di gol?
    Ora si arriva al rush finale del mercato estivo: tagliamo tutti i rami secchi e anche i giocatori inadatti al modulo e sostituiamoli con pochi interventi mirati prendendo calciatori di buona qualità, FUNZIONALI al nostro gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Aletoro - 1 settimana fa

    Onestamente a me non è che abbia entusiasmato il nostro approccio. Non ho visto grandi trame.. Adesso che ci penso mi è difficile ricordare più di 3 passaggi di fila. Vabbè che è inizio agosto ed eseere asfaltati dal Liverpool non è grave né strano. Però insomma ci hanno asfaltato secondo copione. Avrebbe potuto essere peggio? Certo. Pero perdere 3 a 1 con almeno 2 salvataggi sulla linea e senza quasi mai passare la nostra metà campo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 settimana fa

      Aletoro, ti è giunta notizia che questi hanno disintegrato il Napoli (5 – 0) e poco più di 3 mesi fa avrebbero vinto la CL se avessero avuto Sirigu in porta?! cosa vuoi costruire con questi che pressano come forsennati e vanno a 1.000 all’ora. Da apprezzare che abbiamo tenuto bene. Il test era quello, non certo imporre il ns gioco e vincere….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. pambroi_89 - 1 settimana fa

    Temo invece di vedere delle uscite. Iago è fuori posizione e credo verrà venduto, dato che ci sono già Ljaic, Edera e purtroppo Huang. Vedo anche Barelli a fine corsa, tanto abbiamo Rincon, Valdifiori, Lukic, Meite, uno tra Acquah ed Obi e forse Krunic. Sarò pessimista ma vedo una stagione tra le ultime 7-8 squadre del campionato. Pace, soffriro’ ogni domenica, o sabato o lunedì che sia, e tiferò sempre Per I colori indipendentemente da chi li indossa o rappresenta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ForzaToro71 - 1 settimana fa

      Non sei pessimmista, sei il gran visir dei pessimisti…Fantozzi e Taffazzi a te ti fanno una pippa!!!! Perdonami, ma credo che di tifosi come te meno ce ne siano meglio è!!! FVCG!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ALEgranataALE - 1 settimana fa

      Le prime sei sono più forti e irraggiungibili salvo flop clamorosi. Noi siamo nel gruppetto li dietro . Magari un po’ pessimista magari decimi o giù di lì , questo è il target della cairese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. granata63 - 1 settimana fa

    Ieri Belotti ha giocato da solo davanti ed ha tenuto il reparto. Iago non pervenuto e, purtroppo, anche Edera. Niang, seppure ha giocato poco, non è andato male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy