Brevi: ‘Domenica vorrei esserci’

Brevi: ‘Domenica vorrei esserci’

Tra i giocatori granata la cui presenza è in dubbio per la sfida con la Lazio di domenica c’è anche Oscar Brevi, il quale è alle prese con i postumi della distorsione rimediata nel finale di Toro- Reggina.
Il capitano granata si presenta in sala stampa per la conferenza giornaliera ed esprime cauta fiducia sul proprio impiego nella prossima partita. “Sto…

Commenta per primo!

Tra i giocatori granata la cui presenza è in dubbio per la sfida con la Lazio di domenica c’è anche Oscar Brevi, il quale è alle prese con i postumi della distorsione rimediata nel finale di Toro- Reggina.
Il capitano granata si presenta in sala stampa per la conferenza giornaliera ed esprime cauta fiducia sul proprio impiego nella prossima partita. “Sto abbastanza bene, cercherò di essere disponibile. Si tratta di una distorsione ma in questi casi bisogna stringere i denti, c’è bisogno di tutti”.

Il difensore centrale si sofferma poi sulla situazione degli squalificati notando come la contemporanea assenza dei laterali Comotto e Balestri si riveli un bel problema da risolvere.
Sul confronto di ieri fra squadra e presidente, Brevi trova analogie con l’anno passato: “Cairo ci ha trasmesso grande carica, ci è stato vicino. Ciò avvenne anche la passata stagione quando attraversammo un periodo di difficoltà”. A conferma di ciò, il Presidente sarà presente, domani pomeriggio alle 15, alla Sisport per assistere alla partitella di allenamento. "Spero che partecipino un gran numero di tifosi, perchè è questo il momento in cui la squadra ha più bisogno di loro", conferma Cairo. Il giocatore assicura inoltre l’unità di intenti dello spogliatoio: “Sappiamo di dover migliorare ma siamo anche consapevoli che tra le partite in cui non abbiamo fatto bene non figura quella con la Reggina, decisa dagli episodi a sfavore”.

Il trentanovenne milanese dimostra di dare poca importanza agli ultimi errori arbitrali che hanno penalizzato il Toro: “Fanno parte del gioco. Qualche volta abbiamo avuto noi episodi a favore ed altre volte contro. Non vi darei troppo peso”.
Per quanto riguarda il momento attraversato dalla squadra il capitano granata sostiene che siano periodi che possono capitare ma dalla quale ci si può riprendere: “Le lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione sono ancora 5, certo ora stiamo facendo pochi punti. Adesso però concentriamoci solo sulla Lazio, non facciamo tabelle e non pensiamo già al Chievo. Il 4 a 0 subito all’andata non è cancellato, ci pensiamo ancora a quella gara”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy