Brighi: ”Iniziamo a pensare al Parma”

Brighi: ”Iniziamo a pensare al Parma”

Ha commentato il pareggio per 0-0 contro il Palermo anche l’altro centrocampista, Matteo Brighi: “C’è il rammarico per non esseri riusciti a segnare, purtropppo è andata così.  Ma abbiamo…
  @ManoloChirico
Commenta per primo!
Ha commentato il pareggio per 0-0 contro il Palermo anche l’altro centrocampista, Matteo Brighi: “C’è il rammarico per non esseri riusciti a segnare, purtropppo è andata così.  Ma abbiamo corso anche pochi pericoli. Peccato, perchè oggi vincendo avremmo potuto fare un salto importante verso la salvezza.  Abbiamo giocato una buona gara, sapevamo che loro erano molto aggressivi. Comunque questo è un punto che ci avvicina alla salvezza e ci permette di tenere le distanze dal Palermo e iniziare a pensare al Parma. Abbiamo creato molte occasioni, il rammarico c’è per il palo e per le palle che abbiamo sciupato. Il nostro obiettivo rimane invariato: la salvezza. Ora si tratta di fare al più presto questi 40 punti e poi vedremo se il campionato può regalarci qualcosa in più.” Sulla sua esperienza a Torino, ha parlato così: “A Luglio ho deciso di venire qui e mettermi a disposizione del Toro.  Ho desico di non mollare nulla, fino a Maggio sarò qua. Quando il mister decide che devo giocare, lo faccio e cerco di dare il meglio.” Sull’ammonizione di Cerci e Meggiorini, che costringeranno i due a saltare la sfida di Parma, ha parlato così: “Prendiamo atto della squalifica di Cerci ma sappiamo che chiunque giocherà, saprà dare il massimo. La squadra è formata da 20 giocatori. Io stesso vorrei giocare di più, è comprensibile, ma in settimana lavoriamo tutti duramente per mettere in difficoltà l’allenatore. Questa è la forza di questa squadra.”
 
 
Manolo Chirico (parlane con me su twitter @ManoloChirico)
(foto Dreosti)
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy