Bruno Bolchi: ”Fa male non vedere più Moratti all’Inter”

Bruno Bolchi: ”Fa male non vedere più Moratti all’Inter”

Bruno Bolchi ha vestito la maglia dell’Inter dal 1954 al 1964, per poi approdare a Torino, vivendo sotto la Mole cinque ottime annate, dal 1965 al 1970. A pochi giorni dal prossimo posticipo domenicale, noi lo abbiamo contattato in esclusiva.
Commenta per primo!
Bruno Bolchi ha vestito la maglia dell’Inter dal 1954 al 1964, per poi approdare a Torino, vivendo sotto la Mole cinque ottime annate, dal 1965 al 1970. A pochi giorni dal prossimo posticipo domenicale, noi lo abbiamo contattato in esclusiva.
 
Bolchi, per chi tiferà domenica sera?
E’ molto difficile per me rispondere a questa domanda: Toro e Inter sono le due squadre a cui mi sono legato maggiormente durante la mia carriera, e lo dico senza retorica. A questo punto della stagione il risultato conta poco, io però per non sbagliare dico pari.
 
Come ha vissuto la sua esperienza in granata?
Benissimo, sono stati cinque anni stupendi.
 
E quella in nerazzurro?
All’Inter sono arrivato nelle giovanili quando avevo appena 14 anni, poi a 18 ho esordito in serie A e a 21 sono diventato capitano.
 
Quella di domenica sarà una gara storica per i milanesi: per la prima volta dopo quasi vent’anni al timone della società non ci sarà più Massimo Moratti ma l’indonesiano Erick Thohir: da esterno come giudica questa vicenda?
Sentimentalmente malissimo: da sempre identificavo l’Inter con la famiglia Moratti, prima con Angelo e poi con Massimo. Vedere la società in mano ad un altro, e per giunta straniero, fa molto male ma purtroppo viviamo in un’epoca dove contano solo i soldi e, se Thohir li ha ed è stato utile a Moratti, ben venga per i nerazzurri.
 
Roberto Maccario
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy