Bruno Peres, da sogno estivo della Roma al rinnovo con il Torino

Bruno Peres, da sogno estivo della Roma al rinnovo con il Torino

Il brasiliano ha appena prolungato il suo contratto con i granata, che pochi mesi fa hanno resistito al pressing giallorosso

4 commenti
Bruno Peres, Le pagelle di Torino-Juventus

Ormai alla seconda stagione con la maglia del Torino, l’esterno brasiliano Bruno Peres si sta spesso rivelando l’uomo in più della formazione granata, capace di spostare gli equilibri di una partita se i compagni riescono ad aprirgli quegli spazi di cui ha bisogno per accendersi davvero. Già durante l’anno passato comunque il laterale aveva mostrato di essere un profilo di ottimo livello, anche se ancora non tecnicamente tagliato per il calcio italiano (la fase difensiva agli inizi era praticamente inesistente) ed aveva infatti attirato le attenzioni di diverse “big”

torino peres
Bruno Peres in azione contro l’Inter

Una su tutte, la Roma di Rudi Garcia: il tecnico francese aveva individuato in Peres l’uomo giusto per blindare la fascia destra giallorossa e l’interesse da parte del club capitolino era cominciato già nello scorso mercato invernale, per poi sfociare in un vero e proprio assalto al brasiliano durante la più recente sessione di mercato estiva . Avendo già ceduto Matteo Darmian però, Urbano Cairo ha categoricamente rifiutato di privare Giampiero Ventura di un altro gioiello a sua disposizione ed ha caparbiamente respinto le ripetute offerte della Roma, riuscendo a trattenere Peres sotto la Mole fino al termine del calciomercato (stessa situazione verificatasi con Nikola Maksimovic, ma il serbo era nel mirino di altri club e non di quello giallorosso)

Formazioni Bruno Peres
Ventura sta facendo esplodere il talento di Peres: un connubio vincente

Attraverso gli insegnamenti di Ventura il brasiliano sta ottenendo la consacrazione in granata, diventando sempre più decisivo ed imprendibile in fase offensiva e migliorando notevolmente le proprie competenze in fase di ripiegamento: rimanere al Torino si è dunque rivelato un affare per entrambe le parti (società e giocatore) Il rapporto tra queste due parti inoltre c’è ed è ottimo, come dimostrano i fatti dell’ultima settimana: dopo i senatori e Maxi Lopez, è toccato proprio a Bruno Peres firmare il rinnovo del contratto con il club di Cairo addirittura fino al 2020, dando così un forte segnale sia all’ambiente (in particolare ai tifosi “scettici”) sia a società terze, come appunto quella capitolina. Sabato pomeriggio la Roma e Peres scenderanno in campo, ma da avversari, ed il laterale brasiliano difenderà ancora la casacca granata.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 anno fa

    Se Ventura riuscirà a migliorare l’apporto difensivo alla squadra di Bruno Peres il suo processo di maturazione sarà completo e lo porrà molto avanti a Maksimovic nelle quotazioni di mercato. E il Toro per trattenerlo dovrà far di tutto per entrare in Europa, magari dalla porta principale, oltre naturalmente al consueto adeguamento di stipendio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Trattenere Bruno Peres anche il prossimo anno avrebbe il valore di un grande acquisto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabius - 1 anno fa

      Speriamo che resti!
      Però se andrà via almeno con un contratto così lungo varrà di più…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nick - 1 anno fa

      Si ma dobbiamo raggiungere l EL. Il valore del giocatore ora è alto e ovviamente aumentano anche le sue richieste di giocare competizioni internazionali. Nulla da eccepire in caso….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy