Bruno Peres, dalla storia del derby per tornare al presente

Bruno Peres, dalla storia del derby per tornare al presente

Verso domenica / Il gol dell’anno scorso ha le radici nel cuore dei tifosi, eppure in campo questo non basterà

Bruno Peres

Il calcio non è fatto – solo – di ricordi. Per quanto le gesta meritevoli di memoria rimangano per sempre impresse nella mente di tifosi e appassionati, ciò che conta in ogni sport è l’oggi, il presente, la vittoria nella prossima partita. Questa è la magnifica condanna del gioco, ed è il motivo per cui Bruno Peres dovrà giocare questo derby al 100% delle sue possibilità.

Già, perché se si vivesse di ricordi, Peres avrebbe già il suo posto nel derby – e in parte ce l’ha già: la sua rete all’andata dell’anno scorso ha scritto una pagina importante e bellissima nella storia della stracittadina di Torino. Il ritorno alla rete dopo 12 anni, una cavalcata trionfale e poderosa di 80 metri, conclusa con un destro di rara precisione. Un momento che difficilmente si cancellerà dalle menti dei tifosi granata, ma che tuttavia domenica prossima non sarà sufficiente.

TORINO FC stagione calcistica Serie A 2013/2014  nella foto Peres Bruno
Bruno Peres dopo il gol in Juventus-Torino 2-1 del 30/10/2014

Quello a cui dovrà puntare l’esterno brasiliano sarà ripetere la prestazione di quella stracittadina, cercando di aiutare la squadra a rimettersi in piedi sotto il profilo del risultato e della prestazione, dopo la sconfitta di Genova. Contro i rossoblù, il brasiliano non è stato tra i più negativi: più attento del solito in difesa, ha però commesso due errori gravi: il primo, non rinviare un pallone che, perso in zona pericolosa, ha portato al rigore causato da Molinaro. Il secondo è stato in occasione di un intervento da tergo su Pandev in piena area: in quel caso l’arbitro lo ha graziato. Insomma, una buona base su cui, però, bisogna ancora costruire in termini di concentrazione e concretezza: unire la fase difensiva di Genova e innestarci sopra la propulsione offensiva che tutti in Italia ormai conoscono permetterebbe a Bruno Peres di diventare nuovamente una carta in grado di gettare scompiglio in questo derby.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy