Bulgaria-Italia: Darmian titolare, Moretti riserva di lusso

Bulgaria-Italia: Darmian titolare, Moretti riserva di lusso

Verso Bulgaria-Italia / I due granata impegnati con la nazionale maggiore partiranno uno titolare e l’altro in panchina in attesa di una chance

 

Il week end dedicato alla Nazionale si sta avvicinando e gli azzurri, dopo 5 giorni di allenamenti a Coverciano agli ordini di Conte, sono pronti al difficile match con la Bulgaria di domani sera.

ULTIMA SEDUTA E PARTENZA – Gli azzurri, tra ieri e oggi, hanno effettuato gli ultimi allenamenti prima della partenza per la Bulgaria: ieri a fine seduta gli uomini di Conte hanno effettuato una partitella tra di loro dove non ha preso parte Florenzi, mentre stamattina, intorno alle 10.30, l’ultimo allenamento in Italia. Dopo di che alle 16 è prevista la partenza per Sofia dall’aeroporto di Firenze. Arrivati, gli azzurri sono attesi alle 19.45 locali allo stadio “Vasil Levski” per la rifinitura serale. Intanto Conte ha dovuto fare i conti, scusate il gioco di parole, con le prime defezioni. Infatti in questi giorni si sono fermati già Florenzi e Pasqual e questa mattina si è aggiunto all’infermeria azzurra anche Claudio Marchsio.

PROBABILE FORMAZIONE – In vista dell’importante match di qualificazione per Euro 2016 Conte sembra non aver nessun dubbio sulla formazione da schierare domani sera. Il ct dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2 a lui caro: dietro il quartetto che ha fatto le sue fortune bianconere Buffon, Barzagli, Chiellini e Bonucci, terzetto di centrocampo composto da Verratti vertice basso e Marchisio e Candreva al suo fianco, sugli esterni Pasqual e il nostro Darmian, mentre coppia d’attacco composta da Immobile e Zaza. Solamente panchina per Moretti visto la fiducia che nutre nel blocco Juve il ct Conte, ma di sicuro sarà un primo rincalzo utile vista la sua abitudine a giocare con la difesa a tre.

IL TABU’ SOFIA – Sabato si prospetta un incontro davvero insidioso per la nostra nazionale visto che nei 17 precedenti tra le due nazionali, gli azzurri non hanno mai vinto in terra bulgara. Per continuare questo andamento il tecnico Petev proverà a fermare l’Italia schierando un 4-2-3-1 dove l’unica punta sarà una nostra conoscenza, l’attaccante del Livorno Andrej Galabinov autore di 5 reti nel campionato di Serie B.

Dunque un incontro fondamentale per la nostra Nazionale in questo cammino di qualificazione agli Europei del 2016. Sarà importante fare i tre punti per mantenersi in vetta e soprattutto per sfruttare lo scontro diretto tra la Croazia, a pari punti con noi, e la Norvegia, un solo punto sotto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy