Cagliari, ecco il nuovo acquisto Duje Cop: il croato che il Torino conosce

Cagliari, ecco il nuovo acquisto Duje Cop: il croato che il Torino conosce

Verso Torino-Cagliari / L’attaccante, visionato in estate dai granata, è forse il rinforzo più importante dei rossoblù in questa finestra di mercato appena conclusa

 

Manca sempre meno alla sfida tra Torino e Cagliari, e le due squadre si stanno preparando al meglio per la sfida di domenica.

Il Cagliari in questa sessione di mercato ha puntellato i reparti con acquisti molto mirati. Tra di essi, spicca Duje Cop, giocatore proveniente dalla Dinamo Zagabria, in gol contro il Sassuolo tre settimane fa.

CARATTERISTICHE ED IMPATTO – Attaccante di movimento, schierabile sia come riferimento centrale sia come seconda punta e, all’occorrenza, anche come esterno di un attacco a 3, il suo impatto con la Serie A, come detto, non poteva essere più positivo di così: alla sua terza presenza in campionato con gli isolani, infatti, sigla il gol vittoria nel match casalingo contro il Sassuolo, regalando la vittoria ai suoi.

UN PROFILO CONOSCIUTO – Il croato ha vinto la classifica marcatori dello scorso anno in patria, con bene 22 reti siglate, e quest’anno, fino a gennaio, con la squadra della capitale balcanica aveva già raggiunto quota 12 marcature in 15 presenze, ma la Dinamo ha deciso di privarsene per esigenze di bilancio. Zola lo considera un rinforzo di livello, e il giocatore era stato visionato dal Torino quest’estate, senza che però i granata dichiarassero aperto interesse nell’acquisizione del giocatore. La società e Ventura, dunque, conoscono le caratteristiche dell’attaccante, che era stato accostato al Toro quest’estate ai tempi della trasferta in Croazia dei granata contro l’RNK Spalato.

LA SFIDA DI DOMENICA – Sia chiaro: i granata non hanno mai avuto alcuna trattativa in ballo con la Dinamo Zagabria, né tantomeno avevano fatto pervenire alcuna offerta: il profilo del giocatore era stato semplicemente visionato da Petrachi, come quello di tanti altri. Il Cagliari invece se l’è aggiudicato, e il Toro dovrà fare attenzione alla sua freddezza sotto porta. Freddezza che non si è vista nel match contro la Roma, dove il rossoblù si è letteralmente divorato due reti, ma che fa parte delle caratteristiche che si imputano a Duje Cop. Glik e compagni, dunque, dovranno prestare molta attenzione ai suoi tagli senza palla, oltre che alla sua rapidità, che potrebbe mettere in leggera difficoltà una retroguardia solida, ma non velocissima, come quella granata.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy