Cagliari-Torino 0-0, le statistiche: granata superiori, ma non basta per vincere

Cagliari-Torino 0-0, le statistiche: granata superiori, ma non basta per vincere

Statistiche / I granata registrano dati nettamente migliori del Cagliari ma non riescono ad avere la meglio

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Il Torino non riesce a riportare i tre punti dalla trasferta in terra sarda e, visti anche i dati, il rammarico c’è. Quello di ieri è stato un Cagliari praticamente inoffensivo e votato soprattutto alla difesa, ma il Toro ha sbattuto contro il muro rossoblù senza riuscire a scalfirlo. Per la verità i granata sono stati un po’ troppo remissivi nel primo tempo per poi giocarsi tutte le carte nella seconda frazione. Cragno ha respinto l’offensiva granata che non è stata abbastanza intensa.

GIOCO – I granata ci hanno provato con la spinta degli esterni, soprattutto Ansaldi, che al rientro ha disputato una buonissima gara. Sono ben 24 i cross effettuati dal Toro di cui praticamente la metà (11) sono arrivati dalla fascia di Cristian Ansaldi. I granata non hanno avuto tantissime occasioni: hanno calciato 10 volte verso la porta avversaria di cui 5 in porta. Il Cagliari ha fatto ancora peggio, calciando per sole 3 volte di cui nessuna nello specchio e tutte da fuori area. Troppo poco per vincere la partita con un Cagliari così abbottonato e con un Cragno attento e vigile.

BARICENTRO – Per il resto i granata hanno dominato l’incontro anche sotto il profilo strettamente numerico. Sono stati più determinati, 11 contrasti vinti contro i 4 del Cagliari (solo Djidji ne ha vinti 3) e ci hanno provato di più nel secondo tempo. Con l’ingresso di Zaza e Parigini, il baricentro del Torino si è alzato di quasi 5 metri: i granata sono passati da 48,53 metri a 53,18 metri. Il granata che ha collezionato i dati migliori, invece, è stato Belotti: il Gallo è stato il terzo per km percorsi (10,217 km), ha calciato tre volte verso la porta e ha avuto due occasioni da goal. Inoltre ha giocato 33 palloni e ha avuto una percentuale di passaggi riusciti del 73%. Nonostante questo, né il Gallo, né il Toro in generale sono riusciti a segnare: i granata portano a casa la superiorità numerica ma non tre punti che sarebbero stati preziosissimi.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14057417 - 4 mesi fa

    non si vince mai perché il primo danno e il nostro caro mister col suo gioco del cazzo arroccati in difesa centrocampo quasi inesistente palle lunghe x gli attacccacnti che a parte Iago x ora non c’è nessuno. poi logicamente gente come zaza e soriano li rimanderei da dove sono venuti insieme al nostro DS petrocchio.d’altronde giocatori come parigini come a Cagliari si è visto che con la sua velocità e tecnica ti possono cambiare la partita lui li USA con il contagocce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13967438 - 4 mesi fa

    Una squadra forte se impone il suo gioco all’avversario come il Toro ieri nel secondo tempo, ne griglia 2/3 e fa sua la partita.
    Quindi, visto che capaci di imporre il nostro gioco lì siamo, per quale fottuto motivo non si vince mai?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy