Cairo: ‘A Modena un buon Toro’

Cairo: ‘A Modena un buon Toro’

“Come ci si esalta quando si vince, bisogna saper perdere, facendo tesoro degli errori commessi per migliorarsi di continuo”. Il presidente Urbano Cairo parla della sconfitta di Modena ma guarda già al futuro.

Presidente, però quel gol preso in pieno recupero dopo aver rimontato lo svantaggio un pò d’amaro in bocca lo ha lasciato…

“Peccato, soprattutto…

“Come ci si esalta quando si vince, bisogna saper perdere, facendo tesoro degli errori commessi per migliorarsi di continuo”. Il presidente Urbano Cairo parla della sconfitta di Modena ma guarda già al futuro.

Presidente, però quel gol preso in pieno recupero dopo aver rimontato lo svantaggio un pò d’amaro in bocca lo ha lasciato…

“Peccato, soprattutto per le condizioni in cui è maturato: ci hanno infilato su una ripartenza con superiorità numerica nostra”

Cosa salviamo del sabato al “Braglia”?

“La prestazione della squadra, il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio. Contro il Modena, che è un’ottima squadra, abbiamo creato molto e dopo la rete di Abbruscato i ragazzi hanno provato a vincere: la mentalità è quella giusta, ora giochiamo con la stessa intensità le partite che restano e poi tireremo le somme”.

Presidente, anche dalle sue parti in tribuna pare sia stato un bel match: ha trovato un ambiente particolarmente “caldo”?

“Ma no, niente che vada oltre alla logica del tifo: loro giustamente festeggiavano quando segnavano, esattamente come è accaduto a noi. Lo hanno fatto una volta in più, ecco. Ma nessuno mi ha insultato, ci tengo a precisarlo”

Fischi a squadre che vincono lo scudetto, aggressioni ai giocatori: nel calcio è sempre più difficile accettare la sconfitta. A Modena la squadra ha raccolto gli applausi della curva a fine gara. Il Toro è un’isola felice?

“Sono d’accordo con quanto ha detto Giancarlo Caselli: questo succede non perché i tifosi del Toro abbiano elaborato una cultura della sconfitta, bensì perché prevale la passione verso la maglia”

Un’altra passione dei tifosi si chiama Alessandro Rosina, in comproprietà con il Parma. Ne avete già discusso con la società emiliana?

“Ho sentito parlare di cifre per la metà del cartellino che non so da dove vengano fuori. Per quanto mi riguarda non c’è nulla di vero, è una questione che affronteremo più avanti. Ad oggi non è in programma nessun incontro che abbia come argomento la comproprietà di Rosina”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy