Cairo: “Chi vorrei di questa Italia? Insigne. È il Toro più forte degli ultimi 20/30 anni”

Cairo: “Chi vorrei di questa Italia? Insigne. È il Toro più forte degli ultimi 20/30 anni”

Il Presidente granata parla a Rai Sport: “Importante aver tenuto Belotti”

90 commenti

Il Presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato ai microfoni di Rai Sport, commentando il momento della Nazionale ma anche il Torino: “Ho difeso ventura perché non penso sia giusto incolpare lui della sconfitta contro la Spagna. Al Bernabeu non vinciamo dal ’49, fra l’altro con una Nazionale marchiata Grande Torino. Forse Ventura ha osato un po’ troppo, ma lui è un maestro di calcio e adesso l’importante è fare bene contro Israele. Con noi Ventura ha fatto benissimo, dalla B all’Europa, facendo campionati ottimi. Sa correggere i propri errori, dobbiamo essere fiduciosi”

Ancora Cairo: “Buffon è un grandissimo giocatore e un grandissimo uomo, fa tanto spogliatoio. Forse poteva fare di più su quella punizione, ma è un campione su cui fare grande affidamento in queste partite e poi al Mondiale, al quale dobbiamo accedere.Chi tra i giocatori della Nazionale nel mio Torino? Beh, direi Insigne”.

Il Presidente granata prosegue: “Questo è il Toro più forte degli ultimi 20-30 anni, aver tenuto Belotti è stato importante: c’era una clausola, ma nessuno si è fatto avanti e l’ho tenuto molto felicemente. Sapeva il prezzo del suo cartellino, ma è un professionista ed è attaccato alla maglia granata. L’ho tenuto felicemente Belotti perché per noi è un grande valore aggiunto che finalizza alla grande un bel gioco di squadra, al quale si aggiunge Niang che può dare a Belotti assist importanti. Oggi spero di vedere il Belotti migliore, gli ho parlato ieri, l’ho incoraggiato e l’ho sentito molto carico. Zappacosta? Era un calciatore importante, eravamo affezionati. Parla poco, ma fa tanto: la sua cessione è stata buona per entrambi. Era l’ultimo giorno, io potevo dire di no come poteva dire di no lui, ma dalla sua parte ho visto tanta voglia di iniziare una nuova avventura e a quel punto non me la sono sentita di trattenerlo. Comunque, sulla destra abbiamo De Silvestri e abbiamo preso Ansaldi per cautelarci”.

90 commenti

90 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 settimane fa

    Insigne certamente, ma con un po’ più di sano realismo poteva dire Gabbiadini, visto che lo scorso anno anche il Toro era in lizza per prenderlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. WGranata76 - 2 settimane fa

    Il mio parere è che questa formazione non si più forte al momento della formazione della finale UEFA.
    Luca Marchegiani, Enrico Annoni, Pasquale Bruno, Roberto Mussi, Roberto Policano, Luca Fusi, Gianluigi Lentini,Rafael Martín Vázquez, Vincenzo Scifo, Gianluca Sordo, Giorgio Venturin, Walter Casagrande e Christian Vieri, erano tutti giocatori che hanno (prima o dopo di noi) vinto campionati, coppe nazionali ed internazionali in diverse squadre. Quindi aldilà della relativizzazione degli anni e del tipo di calcio, i risultati ottenuti da questi giocatori sono ancora ben lontani da quello che rappresentano i finalisti di Amsterdam e dubito che in così tanti di questa rosa arriveranno ad eguagliare quei giocatori.
    Tecnicamente e tatticamente il calcio è troppo diverso per fare paragoni, ma caratterialmente e umanamente i giocatori di oggi sono ne più ne meno che delle soubrette se confrontati con il passato di 20-30 anni fa.
    Comunque almeno da anni non vedevamo una rosa così forte, mal programmata a medio-lungo termine e con ancora qualche lacuna, ma possiamo giocarci l’accesso in europa.
    Come detto da “IlGrandePolicano” apprezzo poco anche io Cairo come presidente e uomo, specie per le promesse che spesso non mantiene e le boutade, come questo confronto, che scadono nel ridicolo.
    Ma ora testa al campionato, più abbonamenti per chi può e riesce ad andare allo stadio e tifiamo per questo Toro, almeno noi tifosi Granata non cambiamo mai, nel bene e nel male 😉
    FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 settimane fa

      ma certo che non lo è… ma nemmeno Cairo lo ha detto e non ha fatto nemmeno nessun confronto… queste sono cose che vi siete inventati voi! Avesse detto “questa è la squadra più forte, dopo il Toro dello scudetto” gli avrei urlato contro anche io, ma dicendo “…degli ultimi 20/30anni…” alludeva proprio al periodo successivo a quel Toro finalista in Europa, non ci vuole molto a capirlo, basta leggere. Se poi invece si vuole scrivere un romanzo dal titolo “Cioca per broca”, allora è tutta un’altra storia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 settimane fa

        …dopodichè a me basta sapere che questo è il Toro più forte degli ultimi 5 anni, quelli in cui il Toro è tornato al suo posto… dei 15 anni precedenti ho rimosso tutto e non voglio che nessuno me li ricordi, grazie!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Max63 - 2 settimane fa

    Questo presidente ha ridato dignità ad una società allo sbando.
    Ha saputo pezzo dopo pezzo creare una solidità economica che piano piano comincerà a dare anche i frutti sportivi.
    E’ difficle accettare la realtà di un calcio impazzito e fuori controllo e che di questo passo potrà solo fallire.
    100 miliaoni di euro per Belotti sono spropositati, 30 per Zappacosta un possibile sogno più che una realtà, i 10 di Benassi un lusso.
    Cairo ha creato tutto questo facendo strapagare giocatori, si bravi, ma non a queste valutazioni ( il Napoli si lecca ancora le ferite per i 26 milioni di Maksinovic!).
    Ha sbagliato anche lui (vedi Cerci venduto all’ultimo minuto) ma dopo tanti mercenari un imprenditore serio che ci ha ridato decoro.
    In ultimo la gestione del filadelfia che era un ammasso di macerie ed anche grazie a lui è stato riscostruito.
    Affrontiamo con positività questo campionato nel quale abbiamo le potenzialità per fare qualcosa di importante.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

    Vorrei esprimermi educatamente ma anche in modo chiaro:
    non condivido la dichiarazione di Cairo.
    Io avrei detto “…è il Toro più forte da quando c’è Cairo presidente”.
    E “presidente” con la “p” minuscola, per quanto mi riguarda, perchè non mi piace come presidente e perchè avrebbe potuto essere ancora più forte programmando un acquisto degno per sostituire Zappacosta (senza propinarci la balla della cessione “ultimo minuto”, copione stantio visto e rivisto a cui nessuno crede più).
    La mancanza di rispetto per la squadra che è andata in finale di UEFA e per quella che ha vinto la Coppa Italia è palese.
    Come è palese un elemento che mi sembra nessuno abbia sottolineato:
    questa dichiarazione è un enorme dito puntato su Mihajlovic…il senso del discorso è “io ho fatto la squadra più forte che mai…ora se non arrivano i risultati sarà tutta colpa sua!”.
    Non gradisco nè lo stile nè il contenuto.
    Detto questo, spero con tutto il cuore di sbagliarmi e che il campo mi dimostri che questo Toro otterrà risultati che non vediamo da 40 anni.
    Consentitemi, però, di restare della mia opinione e di non gradire nè il presidente Cairo nè l’uomo Cairo e di sperare che un giorno si abbia la fortuna di avere un Presidente che possa rappresentare il Toro come la storia del Toro esigerebbe.
    Un abbraccio a tutti i fratelli granata.
    FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Asterus - 2 settimane fa

      Per pura curiosità quali sono i Presidenti che ritieni degni della P maiuscola? tralasciamo Novo, troppo lontano e di un calcio di altri tempi, Pianelli e Rossi (uno con i soldi veri) che se n’è andato spaventato dai tifosi e comunque non è rimasto a lungo, chi resta tra tutti gli altri degno della P maiuscola? con questo che l’Urbano nostro le spari un po’ è vero ma di qui a dire che è un presidente con la p minuscola ce ne corre, è uno che ha fatto affari grazie al Toro, lo ha preso per un pezzo di pane e lo ho tirato su a diffrenza di altri presidenti che lo hanno pian piano spolpato di tutto, non è un santo né un benefattore ma lasciando da parte cinesi, arabi e russi non vedo in giro chi si comporta meglio o tanto diversamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

        La tua domanda non è chiara ma rispondo lo stesso in tutti i modi in cui si può intendere:
        – un Presidente con la “P” maiuscola tra quelli che sono stati davvero presidenti del Toro? Li hai detti tu: Pianelli e Sergio Rossi. Vuoi che ti dica che, come è per i tifosi granata, non mi sono piaciuti Calleri, Goveani, Vidulich, Cimminelli?…te lo dico eccome. Ma non è la pochezza di chi ha preceduto Cairo a rendermi Cairo attraente.
        – un Presidente con la “P” maiuscola tra quelli che NON lo sono purtroppo mai stati? Michele Ferrero (dei Ferrero di Alba), tifoso granata e persona seria (…proprio per questo molto attento a non farsi coinvolgere nel calcio, specie dopo gli avvertimenti ricevuti dagli Agnelli).
        – un Presidente con la “P” maiuscola tra quelli che presidenti nel calcio attuale lo sono davvero? Per esempio Squinzi del Sassuolo. Persona seria e imprenditore in gamba, che ha reso una piazza inesistente una bella realtà investendo denaro PROPRIO e quanto incassa dal club. Se avesse avuto il Toro (e quindi budget più consistenti di quelli che può offrire il Sassuolo) secondo me ci saremmo divertiti eccome.
        – un Presidente con la “P” maiuscola che arriva dall’estero? Dietrich Mateschitz, proprietario della Red Bull (bibita, squadra di F1, squadra di calcio di New York, di Lipsia, di Salisburgo). Anche lui “avvisato” che era meglio lasciar perdere…
        Sottolineo: questa è la mia opinione, non ho la pretesa di avere la scienza infusa….ma nemmeno voglio che mi si dica che non posso sperare in qualcosa di meglio di Cairo.
        Grazie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Asterus - 2 settimane fa

          Perché non sia chiara la domanda mi sfugge ma in ogni modo hai risposto, tolto Squinzi di italiani non ne hai citati, magari in una piazza meno esigente può permettersi di fare meglio o semplicemente in modo diverso, come si suol dire una rondine non fa primavera, in Italia di P non ce ne sono, io non stravedo per Cairo, ma almeno un qualche tipo di crescita si vede, è chiaro come il sole che il suo interesse per il Toro nasca dai vantaggi che gli ha offerto la visibilità di diventarne il presidente, poi a sognare non costa nulla, magari prima o poi arriva un PRESIDENTE che accontenta tutti e ci porta in Champions e a competere per lo scudetto, nel frattempo, preso coscienza di chi è cosa vuole e della realtà che vede il calcio come un business a tutti gli effetti (, preferisco il nostro Urbano a tanti presindenti che ci sono in serie A

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. WGranata76 - 2 settimane fa

            Anche lui come uomo presuntuoso e magari non sempre elegante,ma come presidente e imprenditore anche De Laurentiis non é male in Italia. Ha messo giú un progetto serio sia sportivo che imprenditoriale,tanto che il suo gruppo ha quadruplicato il fatturato è business anche grazie al Napoli.
            Volendo per quanto antipatico e fastidioso anche Lotito é un buon presidente quando si parla di calcio, perché sa dosare bilancio e risultati sportivi.
            All’estero ce ne sono vari, ma in effetti é anche piú facile per via di regole piú sane.

            Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 settimane fa

    Forse è il Toro meglio attrezzato degli ultimi 20 anni. Sicuramente potenzialmente lo è in attacco.
    Negli ultimi 25 anni però, mi piace ricordare l’ultimo grande Torino:
    Marchegiani, Bruno, Fusi, Annoni, Cravero..Policano, Venturin, Scifo, Letini, Martin Vasquez, Casagrande.
    In panchina: Mussi, Vieri, Bresciani..e ad allenarci il Mondo.
    Come si dice oggi? Di che parliamo?!
    Quella squadra secondo me si giocherebbe ancora oggi lo scudetto.
    Uomini veri, giocatori di qualità, un grande allenatore..e una Maratona da 20000 posti..
    Scusate la botta di nostalgia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 2 settimane fa

      Concordo al 100% non ci sono paragoni tra quella squadra e questa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PadovaGranata_dal73 - 2 settimane fa

      Mi brucia ancora quella finale…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. abatta68 - 2 settimane fa

      …e ti sei dimenticato Benedetti, Sordo… ma Bresciani c’era ancora? non mi ricordo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 settimane fa

        Si Bresciani c’era.
        Chi non c’era più era forse Fuser e Dino Baggio. Mentre dimenticavo Benedetti e Sordo. Pensa che squadra!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mau69 - 2 settimane fa

    Ho già scritto su questo tema e insisto perchè a capirlo si affronterebbe tutto più serenamente. Dire che Cairo ha “voluto” trattenere Belotti o Baselli e ha “voluto” vendere Zappacosta è fuorviante. La realtà è che il Toro è cresciuto come società e come approccio (obiettivi e stipendi medi) e fa il possibile per trattenere i suoi buoni giocatori: ovvero gli alza gli stipendi e gli rinnova i contratti. A quel punto se arriva o meno la big di turno che fa fare il salto di qualità al giocatore la società lo DEVE vendere, anche se ha i conti abbastanza in ordine da poter fare a meno dei 100M per Belotti o dei 30M per Zappacosta. Perchè è il giocatore che vuole andare e se lo trattieni da un lato sconyenti lui dall’altro tutti gli altri non si fiderebbero più e con il cavolo che continuano a rinnovarti i contratti. Lo capiamo questo? Vale per tutti oggi. Persino per il Barcellona con Naymar, figuriamoci per noi. È così che inevitabilmente negli anni perdi i Peres i Darmian i Maksimovic i Glik i Zappacosta e, prepariamoci, i Belotti e i Baselli se continuano a fare bene. L’importante è poi sostituirli e progressivamente crescere di monte stipendi. Così oggi magari da noi pesca il Chelsea, ma non più la Lazio o la Fiorentina (Benassi è stata una scelta tecnica), mentre noi peschuamo magari da Atalanta e Palermo o anche da qualche big qualche giocatore che ha stipendio alto (tipo Sirigu o Niang) e che una volta non potevamo permetterci. È così che funziona. È un po’ una tela di Penelope, perchè spesso sembra di tornare indietro quando vendi uno forte, ma è inevitabile con queste regole. Capirle ed accettarle non permetterebbe di giudicare l’operato della società con maggiore serenità?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Come dicevo vedremo i risultati. Se devi vendere devi anche sostituire. è fuori di dubbio che negli ultimi anni abbiamo venduto tutti quelli che erano cresciuti con noi. Rimangono belotti e baselli. Se i sostituiti saranno un miglioramento lo vedremo anche questa volta alla fine del campionato. Se andremo in El saremo cresciuti altrimenti no.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 2 settimane fa

      il discorso di mau69 non fà una piega, perchè rappresenta la realtà del Toro di oggi ma anche del calcio di oggi. Se si vuole fare un’analisi obiettiva (e lui l’ha fatta) si deve lasciare da parte i sospetti, i pregiudizi, la partigianeria, i ricordi nostalgici e il revisionismo storico del passato… per un tifoso che vive anche di queste cose, non è cosa facile ma se tutti noi facciamo questo sforzo di comprendere la realtà delle cose, magari diventa un pò più facile accettarla e vivere il Toro per quello che è, senza continuamente vivere di paragoni. Il tifoso del Toro è quello che andrà alla partita domenica prossima, non quello che vive sui ricordi di 30 anni fà, ma che al tempo stesso si è fatto l’abbonamento a sky e si lamenta dello scarso spettacolo, tenuto conto di quello che paga!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Torodasempre - 2 settimane fa

      Tra i tanti commenti, questo mi sembra abbia davvero un gran merito. Un passo o due in dietro, per poterne fare tre in avanti.Sono d’accordo, anche se ovviamente fa male vedere certi giocatori partire.Di questo passo, piano piano pero’, il TORO potra’ riprendersi il posto che gli spetta ai vertici.Ma ci vuole ancora tempo, e, secondo me un cambiamento caratteriale anche sul campo.
      FVCG sempre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Luke90 - 2 settimane fa

    Tempo fa, scrissi che mi piaceva commentare su questo forum perchè era diverso da altri, analoghi, forum, presi in ostaggio da 5 o 6 talebani che non permettono un pensiero alternativo.
    Dispiace leggere certi tipi di commento in un luogo, seppur virtuale, dove si dovrebbe essere accomunati dalla stessa passione.
    La critica non solo è giusta ma necessaria soprattutto quando costruttiva e utile a comprendere dinamiche che ci possono sfuggire.
    Ma il rispetto e l’educazione sono imprescindibili … sempre e comunque.

    Lamentarci perchè ci danno gobbo (mai fatto) quando si da del piciu per le medesime ragioni (diversità di vedute) fa sorridere.
    certo, gobbo è peggio di piciu .. 😉

    E francamete trovo ridicolo discutere se gli anni sono 30 o 26 (mese più mese meno) … credo che il punto fosse un altro e c’è chi ha capito; altri preferisono, volutamente, non capire per soffermarsi sui decimali.
    Mi sembrava di guardare quelle vignette della Settimana Enigmistica sui conflitti moglie e marito.

    E’ indubbio che il Toro (inteso nella sua interezza, squadra, società, infrastrutture, vivaio ecc.), da Ventura in avanti, abbia assunto una fisionomia diversa rispetto agli anni precedenti.
    Non vederlo non voglio dire, come dice ql.no, che sia malafede ma è ostinarsi a non voler vedere in base a dei preconcetti verso la persona. Si parla sempre di chi si è venduto e mai di chi si è comprato a meno che non si tratti di Amauri o Carlao…

    Cairo non è il migliore dei presidenti; il primo periodo è stato disastroso … nessuno lo mette in dubbio (ha fatto, detto e talvolta dice cavolate) ma non è neppure il peggiore è di sicuro è il migliore da Rossi (pure meglio di Borsano; la squadra è altra cosa) in avanti… mio parere personale.
    E’ vero che si va avanti a piccoli passi … ma è stato sbagliato molto in passato (Cairo ha sbagliato molto) e, quelli, sono anni putroppo, persi. Ma stiamo recuperando.
    Chi sottovaluta l’aspetto finanziario nel calcio moderno a mio avviso sbaglia; non trovo corretto la politica del simil FIFO per cui tanto entra e tanto deve uscire. Non ci sono leggi fisiche che governano il mondo del calcio. Oggi sei in piedi domani sei a terra ma per potersi rialzare, in fretta, occorre avere le spalle coperte.
    La sfida non è solo sul campo come squadra … Non è detto che dietro una squadra forte ci sia un altrettanto Società forte ma sicuramente è vero il contrario, sempre secondo me.

    Detto questo, quest’anno arriveremo tra le prime 6.
    E sono certo che alcuni dei tifosi che ci danno, oggi, da 9° o 12° posto (laddove ci vuole relegare Cairo), si lamenteranno perchè potevamo arrivare 5°.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Questo è un bel commento. Personalmente credo che non ci si possa permettere di dare dei tafazzi o sfigati o altro a chi non la pensa come gli altri anche perché nessuno di noi può dirsi dispensatore della ragion pura. Non è neanche detto che debba prevalere il pensiero unico. Io sono uno di quei pochi a detta di qualcuno che non è soddisfatto di come si pone il presidente. Io penso che non ci si debba nascondere dietro ai mi piace, per me chi lo fa è e rimane un piciu. Abbasso la maggioranza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke90 - 2 settimane fa

        Dei pollici su o giù mi frega poco… non sono questi il termometro della mia autostima. Se vai dall’altra parte a dire Cairo braccino, nano, ladro ecc… diventi un eroe; il punto non può e non deve essere questo. Questo dovrebbe essere un posto dove scambiarsi opinioni, commenti, idee, critiche, incazzature e tutto quello che serve per parlare di Toro .. conservando un certo stile..
        Siamo sovente in disaccordo ma leggo sempre i tuoi commenti perché capisco la voglia di un Toro di nuovo vincente .. e forse Cairo è diventato più una delusione che un mezzo …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Infatti penso che chi ne mette a raffica siano solo tre o quattro. per me non è una questione di autostima ma di correttezza e onestà intellettuale. Comunque anche io penso che qui siamo tutti tifosi del Toro. E mi piacerebbe finalmente alla fine di questa annata festeggiare con tutti voi il raggiungimento di un obbiettivo, che sia una qualificazione o una finale in coppa Italia….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tribalcri - 2 settimane fa

    Tolto il fatto che tutti vorremmo una squadra come Barcellona Real Manchester utd e via dicendo…credo che quest’anno siamo messi bene.
    .e cmq goveani vidulich ciminelli e via dicendo…meglio loro? Altrrnative dove sono? Lo stesso Borsano finale di coppa gran bel Toro ma a che prezzo? Una bella bancarotta….noo meglio di no direi…
    Sempre Forza Toro e aspettiamo che il campo ci dica la verità siamo del Toro nn dimentichiamocelo mai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. prawn - 2 settimane fa

    Devo dire che Cairo ha fatto crescere lentamente e troppo lentamente il Toro negli ultimi 4/5 anni, frustrandomi non poco.
    Ma non ammettere che questa squadra e’ forte almeno tanto quanto quella di Amsterdam e’ follia pura.

    Criticarlo ora ha veramente poco senso, e’ anti-sportivo, anti-toro.

    Io aspetterei Natale a dar giudizi, le offese gratuite poi non pagano proprio.

    Se Niang e Ljacic girano il Gallo fara’ un pacco di Goals.
    Iago girera’, cosi’ come ansaldi e de silvestri. Rincon/Acquah – Baselli/Obi sono tanta roba al centrocampo.
    E la difesa con N’Kolou e Moretti e i giovani e’ un altro bel vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Per me non è forte come quella di Amsterdam, e una opinione, detto questo spero ci qualificheremo, vediamo intanto quanto andiamo avanti in coppa Italia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Alberto Fava - 2 settimane fa

    Leggo uno ( un’altro della lunga serie) sproloquio offensivo di @bavenogranata, che per me sarebbe più giusto chiamare @ bavenoantigranata.
    Questo qua, insieme ai suoi degni compari VG, Pimpa ed altri 2 o 3 , hanno preso sul serio il mestiere di spandi letame a cottimo sul Toro.
    Si sul Toro, perché non hanno ancora capito bontà loro, che il Toro e una grande Famiglia, ci si chiama Fratelli.
    E chi offende il capofamiglia, e come offendesse tutti i componenti.
    Io mi sento offeso da costoro, per me un Tifoso dichiarato di qualsiasi altra squadra, vale 1000 volte questi sfasciacarrozze apolidi.
    Certamente le critiche ci stanno, come no? Sentire chiamare il Presidente ” braccino”, ci sta, eccome.
    Ma finisce lì.
    Chi va oltre e passa all’indietro becero vero e proprio, come ci danno il piacere di leggere questi …… ..
    Per me è qualificato come il gradino inferiore agli ” ominicchi” nella scala di Totò .
    FVCG sempre, e Meda alla Juve, e agli sfasciacarrozze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 2 settimane fa

      All’insulto, ed ovviamente non volevo digitare Meda :-)
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 2 settimane fa

      Il capofamiglia…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 settimane fa
        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. indiano68 - 2 settimane fa

    Io vi leggo e vi rileggo e proprio faccio fatica a capire tutti coloro che continuano imperterriti ad accanirsi contro Cairo con insulti e quant’altro (ma se vi da tanto fastidio…perche non provate a cambiare squadra,a Venaria c’è ne una forse più adatta a voi…il passo e breve)
    Anche a me (escludendo il suo giudizio, che sicuramente è di parte)mi sembra (sulla carta) questo un Toro molto competitivo, e faccio fatica a capire voi che non ve ne rendiate conto, e poi penso, ma davvero fate?
    Io seguo il Toro fin da bambino, il mio Toro vinse lo Scudetto nel 76 accarezzò la coppa uefa nel 92 e vinse la coppetta nel 93…poi….poi il buio totale…le peggio cose per il mio Toro….anche con Cairo non furono anni esaltanti i primi della sua gestione, ora che ha trovato equilibrio, ora che ha trovato stabilità ora che sembra abbia capito che forse è arrivato il momento di far qualcosa d’importante voi nulla sempre giù a criticare (ma andatevene aff…) gente come voi si merita personaggi come Goveani Vidulich Ciminelli e Romero. Quelli si che erano presidenti…vero?
    Io credo che la gente come voi, invece di esser contenta per la permanenza del Gallo, sperava lo si vendesse, così almeno (vita facile) giu a tirare addosso madonne contro il Pres,beh io al contrario di voi me lo tengo e anche stretto questo Pres….perchè forse è vero non sono 30 gli anni ma 20 tutti…e provate a dire il contrario.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 2 settimane fa

      Quotato, e mi associo al tuo vaffa !
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 settimane fa

      Mi da fastidio esserne preso per il culo, si vede che a te piace….per quanto riguarda cambiare squadra, perché dovrei farlo con tutti i presidenti buoni e cattivi che abbiamo avuto cosa avremmo dovuto fare? Cambiare squadra dieci volte? Ma che discorsi fai? E poi avete rotto le palle con sta storia che se uno non è d accordo è gobbo. Ma fatevi visitare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        Ripeto, coraggiosi, FATEVI VISITARE

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Hahaha onestà intellettuale cercasi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Andrea 86 - 2 settimane fa

        Chiunque nella vita proverà a prenderti per il culo, ma andrà a segno solo se tu hai questa reazione e abbocchi alla provocazione (ammesso che ci sia veramente). Se lasciassi correre la “presa per il culo” cadrebbe come una goccia di pioggia nell’oceano e non sarebbe più tale. Prova a farci una risata sopra, sono sicuro che non ti sentiresti più preso per il culo 😉
        Ad ogni modo per me le “prese per il culo” sono cose molto più gravi di quelle che dice/fa Cairo. Giustificare una cessione non è mai facile, sicuramente per rispetto alla squadra e ai giocatori non è bello dire: “Eeehh, abbiamo perso Zappacosta, una perdita gravissima che Ansaldi e De Silvestri, che sono caproni, non saranno mai in grado di sostituire”.. Beh, forse così tu saresti contento, ma la squadra e i giocatori che ci giocano magari un po’ meno 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Per quanto riguarda le provocazioni hai sicuramente ragione. Dal presidente dopo dodici anni mi aspetterei maggiore considerazione per i tifosi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Baveno granata - 2 settimane fa

    Il nano arrogante dovrebbe fare un ripasso della storia granata degli ultimi 30 anni prima di parlare.
    Questa è mancanza di rispetto verso coloro che hanno ottenuto un 3 posto in campionato,sfiorato la coppa UEFA,vinto la coppa Italia.
    Ha perso un’altra occasione per tacere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea 86 - 2 settimane fa

      Come attaccarsi a sottigliezze inutili solo per sfogare le proprie frustrazioni.. Ok, non erano 30, sono 26, ha sbagliato di 4 anni.. Allora io mi attacco al fatto che lo chiami nano, quando il nanismo affligge persone che in età adulta non superano i 120 cm. Cairo è alto circa 170 cm, hai sbagliato di 50 cm.. Hai perso di più tu una occasione per tacere 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. umbbobb - 2 settimane fa

      Prima di tutto rispetto per la persona, e poi ti ricordo che in quei anni il calcio era molto diverso da oggi, si puo’ criticare ma mai perdendo di rispetto alla persona, ognuno ha il suo modo di vedere le cose

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Simone - 2 settimane fa

    dire che a dx abbiamo de Silvestri e come rincalzo Ansaldi mi fa tanta ma tanta paura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fedeltà più forte del fuoco - 2 settimane fa

      A mio parere, che ci sia Silvestri o Ansaldi o chi altro di pari livello non mi interessa. Voglio la rabbia e la cattiveria. Voglio gente con i contocoglioni e un allenatore che da degli obbiettivi. Per noi tifosi, per il Toro e per quello che rappresenta. Per l’onore della Maglia!!!!
      Dai Toro cazzo!!! E sempre Giuve merda!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        se bastasse la cattiveria tutte le squadre potrebbero giocarsi lo scudetto, purtroppo non è così.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Alberto Fava - 2 settimane fa

    Manfrine malevole = valore 0 ( zero).
    E sono pure foriere di sfiga, come non ne avessimo già avuta abbastanza.
    Tocchiamo ferro va….
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Io vorrei solo che si usasse lo stesso peso e la stessa misura. Tutti si sbaglia, ma perché ho la sensazione che il nostro presidente enfatizzi sempre e solo certi aspetti? Tutto qui. Detto questo FORZA TORO!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andrea 86 - 2 settimane fa

        Se con la tua fidanzata enfatizzassi anche le cose brutte, tempo 1 mese e questa ti manda a stendere. Sinceramente, anche se una cosa va male, non ci vedo nulla di male a cercare di cavare gli elementi positivi, più che altro perchè differenzia le persone ottimiste e con gioia di vivere da quelle che amano tirarsi le bottigliate nei coglioni e amano soffrire. Se credi nel Karma è anche questo: positività attira positività e negatività attira negatività. Poi ormai Cairo potrebbe dire qualsiasi cosa e quelli che lo odiano troverebbero da ridire anche su un “Buongiorno” perchè magari quel giorno pioveva..
        Però scusa, se oggi, con la squadra che abbiamo sei così tanto polemico, ma quando siamo falliti o eravamo in B negli ultimi 20 anni che facevi, tiravi le lampade contro i muri??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Il problema di Cairo è che non è equilibrato quando parla di sé stesso e delle cose che fa e che ha fatto non è la prima volta, tende sempre a far apparire più belle tutte le cose buone ma non è solo questo, quando va male qualcosa la colpa è di qualcun altro. Zappacosta ha voluto andare via l ultimo giorno??? Solo voi ci credete! Perché non ha provato a prendere un altro protagonista invece di un rincalzo, ve lo siete chiesto? No? Come volevasi dimostrare.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Andrea 86 - 2 settimane fa

            Ok, ma allora che dovrebbero dire i tifosi del Barcellona che, venduto Neymar, non l’hanno “rimpiazzato adeguatamente”? La Roma idem, ti pare che Defrel sia meglio di Salah? Si stanno facendo le pulci su come è stato sostituito Zappacosta… ZAPPACOSTA!!!! Non Ronaldo o Roberto Carlos.. ZAPPACOSTA!!! Un buon (per non dire discreto) giocatore che ora è diventato da un giorno all’altro un fenomeno insostituibile solo perchè Cairo lo ha venduto e allora si è dovuto prendere come martire per puntare nuovamente il dito contro Cairo.. Dai su, io non lo trovo onesto criticare così aspramente la società per la perdita di un terzino che a memoria ha piazzato al massimo cinque cross decenti in tutta la sua carriera (la cosa più importante che un terzino deve fare tra l’altro).

            Mi piace Non mi piace
      2. abatta68 - 2 settimane fa

        perchè se aspetta che lo facciano i tifosi stiamo freschi! tutti a remare contro, anche quando le cose vanno meglio… che siano 20 o 30 anni cosa cambia? l’importante è che si vada avanti e si migliori… siamo all’inizio del campionato e ci manca ancora che un presidente dica “…mah, sta squadra è cosi cosi…speriamo in bene…ma la vedo buia!”
        Doveva dire cosi?
        Ci vuole anche un pò di fiducia e di entusiasmo, soprattutto da parte dei tifosi… “crederci sempre, mollare mai!” vale per tutti eh!
        Quando vi fate a piedi corso Sebastopoli, prima della partita, a cosa pensate? “dai che oggi si vince!” oppure “con le fesserie che dice Cairo non vinceremo mai”?
        Perchè se la risposta è la seconda, fate prima a tornare a casa…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Andrea 86 - 2 settimane fa

          Esattamente, purtroppo ormai chi critica lo fa a prescindere, si è perso il vero spirito critico e ormai si spara solamente a zero..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alberto Fava - 2 settimane fa

            Ma se guardi bene, non sono molti.
            E magari non conoscono nemmeno dove sia lo stadio dove gioca il,Toro.
            FVCG

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 2 settimane fa

          Siete inguaribili. Ma cosa c’entra il fatto di tifare con l onestà intellettuale. Io non sono più un abbonato, lo sono stato fino al 2012 poi ho visto L andazzo… E vado solo a qualche partita, naturalmente tifo Toro è spero sempre che su vinca. Ma questo non significa che i tifosi veri siete voi, anzi…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Andrea 86 - 2 settimane fa

            Perchè tifare significa credere non solo in una squadra, ma anche in una società, in un progetto e nelle scelte che vengono operate.. Oggettivamente siamo migliorati rispetto all’anno scorso? Si, prova a negarlo.. Oggettivamente il trend di crescita è costante? Si, anche su questo non ci sono dubbi. Allora è giusto avere fede e tifare la propria squadra senza sparare a zero, ma solo con critiche costruttive.
            Per inciso, il mercato non lo facciamo solo noi purtroppo.. Anche le altre squadre possono rinforzarsi, e se investono soldi perchè hanno capitali da investire noi non possiamo farci nulla.. Se la tua squadra si rinforza, non è detto che i piazzamenti saranno sicuramente migliori perchè anche le altre squadre possono migliorarsi, chi più di te e chi meno. Questo per dire che personalmente io tifo sempre con più orgoglio e passione la mia squadra se essa sta operando bene al fine di migliorarsi sempre più, cosa che sta avvenendo per il nostro Toro!

            @Alberto Fava. Ma meno male, anche perchè destabilizzare l’ambiente con questi malumori è il modo migliore per non ottenere risultati!

            Mi piace Non mi piace
  15. Rock y Toro - 2 settimane fa

    Cairo è un pubblicitario e sa che se dici continuamente che una cosa è vera, alla fine tutti crederanno che lo è, anche senza prove.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Quasi tutti….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ddavide69 - 2 settimane fa

    Le manfrine valgono zero esattamente cime quello che le ha commentate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

    Dai ragazzi si sa che quando il presidente è euforico a volte esagera, l altra sera ha detto che con la cessione di zappa si è sentito più sicuro a chiudere niang…E vorrei vedere…c è però una realtà inconfutabile: meglio un presidente che dice qualche cazzata ma ne fa poche piuttosto che 1 presidente che non dice cazzate ma ne fa tante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 settimane fa

      …pensa se avesse detto “…di questa nazionale vorrei Zappacosta!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        Ah ah ah ah non disperare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    È il TORO più forte in assoluto della presidenza Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 2 settimane fa

      Yes, quoto BACIGALUPO1967
      FVCG e sempre…….Juve merda!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Flower17 - 2 settimane fa

    Ma si c’è da dire che la squadra comunque è molto competitiva e io giovane tifoso 17 anni tra qualche mese posso dire non ho mai visto un Toro così forte. Quindi per adesso grazie pres e Sinisa portaci in Europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. myriam.patty_363 - 2 settimane fa

    Ma proprio piu forte non direi xche l’anno della sedia del mondo eravamo uno spettacolo e se l anno dopo non smantellavamo x questioni estra calcio secondo mr con quella squadre avremmo vinto lo scudetto diciamo xhe questa e una buona squadra x l europa allora spingismoli tutti insieme e torniamo ad Amsterdam

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Athletic - 2 settimane fa

    Degli ultimi 30 anni no, ma degli ultimi 20 sicuramente, e stiamo crescendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Bastava dicesse degli ultimi venti allora… Perché deve sempre enfatizzare quello che fa e tende a nascondere quello che non fa o fa male??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 2 settimane fa

        L’ha scritto abatta quì sotto .. 26 anni, e quindi dire 20-30 non è così sbagliato: un po’ meno di 30, un po’ più di 20, siamo lì. Poi se vogliamo spaccare il capello in quattro, per la solita critica a prescindere, vale tutto, come sempre. Resta il fatto che ha detto la verità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 2 settimane fa

          ma si… ma tanto finchè non ci mettiamo in testa che una squadra è fatta di calciatori e non da presidenti, sarà sempre colpa di qualcun altro… Belotti si mangia un goal con la nazionale? ha sbagliato Cairo a non venderlo… Zappacosta azzecca un cross? Cairo diventa la rovina del Toro! Ventura allena l’Italia… Ventura vattene! Sinisa il Toro? Sinisa vattene! ma sarà cosi per tutto il campionato…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alberto Fava - 2 settimane fa

            Credo sia sufficiente considerare queste manfrine malevole per quello che valgono : 0 ( zero).
            Ciao
            FVCG

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 2 settimane fa

        Tanto vi va bene tutto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 2 settimane fa

          A te invece non va bene niente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 2 settimane fa

            Manchi di onestà intellettuale

            Mi piace Non mi piace
  22. Kaimano - 2 settimane fa

    Dite a Cairo ke 30 anni fa circa siamo arrivati in finale di CL e in squadra avevamo elementi come Vazquez, Scifo, Lentini, Casagrande, Fusi, Marchegiani, Cravero e molti altri…ci siamo tolti lo sfizio di vincere diversi derby e di arrivare 3 in classifica. Ricordo una finale di coppa Italia vinta contro la Roma e l’arbitro e una supercoppa Italiana giocata a New York contro una delle squadre più forti di tutti i tempi. Cairo la frutta vai a venderla a ki ha la memoria corta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 settimane fa

      credo che intendesse del dopo-amsterdam, ovvero 26 anni fà… non è stato precisissimo, però hai fato peggio tu a scrivere che siamo arrivati in finale di CL! che poi questa sia la squadra migliore stà ai ragazzi dimostrarlo, prima ancora che Cairo, esattamente come fecero i ragazzi di quel lontano 91/92, non certo Borsano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kaimano - 2 settimane fa

        corretto coppa Uefa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 2 settimane fa

          …comunque a me non dispiaceva nemmeno il Toro di Angloma e Rizzitelli di qualche anno più tardi…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. ddavide69 - 2 settimane fa

    Ma fatti furbo, piscina più corto. Degli ultimi trent’anni.???? Quando andremo in finale di. Europa league e vinceremo una coppa Italia ne potrai parlare, per adesso abbiamo fatto su e giù tra serie a e serie b e il miglior risultato è stato un settimo posto in campionato. Mah..
    .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Qualche pcu si manifesta sempre anche quando le stupidaggini sono incontrvertibili

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 2 settimane fa

        fai i nomi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Caro athletic io do dei piciu a quelli che non argomentano e che sono solo capaci a mettere dei non mi piace addirittura quando non ci sono interpretazioni da da dare. Tu molto spesso argomenti quando non sei d’accordo ed è così che si dovrebbe fare. Se invece tu pensi di essere fra questi allora sei il secondo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Athletic - 2 settimane fa

            Io i mi piace / non mi piace non li metto proprio, in primo luogo perchè secondo me non servono a nulla, e in più perchè sono palesemente falsati. Ma in ogni caso potresti evitare di dare del piciu in generale, poi fai come credi.

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 2 settimane fa

          Allora sei uno corretto, come pensavo..personalmente posso dire che mi danno fastidio se non motivati,

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 2 settimane fa

            Vedi che esistono i piciu?

            Mi piace Non mi piace
      2. Forvecuor87 - 2 settimane fa

        Infatti tu ti manifesti sempre.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Eccolo qua il primo piciu

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Forvecuor87 - 2 settimane fa

            È sempre bello istigare elementi come te non sai quanto mi diverto.
            Meglio piciu tutta la vita che sfigato. Vai a letto che è tardi.

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 2 settimane fa

          È meglio che vai a lavorare, come commentatore non vali una cippa e mi sa che neanche come uomo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Athletic - 2 settimane fa

            Tu invece vali tanto, dal momento che dai del piciu ad altre persone che tifano per la tua stessa squadra, e non lo fai in modo diretto, ma rispondendo ai tuoi stessi messaggi.

            Mi piace Non mi piace
      3. Forvecuor87 - 2 settimane fa

        Tu infatti sei uno che si manifesta molto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Forvecuor87 - 2 settimane fa

    Che sia il toro più forte degli ultimi 20-30 anni sarà il campo a dircelo,me lo auguro con tutto il mio cuore c’è bisogno davvero di raggiungere qualche obbiettivo importante! Per quanto non sia sempre d’accordo con il Patron lo rispetto e me lo tengo stretto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Rispettare non significa bersi ogni stupidaggine dica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy