Cairo: “Toro, ottimista per il Derby! A fine anno valutazioni su tecnico e squadra”

Cairo: “Toro, ottimista per il Derby! A fine anno valutazioni su tecnico e squadra”

Verso la Juve / Il presidente del club granata: “Dobbiamo rialzarci, sono ottimista. La squadra mi regalai un sorriso, giocando con determinazione. Contro il Genoa la sconfitta ce la siamo cercata”

5 commenti
deficit

Non solo Ventura, prima del Derby della Mole scende in campo anche il presidente Urbano Cairo: “Dobbiamo fare meglio, siamo partiti benissimo in questo campionato con 13 punti nelle prime sei partite e poi abbiamo perso punti per strada stupidamente” .

Parla così il patron granata a margine della presentazione del nuovo talent-show comico – Eccezionale Veramente – che andrà in onda su La7: “Dobbiamo mantenerci combattivi e il derby sarà l’occasione giusta per farlo. É una partita molto importante. Dobbiamo riprendere il nostro cammino, domenica ci sarà la stracittadina, una partita molto importante da affrontare con la determinazione giusta. Ecco cosa mi aspetto”.

A proposito di show e comici, ecco la domanda sui “tanti sorrisi”: “I sorrisi? Dobbiamo essere concentrati e sorridenti sempre, nel calcio come nella vita. Sorridenti sì, ma concentrati ancor di più per allestire una bella rosa in vista della prossima stagione. Ora però pensiamo a terminare al meglio questa”.

Quindi Cairo torna sugli ultimi match giocati: “Dobbiamo ritrovarci e restare calmi, siamo attesi da una sfida molto difficile, ma sono ottimista. Domenica contro il Genoa ho sofferto, siamo partiti molto bene poi c’è stato il calo. Un vero peccato, non meritavamo di perdere, ma con due rigori netti e un gol su palla inattiva…insomma ce la siamo anche un po’ cercata. Abbiamo quindi le nostre colpe, se la stagione non è andata come poteva sembrare all’inizio. Cosa è mancato? Gli infortuni ci hanno penalizzato e poi quel pizzico di esperienza in più che ti aiuta a mantenere il risultato, evitando la rimonta altrui”. 

Il presidente poi conclude: “Se però guardo la classifica, alla fine abbiamo sei punti in meno rispetto a due stagioni fa, quando andammo in Europa League. Sei punti sono qualcosa, ma non siamo certo indietro di chissà quanto”.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Piero52 - 10 mesi fa

    Bla bla bla. .. Grande oratore per vendere fumo ai tifosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. crocian_786 - 10 mesi fa

    in parte ha davvero ragione. I nostri guai sono cominciati con la sparizione di Avelar e Macsimovic (Avelar addirittura è UN UOMO IN MENO NELLA ROSA DI GIUGNO!!!! eppoi Peres che e BAselli non sono più rientrati in forma dopo i loro infortuni.
    Consideriamo l’obeso Maxi Lopez e la Non-Voglia di Quaglia e il gioco è fatto.
    Il suo torto è aver sottovalutato la nesseita di un sostituto dietro le punte (Elka???) e un gra centrocampo degno di impostare E NON SOLO DI INTERDIRE (li andiamo bene)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ospunda - 10 mesi fa

    Esperienza? Abbiamo dei quasi 40enni in campo che guai a toccarli. Molinaro difetta in esperienza per caso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Scott - 10 mesi fa

    L’ottimismo della volontà e il pessimismo della ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

    “Abbiamo sei punti in meno di due stagioni fa quando andammo in Europa League..”
    .
    Questo è un venditore di fumo, e neanche buono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy