Calabresi imprendibile, il gol del 2-2 che fa discutere: ecco la catena degli errori

Calabresi imprendibile, il gol del 2-2 che fa discutere: ecco la catena degli errori

Analisi dei gol / Le quattro reti del Dall’Ara analizzate frame dopo frame

di Redazione Toro News

LA CATENA DEGLI ERRORI

Screenshot (181)

Al 32′ della ripresa arriva il pareggio del Bologna, ed è un gol che fa discutere per la catena di errori che lo causa. Nkoulou fa un retropassaggio a Sirigu, che esegue un rinvio troppo corto e nella zona centrale del campo. Errore quindi di imprudenza del portiere granata, che per cercare Berenguer esegue un passaggio troppo rischioso.

Screenshot (182)

Calabresi ha la cattiveria e la capacità di lettura giuste: fiuta l’aria e si getta sul rimbalzo del pallone, passando davanti a un Berenguer assolutamente distratto e bruciandolo sul tempo. In quella occasione lo spagnolo, a difesa piazzata male, non poteva permettersi di far passare davanti l’avversario: serviva piuttosto spendere un giallo con un fallo di ostruzione.

Screenshot (183)

La palla arriva a Orsolini che con un tocco chiude il triangolo: inadeguata la resistenza di Djidji, messo fuori gioco dal tocco del giocatore dell’Under 21.

Screenshot (184)

A quel punto Calabresi sfrutta la voragine creatasi centralmente (Nkoulou aveva fatto il retropassaggio sulla destra e non fa in tempo a riprendere la posizione) per presentarsi davanti a Sirigu e fulminarlo sotto la traversa. Un gol regalato dal Torino che costa due punti ai granata.

Screenshot (185)

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata69 - 7 mesi fa

    Certo che fare un articolo sui gol presi e scrivere queste banalità è ridicolo. Ci sono pure le foto, vedete centrocampisti? Solo Lukic. Perché?
    Perché la cazzata la combinano a dx Meitè e Izzo che pasticciano,il primo si impappina, la palla arriva a Izzo che non è da meno e alla fine fa un intervento in scivolata per darla indietro, il tutto con la squadra salita per impostare una azione d’attacco e difesa che prendeva fiato, lo stesso motivo per cui Berenguer è tagliato fuori. Poi sicuramente Sirigu rinvia male, Berenguer poteva stenderlo, Djidji pure, anche se io preferisco restare in 11 ,perché sennò punti ne prendavamo zero e non uno.
    Sul primo gol, beh, ci sono anche gli avversari in campo, e di colpi così Palacio ne ha fatti parecchi in carriera, poi la palla va dritta sui piedi dell’attaccante,… se ogni gol fosse evitabile le partite finirebbero tutte zero a zero.
    La realtà è che ci siamo mangiati 2 gol colossali tra Belotti e Zaza …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 7 mesi fa

    Poco da dire. Sbagliano in 3. Prima Sirigu, poi Berenguer che rimane imbambolato e Djidji che entra molle. Gravi soprattutto gli errori degli ultimi due…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ellelibo_669 - 7 mesi fa

    il risultato e’ la cosa piu’ importante e bruciano a tutti noi i 2 punti persi.. ma capita… e speriamo non capiti piu’… pero’ io un TORO che va in trasferta a fare la partita.. a meritare di vincere.. a concedere niente… beh purtroppo non sono abituato a vederlo…si vede che ci sono, giustamente, tante sfumature di granata.. io questo TORO lo sostengo, non lo critico a prescindere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 7 mesi fa

    A mio avviso nkoulou non ha alcuna colpa, si deve sentire libero di passarla a chiunque, se poi sirigu la spazza a cazzo di cane di certo non è colpa sua!
    Berenguer doveva stendere Calabresi punto e basta. Si prendeva un giallo e si salvava la porta.
    Stesso discorso per Djidji.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rock y Toro - 7 mesi fa

    Per giocare in 10 fanno anche troppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Hastasiempre - 7 mesi fa

    beh …squadra costruita alla cazzo e per di più pure con giocatori fuori ruolo , serviva un centrale e invece abbiamo adattato n’koulou il nostro miglior giocatore della scorsa stagione privandoci del suo ruolo naturale , serviva come la manna un fluidificante di sinistra e ci ritroviamo con berenguer che non sa fare la doppia fase …….un centrocampista svelto e veloce e ci ritroviamo con quel paracarro di meitè x non parlare dell’attacco ….zaza e soriano ?
    Poche balle ……bastava poco , molto poco , solo un po di logica e programmazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. parodifran_292 - 7 mesi fa

    Sul secondo una sequela di errori, N’Koulou poteva evitare il retropassaggio, Sirigu doveva far meglio e Berenguer doveva far fallo.
    Che peccato, ragazzi, ma dovevamo e meritavamo di far 4 gol prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bischero - 7 mesi fa

    Sul primo gol dormiamo come sul secondo. Marchiamo a zona e già questo non mi piace perché si svicola sempre dalle responsabilità. Non esiste che prendano 2 volte la palla sulla stessa azione e noi guardiamo. È sintomatico che il cervello e’ spento. Li deve prendere a calci nel sedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bischero - 7 mesi fa

    Nkoulou non ha colpe. L errore é di Sirigu. Poi Berenguer che doveva capire subito la situazione e attaccarsi alla maglietta di calabresi e prendersi un giallo e poi djidji che doveva staccargli una caviglia e prendersi un rosso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. bric - 7 mesi fa

    partendo dal presupposto che i gol si fanno e si subiscono in undici, per me il problema più grosso é il nostro portiere. ottimo tra i pali e nelle uscite ma con i piedi è al contrario uno dei peggiori in circolazione. non da ieri, ogni rinvio o rimessa è sempre palla agli avversari, ripeto, è ogni domenica così, stavolta è andata peggjo delle altre. sirigu è chiamato spesso in causa durante la partita. per concludere direi che si dovrebbero limitare i retropassaggi o che sirigu giocasse per quelle che sono le sue qualità e difetti. ,ieri bastava calciare palla lunga verso i lati del campo o in tribuna.per il gioco che continua a latitare ne parleremo un’altra volta?dai capitano non mollare, non puoi essere quello di ieri. forza toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. luna - 7 mesi fa

    Sul primo gol preso in maniera sfortunata e rocambolesca, possiamo recriminare solo sul fatto di aver concesso un corner.
    I problemi sono stati due, non riuscire a sfruttare le occasioni per chiudere le partite ed il calo probabilmente fisico, ma quasi sicuramente mentale.
    Una svista può capitare ma se il risultato é acquisito non cambia l’esito della prestazione in caso contrario si buttano via due punti. Con il Frosinone siamo stati molto fortunati con il terzo gol di Berenguer, a Bologna non c’é andata altrettanto bene.
    Bisogna dosare bene le energie e sprecare di meno. la consapevolezza di non riuscire a segnare e il gol preso ci hanno intimorito portando la squadra in una condizione mentale troppo sulla difensiva, smettendo di fatto di imporre il gioco.
    In sostanza la paura di pareggiarla, non ci ha permesso di continuare a giocare come nel primo tempo, lenti macchinosi e poco incisivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rokko110768 - 7 mesi fa

    Il primo gol subito è sfiga. Il secondo è da Ridolini. Non vedo una reale colpa di N’Koulou, vedo invece un chiaro errore (uno dei rari e pochi) di Sirigu, una morbidezza di troppo di Berenguer che deve crescere in tal senso (ancorchè ha dovuto accentrarsi per chiudere); chiara anche la tenerezza di Djidji che fino a lì aveva fatto bene.
    Due punti buttati via, occorre ripartire però. Non buttando addosso a chi ha fatto errori ma sostenendolo. Non tanto Sirigu ma Djidji e Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ALESSANDRO 69 - 7 mesi fa

    Effettivamente c’è una catena di errori incredibile, inizia Nkoulu con quel retropassaggio che poteva tranquillamente evitare, segue un rinvio non perfetto di Sirigu dopodiché secondo me Berenguer commette un ingenuità ancora più grave perché come giustamente sottolineato dall’articolo si fa passare avanti dall’ avversario senza nemmeno sfiorarlo quando invece avrebbe dovuto spendere un giallo stendendolo subito prima che prenda velocità.
    Insomma una frittata generale cui ognuno ha messo il suo ” uovo ” ….e due punti gettati al cesso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. halbert883 - 7 mesi fa

      Concordo e dico che è anche ora che la piantino di fare stupidi giochetti coinvolgendo sempre il portiere: sembra di essere tornati ai tempi di Ventura!Poi, visto che è di attualità chiediamoci se un Glick avrebbe lasciato passare così Calabresi. Il problema è che certi nuovi arrivati sono fumo più che arrosto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. leoj - 7 mesi fa

    grande Izzo, vale sempre l’offerta di giocare al posto tuo?
    vorrei provarci, non fosse perchè io pago per star fermo a guardare la partita…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy